CANAVESE - 500 mila euro per gli studenti pendolari che partono dai paesi di montagna

| Si tratta di un contributo per l'acquisto degli abbonamenti al trasporto pubblico, per il prossimo anno scolastico, che favorirà la residenzialità nei Comuni posti a oltre 600 metri di altitudine, limitando abbandono e spopolamento

+ Miei preferiti
CANAVESE - 500 mila euro per gli studenti pendolari che partono dai paesi di montagna
Uncem ha accolto positivamente la volontà regionale, espressa dall'assessore Alberto Valmaggia e confermata dalla competente Commissione del Consiglio regionale, di stanziare 500 mila euro destinati agli studenti pendolari che ogni giorno dai Comuni montani devono raggiungere le scuole secondarie di secondo grado nei Comuni del fondovalle e nei capoluoghi di provincia. Si tratta di un contributo per l'acquisto degli abbonamenti al trasporto pubblico, per il prossimo anno scolastico, che favorirà la residenzialità nei Comuni posti a oltre 600 metri di altitudine, limitando abbandono e spopolamento che ha i picchi proprio quando i ragazzi iniziano il percorso di studio delle "superiori", tra licei e istituti tecnici, nella maggior parte dei casi posti nei Comuni più grandi in pianura, a decine di chilometri (e di ore di viaggio) dal paese montano dove vivono gli studenti.

Per andare al liceo, da Trivero a Biella, da Acceglio a Cuneo si impiegano quasi due ore di pullman e la sveglia è sempre prima delle 6, con il ritorno a casa, dopo cinque o sei ore di lezione, non prima delle 15. Così da Ronco Canavese a Rivarolo, oppure da Balme a Ciriè, da Carrega Ligure a Tortona. Uno o più mezzi di trasporto da prendere, lunghi tempi "morti" a bordo degli autobus, fatiche a incrociare orari del tpl. E sovracosti per gli studenti e le loro famiglie, sui quali la Regione ora interviene con questo stanziamento - parte del "fondo regionale per la montagna" - andando a incidere sulla eccessiva sperequazione tra territori e dunque nell'accesso ai servizi.

"È un'iniziativa certamente positiva - commentano il Presidente Uncem Piemonte Lido Riba e la Vicepresidente Paola Vercellotti - Una sperimentazione che va a salvaguardare la residenzialità delle nuove generazioni nei Comuni montani. Siamo soddisfatti anche per il coinvolgimento delle Unioni montane di Comuni che raccoglieranno le istanze degli studenti, limitando così burocrazie e tempi per l'assegnazione dei contributi".

Ai 500mila euro per gli studenti, si unirà anche un bando (dotato sempre di mezzo milione di euro) per erogare contributi a enti e privati che nel corso del 2018 abbiano organizzato eventi di valorizzazione della montagna. Le Unioni montane stanno inoltre già lavorando, grazie allo stanziamento di 1 milione di euro di fondi regionali, sul potenziamento della sentieristica e delle opportunità per l'escursionismo, in accordo con gli uffici del Settore Montagna. Uncem Piemonte è inoltre al lavoro con la Regione per la stesura del nuovo disegno di legge su Enti locali e montagna. L'Associazione dei Comuni e degli Enti montani ha chiesto alla Regione di inserire specifici incentivi per la creazione di centri multifunzionali nei Comuni montani, al fine di combattere lo spopolamento, nonché di lavorare su formazione di personale tecnico e politico di Unioni montane ed Enti locali. 

Politica
FERROVIA CANAVESANA - A breve la firma del protocollo Regione-Rfi: poi (finalmente) partiranno i lavori
FERROVIA CANAVESANA - A breve la firma del protocollo Regione-Rfi: poi (finalmente) partiranno i lavori
L'accordo consentirà di dare il via ai lavori di messa in sicurezza della linea Canavesana e soprattutto di rivedere le prescrizioni sulla velocità. I treni torneranno a 70 chilometri orari se Gtt manterrà il doppio macchinista a bordo
VOLPIANO - Smog e blocchi auto: «Bene, ma Volpiano non è Torino»
VOLPIANO - Smog e blocchi auto: «Bene, ma Volpiano non è Torino»
Il sindaco: «Chiederemo che venga posizionata una centralina nella nostra zona per misurare i livelli effettivi di inquinamento»
SAN MAURIZIO - Gli ospiti della casa di riposo diventano scrittori
SAN MAURIZIO - Gli ospiti della casa di riposo diventano scrittori
Si è svolta sabato la presentazione di «Nella mente, nell'anima, nel cuore», la raccolta di racconti scritti dagli ospiti della Rsa
CANAVESE - Differenziata scarsa: 28 Comuni multati dalla Città metropolitana. Un conto da 700 mila euro
CANAVESE - Differenziata scarsa: 28 Comuni multati dalla Città metropolitana. Un conto da 700 mila euro
Il Comune più sanzionato è Forno Canavese (134 mila euro di multa), seguito a ruota da Bosconero, Feletto, Rivara, Ozegna, Sparone, Borgiallo, Pratiglione. La Città metropolitana disponibile «a verificare con i Comuni le situazioni»
VALPRATO - Dopo 25 anni la passerella pedonale è una realtà
VALPRATO - Dopo 25 anni la passerella pedonale è una realtà
Merito dei lavori realizzati anche quest'anno dalla squadra degli Operai Forestali della Regione Piemonte «Valle Soana»
IVREA - Città Unesco: visite gratuite nei luoghi di Olivetti
IVREA - Città Unesco: visite gratuite nei luoghi di Olivetti
Per cinque domeniche, da ottobre a dicembre, sarà possibile intraprendere un percorso di visita e scoperta del sito
LEINI - Sabato 20 volontari al lavoro per «Puliamo il mondo»
LEINI - Sabato 20 volontari al lavoro per «Puliamo il mondo»
Ai volontari sarà fornita l'attrezzatura per la raccolta rifiuti e la copertura assicurativa. Minori accompagnati da un adulto
FERROVIA CANAVESANA - Piove dentro i treni: sedili transennati e pendolari in piedi...
FERROVIA CANAVESANA - Piove dentro i treni: sedili transennati e pendolari in piedi...
Anche la Lega ha deciso di puntare il dito contro Gtt e Regione Piemonte. Il Senatore canavesano Cesare Pianasso è intervenuto sul tema: «E' inaccettabile la situazione che si protrae da così tanto tempo»
TRAVERSELLA - Il ricordo dei martiri partigiani della Valchiusella
TRAVERSELLA - Il ricordo dei martiri partigiani della Valchiusella
«Abbiamo la possibilità di vivere in pace anche grazie al sacrificio di questi giovani morti a Traversella. Non dimentichiamoli»
DISAGI SUI TRENI GTT - «La ferrovia Canavesana viaggia ormai fuori dal tempo»
DISAGI SUI TRENI GTT - «La ferrovia Canavesana viaggia ormai fuori dal tempo»
Riceviamo e volentieri pubblichiamo un intervento del deputato Pd, Davide Gariglio, in merito alla difficile situazione che sta vivendo la ferrovia Canavesana in queste settimane. I pendolari sono ormai furibondi con la Gtt
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore