CANAVESE - Autonomia del Piemonte? La Lega attende i fatti

| Il Comune di Ingria ha aderito ufficialmente al comitato per il Piemonte Autonomo. Il carroccio chiede il referendum

+ Miei preferiti
CANAVESE - Autonomia del Piemonte? La Lega attende i fatti
La Lega commenta l’intervento del presidente della Regione Sergio Chiamparino, che durante la conferenza di fine anno ha aperto alla negoziazione con lo Stato in materia di autonomia.

“Il Pd finora non ha mai preso in considerazione le proposte di legge in tale senso presentate dal nostro gruppo in Consiglio. Notiamo con piacere che il presidente ha cambiato idea e lo prendiamo come un risultato del lavoro del nostro comitato referendario – commenta Riccardo Molinari, segretario nazionale della Lega Nord Piemont – Allo stesso tempo, notiamo che non bastano le due competenze indicate da Chiamparino: Beni culturali e Formazione vanno bene, ma non ci si può certo fermare lì! Il Veneto – prosegue Molinari – ha approvato una proposta di legge che prevede un intervento sulla fiscalità in grado di trattenere i nove decimi del cespito sul territorio. Applicato in Piemonte questo criterio consentirebbe di incamerare circa 9 miliardi di euro, raddoppiando di fatto il bilancio dell’ente: noi puntiamo a questo, oltre a un numero maggiore di settori su cui esercitare l’autonomia”.

A differenza di Chiamparino, però, il Carroccio non ha intenzione di scendere a patti e domanda, a gran voce, un referendum. “La motivazione è semplice – spiega Cesare Pianasso, segretario provinciale della Lega Nord Canavese – Una richiesta supportata dal voto di milioni di piemontesi non potrebbe essere ignorata dallo stato centrale, soprattutto per quanto riguarda i termini dell’autonomia e delle risorse da trattenere sul territorio”.

Il Comune di Ingria, intanto, ha aderito ufficialmente al comitato per il Piemonte Autonomo: “Noi giovani amministratori, soprattutto quelli che hanno a cuore le tematiche della montagna, conosciamo spesso in anticipo e in prima persona le problematiche dei territori più lontani dai centri di potere – spiega il sindaco, Igor De Santis – Solo grazie ad una maggiore autonomia degli enti locali, a partire dalla Regione, sarà possibile una vera rinascita di zone come la Val Soana, ma come il Canavese in generale, che da anni sono ormai attraversati da una crisi che costringe i giovani a scappare altrove per cercare di costruirsi in futuro. Auspichiamo quindi che l’apertura della Regione non sia solo una semplice boutade pre-elettorale”.

Politica
CUORGNE' - Due tirocinanti diventano cantonieri per sei mesi
CUORGNE
«Un'iniziativa che si inserisce nell'ambito degli interventi a favore di soggetti svantaggiati ed in situazione economica precaria», dice il sindaco Pezzetto
IVREA - Parte il corso per le nuove Guardie Ecologiche Volontarie
IVREA - Parte il corso per le nuove Guardie Ecologiche Volontarie
Le lezioni si svolgeranno in più sedi contemporaneamente, collegate via video: Torino, Pinerolo, Susa, Lanzo e Ivrea
MAPPANO - Procedura finita, il Mercatone Uno può riaprire
MAPPANO - Procedura finita, il Mercatone Uno può riaprire
Con le cessioni è stata, pertanto, garantita la salvaguardia occupazionale di 2.304 dipendenti pari a circa l'85% del totale
CUORGNE' - Via le barriere architettoniche alla materna e in Manifattura
CUORGNE
«Abbiamo dato corso ad interventi attesi da lungo tempo in particolare presso la scuola», sottolinea l'assessore Lino Giacoma Rosa
CANAVESE - «Inutile sparare ai lupi ma servono azioni a tutela di chi lavora in montagna»
CANAVESE - «Inutile sparare ai lupi ma servono azioni a tutela di chi lavora in montagna»
Così Marco Bussone, Presidente nazionale Uncem (Unione Comuni, Comunità ed Enti montani) in merito alla notizia relativa alla proposta di sparare ai lupi con proiettili di gomma. Quello dei lupi è un problema sentito anche in Canavese
RIVARA - Strada stretta: borgata inaccessibile dalle ambulanze - FOTO
RIVARA - Strada stretta: borgata inaccessibile dalle ambulanze - FOTO
Riceviamo da Belboschetto una segnalazione di disagi e problematiche legate alla strada che collega il centro abitato
BORGARO - Defibrillatore in piazza Agorà: città cardioprotetta
BORGARO - Defibrillatore in piazza Agorà: città cardioprotetta
Il defibrillatore è stato poi consegnato alla dottoressa Stefania Scagliola, responsabile della farmacia numero 13 dell'Asm
LEINI - Problemi di sicurezza: chiude il parco «Grande Torino»
LEINI - Problemi di sicurezza: chiude il parco «Grande Torino»
«Sono emerse delle problematiche gravi, legate anche alla cattiva manutenzione», conferma il vicesindaco Fabrizio Troiani
CUORGNE' - Palasport: partono alcuni lavori di manutenzione
CUORGNE
Sopralluogo dell'ingegner Claudio Schiari della Città Metropolitana con l'assessore Pieruccini e i consiglieri Crisapulli e Russo
CUORGNE' - Lavori in corso, anche ad agosto, su diverse strade comunali
CUORGNE
Sono da poco terminati i lavori di asfaltatura della strada che collega il capoluogo con la frazione Nava ed altri interventi sono previsti nelle prossime settimane
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore