CANAVESE A BUROCRAZIA ZERO - Arriva il primo «si» anche da Roma

| «E’ un passo decisivo verso il rilancio del Canavese» dicono i promotori dell'iniziativa: Fabrizio Gea di Confindustria, Francesca Bonomo del Pd e il sindaco Beppe Pezzetto

+ Miei preferiti
CANAVESE A BUROCRAZIA ZERO - Arriva il primo «si» anche da Roma
L’onorevole Pd Francesca Bonomo, Fabrizio Gea, Presidente di Confindustria Canavese e il sindaco di Cuorgnè, Giuseppe Pezzetto, esprimono grande soddisfazione per l’approvazione in Conferenza Unificata Stato-Regioni ed Autonomie Locali della “Proposta di convenzione finalizzata all’attivazione di percorsi sperimentali di semplificazione amministrativa per gli impianti produttivi e le attività delle imprese sul territorio piemontese”. In altre parole, un primo passo per fare del Canavese un'area a «burocrazia zero», dove sarà più facile investire e avviare un'azienda. «E’ un passo decisivo verso il rilancio del Canavese attraverso la sperimentazione della zona a burocrazia zero, un’iniziativa frutto di un percorso di grande collaborazione tra le istituzioni territoriali e nazionali e le associazioni datoriali piemontesi» conferma Francesca Bonomo. «Un ottimo esempio di gioco di squadra per il territorio». 
 
Come ricorda il Presidente di Confindustria Canavese Fabrizio Gea, «Quest’area è stata per anni la locomotiva economica del Piemonte che ha recentemente vissuto una profonda trasformazione passando dalla presenza di grandi aziende a quella di tantissime piccole-medie imprese impegnate in settori tra loro molto diversificati. Oggi, grazie a questa convenzione, viene data l’opportunità alle aziende di dialogare in modo nuovo con l’amministrazione pubblica nell’interesse generale di sviluppare nuova impresa e quindi nuovo lavoro».
 
Da qui la proposta elaborata più di tre anni fa dal sindaco Pezzetto insieme a Confindustria Canavese per avviare iniziative di semplificazione volte a ridurre i costi e i tempi di insediamento delle imprese, a promuovere e ad accelerare lo sviluppo economico del territorio. La proposta è stata subito condivisa dai sindaci dei Comuni del territorio: «Un lavoro di approfondimento nel quale sono stati coinvolti amministratori locali e rappresentanti politici, la Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Torino, le associazioni datoriali e sindacali, con un’ottima regia Regionale che, nel corso di due legislature diverse, ha saputo coordinare gli attori coinvolti» afferma il sindaco di Cuorgnè, Beppe Pezzetto.
 
Una collaborazione che è andata oltre gli steccati della politica. «Dall’allora Presidente Roberto Cota, con la collaborazione degli Assessori competenti Claudia Porchietto e Gilberto Pichetto Fratin e dei consiglieri Pentenero, Novero e Tentoni, abbiamo avuto la piena disponibilità a sostenere l’iniziativa e la volontà di collaborazione con il Governo ed i Ministeri competenti - dice la Bonomo - per poter destinare risorse governative da abbinare a quelle regionali, allo scopo di aumentare la potenzialità delle misure. A livello nazionale ho voluto proseguire l’ottimo lavoro iniziato nella scorsa legislatura dagli onorevoli Cambursano, Fluttero e Togni, con l’interrogazione che portò all’attenzione dei ministeri competenti le iniziative di rilancio del Canavese». 
 
Il vaglio dato oggi dalla Conferenza Unificata Stato-Regioni ed Autonomie Locali dà un’ulteriore garanzia di condivisione e di rispetto della normativa vigente. L’ultimo passaggio previsto è quello della firma da parte dei Ministeri coinvolti: poi, finalmente, saranno avviati i percorsi sperimentali di informatizzazione e semplificazione di tutti i procedimenti burocratici con il coordinamento dei Suap. «Finalmente un’opportunità che dà speranza ad un’area di forte tradizione imprenditoriale che ha sempre dimostrato una grande capacità di rinnovarsi e reinventarsi. Sono convinta che non appena la fase sperimentale avviata in Canavese darà i primi frutti, lo strumento della Zona a Burocrazia Zero sarà ampliata in tutto il territorio Piemontese» conclude Francesca Bonomo.
Politica
VALPRATO - Dopo 25 anni la passerella pedonale è una realtà
VALPRATO - Dopo 25 anni la passerella pedonale è una realtà
Merito dei lavori realizzati anche quest'anno dalla squadra degli Operai Forestali della Regione Piemonte «Valle Soana»
IVREA - Città Unesco: visite gratuite nei luoghi di Olivetti
IVREA - Città Unesco: visite gratuite nei luoghi di Olivetti
Per cinque domeniche, da ottobre a dicembre, sarà possibile intraprendere un percorso di visita e scoperta del sito
LEINI - Sabato 20 volontari al lavoro per «Puliamo il mondo»
LEINI - Sabato 20 volontari al lavoro per «Puliamo il mondo»
Ai volontari sarà fornita l'attrezzatura per la raccolta rifiuti e la copertura assicurativa. Minori accompagnati da un adulto
FERROVIA CANAVESANA - Piove dentro i treni: sedili transennati e pendolari in piedi...
FERROVIA CANAVESANA - Piove dentro i treni: sedili transennati e pendolari in piedi...
Anche la Lega ha deciso di puntare il dito contro Gtt e Regione Piemonte. Il Senatore canavesano Cesare Pianasso è intervenuto sul tema: «E' inaccettabile la situazione che si protrae da così tanto tempo»
TRAVERSELLA - Il ricordo dei martiri partigiani della Valchiusella
TRAVERSELLA - Il ricordo dei martiri partigiani della Valchiusella
«Abbiamo la possibilità di vivere in pace anche grazie al sacrificio di questi giovani morti a Traversella. Non dimentichiamoli»
DISAGI SUI TRENI GTT - «La ferrovia Canavesana viaggia ormai fuori dal tempo»
DISAGI SUI TRENI GTT - «La ferrovia Canavesana viaggia ormai fuori dal tempo»
Riceviamo e volentieri pubblichiamo un intervento del deputato Pd, Davide Gariglio, in merito alla difficile situazione che sta vivendo la ferrovia Canavesana in queste settimane. I pendolari sono ormai furibondi con la Gtt
MONTAGNA - Pochi medici di famiglia nei Comuni: allarme dell'Uncem
MONTAGNA - Pochi medici di famiglia nei Comuni: allarme dell
Un problema non certo nuovo, legato all'organizzazione dei Distretti sanitari e anche alle volontà espresse dall'Ordine dei Medici. Uncem ha sottoposto le problematiche dei territori al Ministro della Salute Giulia Grillo
CASELLE - Dal 15 ottobre velox attivi: multe in arrivo per chi supera i 70 chilometri orari - ECCO DOVE
CASELLE - Dal 15 ottobre velox attivi: multe in arrivo per chi supera i 70 chilometri orari - ECCO DOVE
Attenzione quindi alla velocità: il limite è stato alzato da 50 a 70 chilometri orari ma le rilevazioni con gli occhi elettronici sono spesso «implacabili». Il Comune ha assicurato che non è intenzione dell'amministrazione «fare cassa»...
IVREA - Carnevale: nominati due nuovi responsabili
IVREA - Carnevale: nominati due nuovi responsabili
Sono Gianluca Actis Perino e Marco Adriano i nuovi nomi che entrano a far parte dello staff operativo della Fondazione
CANAVESE - Confindustria cerca imprenditori per le aziende dismesse
CANAVESE - Confindustria cerca imprenditori per le aziende dismesse
L'associazione degli industriali intende costruire un «catalogo» dei siti dismessi in tutto il Canavese da riutilizzare
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore