CANAVESE - Banda ultralarga: il territorio è in grave ritardo

| Incontro a Colleretto Giacosa per capire lo stato dell'arte del territorio Canavesano e come recuperare il digital divide

+ Miei preferiti
CANAVESE - Banda ultralarga: il territorio è in grave ritardo
Un workshop per capire lo stato dell'arte del territorio Canavesano e Piemontese e come recuperare il digital divide per centrare gli obiettivi del 2020. Confindustria Canavese, Confindustria Piemonte, Anci Piemonte, Uncem e l'Agenzia per lo Sviluppo del Canavese, hanno organizzato a Colleretto Giacosa il convegno "La banda ultralarga e l'Agenda Digitale della Regione Piemonte. Impatto e prospettive per il territorio e il sistema produttivo". E insieme, imprese ed Enti locali, hanno lanciato l'appello alle istituzioni, Stato, Regione, Città Metropolitana, tutte le Province: "Fate presto. Sulla banda ultralarga non abbiamo più tempo da perdere. La burocrazia non rallenti lo sviluppo dei territori e la lotta con il digital divide".
 
In coerenza con gli obiettivi dettati dall'Agenda digitale europea, da conseguire entro il 2020, l'85% della popolazione italiana dovrà essere raggiunta da una copertura di almeno 100Mbps mentre una copertura di almeno 30 Mbps dovrà essere garantita alla totalità della popolazione. Ma dal sito Infratel emerge che ad oggi ancora il 54% della popolazione piemontese non dispone di una connettività minima di 30 mbps.

"Un'infrastruttura di connettività veloce - spiega Fabrizio Gea di Confindustria Digitale - è uno dei principali driver per la competitività delle nostre imprese e per lo sviluppo economico e sociale dei nostri territori. Dalla digitalizzazione dei processi e dei servizi per l'Industria 4.0, ai rapporti tra i cittadini e la pubblica amministrazione, all'infotainment la necessità di internet veloce è irrinunciabile come lo sono strade, autostrade, ferrovie e come lo è l'energia elettrica. Nel convegno di ieri abbiamo sottolineato l'importanza di questa infrastruttura per lo sviluppo del nostro territorio, abbiamo fatto il punto sullo stato di avanzamento dei lavori per le nostre imprese e per i nostri Comuni, abbiamo condiviso la necessità di mantenere un osservatorio costante su questo tema".

"Troppo ritardo, troppo - afferma Marco Bussone, Presidente Uncem - Enti che dovrebbero dare le autorizzazioni agli scavi e alla posa dell'infrastruttura invece perdono tempo non dandole. È pazzesco. Burocrazia eccessiva e criticità causate da chi forse non ha capito che i 285 milioni di euro che vengono investiti con la Banda ultralarga nelle aree bianche del Piemonte, interne e montane, sono decisivi per accorciare disuguaglianze e limitare sperequazioni. Serve un'accelerazione. I cantieri devono essere sbloccati e la Regione deve essere forte, imporre tempi ridotti, sbloccare la situazione. Altrimenti passeremo come Uncem alla mobilitazione".

«La diffusione capillare della banda ultralarga – ha spiegato nel suo saluto introduttivo la Presidente di Confindustria Canavese, Patrizia Paglia - è un fattore determinante per la competitività delle nostre imprese. L’automatizzazione dei processi, la digitalizzazione delle informazioni, la connettività veloce e sicura, sono oggi condizioni essenziali per rispondere ai bisogni economici ma anche sociali e amministrativi di un territorio come quello piemontese, da sempre identificato come importante distretto industriale manifatturiero a livello italiano e internazionale. Occorre quindi che le infrastrutture immateriali siano tra i primi posti dell’agenda di sviluppo del Piemonte e serve un piano di lavoro pratico, strategico e di prospettiva, che sia la sintesi delle esigenze di tutti, e che generi un valore tangibile ed esportabile».

Politica
CUORGNE' - Nella pausa estiva raffica di lavori nelle scuole cittadine
CUORGNE
Previsti cantieri a Salto, Priacco e alla scuola elementare Aldo Peno. Investimenti supportati dal Ministero dell'istruzione
SAN GIORGIO - Il sindaco Zanusso ha scelto la via della continuità
SAN GIORGIO - Il sindaco Zanusso ha scelto la via della continuità
Algostino e Baudino in giunta. Altre deleghe sono state assegnate a tutti i consiglieri che formeranno gruppi di lavoro
MAPPANO - Il comando dei vigili sarà intitolato a Marco Peirone
MAPPANO - Il comando dei vigili sarà intitolato a Marco Peirone
«La mamma, Enrica Maria Marceddu ha donato in memoria di Marco la prima auto della Polizia Municipale di Mappano»
SAN GIUSTO - La villa di Assisi andrà alla Città metropolitana
SAN GIUSTO - La villa di Assisi andrà alla Città metropolitana
Lo ha fatto sapere il Ministero dell'Interno, con una nota, dopo l'appello arrivato direttamente da San Giusto tramite Libera
SALASSA - E' iniziato il mandato del sindaco Roberta Bianchetta
SALASSA - E
La giovane sindaca, 27 anni, ha giurato sulla Costituzione nel corso del primo consiglio che ha visto l'insediamento della giunta
ROMANO - Spazzatura abbandonata fuori dai cassonetti - FOTO
ROMANO - Spazzatura abbandonata fuori dai cassonetti - FOTO
Alcuni lettori ci hanno scritto inviando via whatsapp un'ampia carrellata di foto che confermano una situazione ben poco felice
FERROVIA CANAVESANA - Treni tagliati tra Rivarolo e Pont: Pianasso, Fava e Pezzetto rispondono alle polemiche
FERROVIA CANAVESANA - Treni tagliati tra Rivarolo e Pont: Pianasso, Fava e Pezzetto rispondono alle polemiche
L'onorevole Bonomo del Pd ha diffuso ieri una nota stigmatizzando la cancellazione, in vigore durante i mesi estivi, dei treni della linea Rivarolo-Pont. La nota ha scatenato l'ira della Lega e una presa di posizione del sindaco di Cuorgnè
CHIAVERANO - Ai volontari della Serra il premio di Legambiente
CHIAVERANO - Ai volontari della Serra il premio di Legambiente
Quest'anno sono ben 17 le bandiere verdi assegnate da Legambiente, due in più rispetto allo scorso anno. Due sono in Canavese
SAN GIUSTO CANAVESE - I volontari di Libera tutta la notte davanti alla casa confiscata al narcotrafficante Assisi - FOTO
SAN GIUSTO CANAVESE - I volontari di Libera tutta la notte davanti alla casa confiscata al narcotrafficante Assisi - FOTO
Una notte di presidio di fronte alla villa di San Giusto Canavese, confiscata a uno dei maggiori narcotrafficanti italiani, ma ancora oggi abbandonata, nonostante il tentativo messo in atto da ignoti di farla saltare in aria
SAN MAURIZIO CANAVESE - Adesso l'elicottero del 118 può atterrare anche di notte
SAN MAURIZIO CANAVESE - Adesso l
I numeri delle aree autorizzate in Piemonte per il volo notturno dell'elisoccorso del 118 sono ormai davvero importanti: circa 140 di cui la maggior parte nel territorio metropolitano torinese, ben 45
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore