CANAVESE - Assunti 85 infermieri: il sindacato esulta ma vigila

| Il Nursind ha sollecitato l'Asl To4 ad ottemperare a quanto concordato nell'incontro del 31 luglio scorso in Prefettura

+ Miei preferiti
CANAVESE - Assunti 85 infermieri: il sindacato esulta ma vigila
Il quattro settembre è stato presentato alle organizzazioni sindacali il piano di fabbisogno del personale Asl To4 per il triennio 2018, 2019 e 2020. Dall'analisi del piano presentato, la spesa per il personale, salvo sorprese da parte della Regione Piemonte, dovrebbe crescere di 7 milioni di euro nel 2019 e di 8 nel 2020. Prosegue dunque il percorso chiesto a gran voce dal sindacato Nursind di assunzioni di personale a tempo indeterminato.

«Dopo le 85 assunzioni di infermieri, apprendiamo con soddisfazione - dichiara Giuseppe Summa, segretario provinciale Nursind Torino - il proseguo della reinternalizzazione delle risorse umane con ulteriori assunzioni e il futuro allineamento dell'orario di lavoro degli OSS degli ospedali di Ivrea, Chivasso e Cuorgnè a quello infermieristico, così come richiesto da diversi anni e come rivendicato più volte in Prefettura. In attesa di ricevere entro il 12 Settembre i dati relativi al fabbisogno suddivisi per singola unità operativa, entro la fine del 2018, dovrebbero essere assunti ancora una trentina di infermieri dalla graduatoria approvata a luglio».

Restano però, secondo il Nursind, diverse problematiche aperte, che dall'analisi del piano, non sembrano avere risposte, soprattutto a causa delle insufficienti indicazioni regionali e del poco tempo dato alle aziende nella stesura dello stesso piano, che non hanno permesso una corretta condivisione con i direttori di struttura e i coordinatori infermieristici. Uno dei punti più critici che Nursind evidenzia, è l'assenza di un metodo di calcolo di fabbisogno del personale. Il documento analizzato infatti, si basa esclusivamente su vincoli economici regionali per l'anno 2018 e nazionali per il 2019 e 2020. Secondo il Nursind, il piano non garantisce l'ottimale rapporto numerico infermiere/paziente, previsto da diversi studi internazionali; non è garantito il superamento dell'utilizzo improprio dell'istituto contrattuale della pronta disponibilità e non è specificato se il piano triennale, permetterà il rispetto della normativa in materia di orario di lavoro e se agevolerà i genitori turnisti che chiedono di usufruire di forme di flessibilità oraria.

Nel frattempo, il Nursind ha sollecitato la direzione dell'Asl To4 ad ottemperare a quanto concordato nell'incontro del 31 luglio scorso in Prefettura, chiedendo di calendarizzare per il mese di settembre, un incontro per discutere del regolamento
sulle prestazioni aggiuntive. «Se ciò non dovesse avvenire - prosegue Summa - saremo costretti a riaprire lo stato di agitazione sospeso».

Politica
NOASCA-PONT - Visita alle fiere del consigliere Fava: «Basta con l'ottuso ambientalismo»
NOASCA-PONT - Visita alle fiere del consigliere Fava: «Basta con l
Due occasioni utili anche per incontrare allevatori e produttori agricoli, raccogliendo le loro preoccupazioni e lamentele
CUORGNE' - I canali tv non si vedono: c'è un guasto ad un ripetitore
CUORGNE
«La criticità sta nel fatto che l'ente gestore è attualmente in fase di liquidazione - dice il sindaco - ci vorrà tempo per risolverlo»
SERVIZIO CIVILE - Il Telefono Azzurro seleziona 70 ragazzi per il Servizio Civile Universale
SERVIZIO CIVILE - Il Telefono Azzurro seleziona 70 ragazzi per il Servizio Civile Universale
Le candidature dovranno essere consegnate entro le ore 14:00 del 10 ottobre 2019 attraverso le modalità indicate sul sito www.azzurro.it
SALERANO - Inaugurato il «pensatoio»: sarà un centro culturale
SALERANO - Inaugurato il «pensatoio»: sarà un centro culturale
Le cinque pareti dell'edificio sono avvolte per intero da un articolato murale di circa 50 metri quadri realizzato da Eugenio Pacchioli
TORINO-AOSTA - Concessioni, la Regione contro il Ministero
TORINO-AOSTA - Concessioni, la Regione contro il Ministero
«Stupore e amarezza» per il bando di gara sulle concessioni della tangenziale di Torino, della A21 e della A5 Torino-Quincinetto
CERESOLE - Parchi, più sviluppo e meno divieti: il modello sarà il Gran Paradiso
CERESOLE - Parchi, più sviluppo e meno divieti: il modello sarà il Gran Paradiso
«È necessario ricorrere ad un nuovo modello di sviluppo partendo dal contatto diretto con le popolazioni che insistono sul territorio, cercando di portare sviluppo e non divieti, incentivando attività locali»
BORGARO - Consegnati i «pacchi di benvenuto» ai piccoli borgaresi
BORGARO - Consegnati i «pacchi di benvenuto» ai piccoli borgaresi
Sono 32 i bambini nati a Borgaro tra il 1 aprile e il 31 luglio di quest'anno che hanno ricevuto il dono di benvenuto dal Comune
PONTE PRETI - Dopo le (solite) promesse non si è mosso nulla...
PONTE PRETI - Dopo le (solite) promesse non si è mosso nulla...
Una delegazione del Club Turati incontrerà il 24 settembre, in consiglio regionale, l'assessore alle infrastrutture Marco Gabusi
IVREA - Crisi Manital, Regione a muso duro contro il Ministero
IVREA - Crisi Manital, Regione a muso duro contro il Ministero
Sul delicato caso Manital dura presa di posizione dell'assessore regionale al Lavoro, Elena Chiorino, nei confronti del Mise
TORINO-AOSTA - Pubblicato il bando per le concessioni della A5
TORINO-AOSTA - Pubblicato il bando per le concessioni della A5
Il Pd: «Un anno e mezzo di tempo sprecato ma finalmente il tempo è tornato a scorrere all'interno del Ministero dei Trasporti»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore