CANAVESE - «Bollette troppo care»: i sindaci dei piccoli Comuni pronti a lasciare il consorzio ex Asa

| Scontro tra i sindaci all'assemblea dell'altra sera a Cuorgnè. Alcune amministrazioni, Pertusio in testa, pronte ad abbandonare il consorzio. In alcuni Comuni sono previsti aumenti nelle bollette oltre il 30%. Pagheranno i cittadini...

+ Miei preferiti
CANAVESE - «Bollette troppo care»: i sindaci dei piccoli Comuni pronti a lasciare il consorzio ex Asa
Si spacca il fronte dei sindaci dell'ex consorzio Asa sui piani finanziari della raccolta rifiuti. Molti primi cittadini, rappresentanti di Comuni piccoli o medi, hanno votato contro il piano che divide le spese per il 2017. «A fronte di una spesa fissa come da contratto con Teknoservice (circa otto milioni di euro ndr) per alcuni Comuni sono previsti aumenti con delle percentuali impronunciabili, mentre per altri sono previsti sconti - dicono dal fronte del "no" - si tratta di un metodo senza possibilità di verifica e controllo da parte delle amministrazioni». In alcuni Comuni sono previsti aumenti nelle bollette oltre il 30%. Circostanza che ha convinto i sindaci a fare quadrato contro il piano minacciando anche azioni legali o l'uscita dal consorzio passato da Asa a Teknoservice.

«Per l’ennesima volta ci troviamo di fronte al solito riparto della diseguaglianza.  Infatti il sistema, il  metodo ed i parametri utilizzati sono per noi incomprensibili  e quindi inaccettabili in quanto - in ossequio ai superiori principi di trasparenza e buon andamento che devono contraddistinguere l’attività della pubblica amministrazione -  i sindaci devono essere messi nelle condizioni di “capire” e quindi poter spiegare ai propri cittadini il perché di aumenti che da alcuni anni – ma soltanto per alcuni Comuni – gravano sulle loro bollette per il servizio rifiuti». Contestato anche il mancato ricorso a un sistema di solidarietà che, in questo modo, finisce col favorire solo i Comuni più grandi (nel caso dell'alto Canavese, Rivarolo, Cuorgnè e Castellamonte).

Le proteste dei piccoli Comuni sono state bocciate dall'assemblea. Il piano finanziario è passato a maggioranza ma questo non ha risolto la frattura tra i sindaci: caso mai l'ha ulteriormente allargata. Tanto che alcuni primi cittadini, a partire da quello di Pertusio (seguito a ruota dagli altri sindaci di montagna), hanno annunciato che dal primo aprile lasceranno il consorzio per affidarsi ad un altro gestore. Magari il consorzio Cisa che si occupa della raccolta nel ciriacese.

Politica
CUORGNE' - Zaccaria è il nuovo presidente del centro anziani
CUORGNE
«Non posso che ringraziare il direttivo per questa scelta - dice il neo presidente - spero nella collaborazione di tutti»
RIVAROLO - Festa dei nonni e dei bambini con Pro loco e Unicef
RIVAROLO - Festa dei nonni e dei bambini con Pro loco e Unicef
I volontari della Pro loco affiancheranno e collaboreranno con l'Unicef per questa prima iniziativa grazie alla firma di un Protocollo d'intesa sottoscritto a maggio con l'Unpli
IVREA - Mozione sui profughi respinta dal consiglio comunale
IVREA - Mozione sui profughi respinta dal consiglio comunale
Le associazioni di "Non in mio nome" esprimono «delusione e preoccupazione per la posizione dell’intera maggioranza»
CASTELLAMONTE - Licenziato perchè ha il Parkinson: vince in tribunale ma non viene riassunto
CASTELLAMONTE - Licenziato perchè ha il Parkinson: vince in tribunale ma non viene riassunto
L'uomo, residente in Canavese, ha fatto causa all'azienda e l'ha anche vinta. Solo che, al momento, nonostante la sentenza a lui favorevole con reintegro sul posto di lavoro, ancora aspetta una chiamata dalla Teknoservice...
IVREA - Per il vescovo Roberto Farinella sono attese 3000 persone
IVREA - Per il vescovo Roberto Farinella sono attese 3000 persone
Ottocento posti garantiti nella cattedrale. Gli altri 2200 nel cortile del seminario e nel tempio delle suore con i maxi schermi
CUORGNE' - Il Comune si connette all'Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente
CUORGNE
«L'aver conseguito questo risultato ci consentirà di evitare duplicazioni di comunicazione tra le Pubbliche Amministrazioni», dice il sindaco Beppe Pezzetto
VOLPIANO - Crisi Comital e Lamalù: «Ora Di Maio deve intervenire»
VOLPIANO - Crisi Comital e Lamalù: «Ora Di Maio deve intervenire»
Si è svolto oggi presso l'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte un incontro di aggiornamento sulla situazione
CUORGNE' - Visita del vescovo Cerrato alle scuole di Priacco e Salto - FOTO
CUORGNE
Grande entusiasmo tra i bambini e gli insegnanti che lo hanno accolto con canti e cartelloni di benvenuto
SAN MAURIZIO - Si mangia alla Festa e si raccolgono fondi per l'elisosta
SAN MAURIZIO - Si mangia alla Festa e si raccolgono fondi per l
Grande impegno dei vigili del fuoco: l'obiettivo è realizzare un'area per l'atterraggio dell'elisoccorso 24 ore su 24
RIVAROLO - Francesca Immacolata Chaouqui ospite da Bertot
RIVAROLO - Francesca Immacolata Chaouqui ospite da Bertot
L'ospete traccerà un quadro di scenario sul Vaticano e sugli sprechi e i giochi di potere di una lobby internazionale che da anni prova a mettere in crisi il pontificato di Papa Francesco
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore