CANAVESE - Coldiretti chiede interventi per limitare i lupi e salvare mucche, pecore e capre

| «Chiediamo alla Regione Piemonte di impegnarsi al tavolo della Conferenza Stato-Regioni per migliorare e attuare il Piano lupo. Vanno prese misure coraggiose per controllare e contenere i lupi e gli ibridi cane-lupo»

+ Miei preferiti
CANAVESE - Coldiretti chiede interventi per limitare i lupi e salvare mucche, pecore e capre
«Occorre salvare mucche e pecore che monticano negli alpeggi delle valli torinesi, come in tutto il Piemonte. Messi sotto attacco dal lupo – ritornato a popolare il Piemonte – ci sono 50mila capi bovini che monticano e centinaia di greggi. Non solo, i lupi sono arrivati a colpire le stalle di collina  e pianura, uccidendo mucche, pecore e capre». Questo l’appello di Fabrizio Galliati, presidente di Coldiretti Torino, in riferimento alle considerazioni dei giorni scorsi del vicepremier Matteo Salvini, che ha sottolineato la necessità di misure di contenimento per difendere gli allevamenti.

Nella giornata che dà il via alla tradizionale transumanza, è stata divulgata un’analisi della Coldiretti, contenuta nel report “L’Italia dei pastori”. Fabrizio Galliati prosegue: «La problematica è seria poiché il pericolo lupi costringe alla fuga le famiglie coltivatrici che, da generazioni, popolano le montagne, ma anche i tanti giovani che, con fatica, sono tornati per ripristinare la biodiversità perduta con il recupero delle storiche razze. E’ una situazione critica che sta volgendo al peggio dato che ora anche la collina torinese è in stato di allerta e gli animali che fino a ieri pascolavano liberi, oggi sono minacciati».

Fabrizio Galliati, in veste di vice presidente di Coldiretti Piemonte, aggiunge qualche dato: «In Piemonte le aziende che allevano la razza bovina Piemontese sono 6mila, con 15 mila addetti, oltre 315 mila capi in stalla e un fatturato di 500 milioni di euro. Il comparto ovi-caprino piemontese è in crescita: 150 allevatori professionali di capretto, 25 mila capre in produzione e 2200 allevamenti ovini. Oltretutto, un numero consistente di capi, in particolare ovini e caprini, è allevato nelle zone alpine e prealpine e sono 500 i margari che vanno in alpeggio. Nel solo torinese alpeggiano oltre 10mila capi bovini. Il cuneese conta 300 margari con 30mila bovini che monticano».

Fabrizio Galliati chiude così: «Chiediamo alla Regione Piemonte di impegnarsi al tavolo della Conferenza Stato-Regioni per migliorare e attuare il Piano lupo, proposto dal ministro dell'Ambiente Sergio Costa. E’ importante che a livello territoriale vengano prese misure coraggiose per controllare e contenere i lupi e gli ibridi cane-lupo».

Politica
IVREA - La Guelpa torna a finanziare gli eventi culturali in cittą
IVREA - La Guelpa torna a finanziare gli eventi culturali in cittą
Approvata una variazione di bilancio che consentirą di proseguire nel sostegno al Museo Garda e alle attivitą culturali
CANAVESANA - Fava: «Convocherņ Trenitalia e Agenzia mobilitą»
CANAVESANA - Fava: «Convocherņ Trenitalia e Agenzia mobilitą»
«E' evidente da tempo che Gtt si sia disimpegnata: in vista della scadenza del contratto limita al massimo qualunque spesa»
AGLIČ - Aladei riprende il suo percorso culturale sul territorio
AGLIČ - Aladei riprende il suo percorso culturale sul territorio
“Noi crediamo che una voce in pił possa aiutare in questo periodo di silenzio e di pochezza della cultura, considerata alla stregua di una cosa inutile in un mondo fatto di molta superficialitą”
NOASCA - «Il lavoro dei cantonieri regionali č per noi fondamentale»
NOASCA - «Il lavoro dei cantonieri regionali č per noi fondamentale»
«Desideriamo ringraziare gli operai forestali, il direttore e i dirigenti del settore per il loro operato», sottolinea il sindaco
CASELLE - L'Aido nelle scuole per sensibilizzare sul tema donazioni
CASELLE - L
Sono stati coinvolti gli studenti della Scuola Secondaria di primo grado Demonte e della sezione di Strada Salga
CULTURA - Oropa si prende i soldi di Cuorgnč e Frassinetto
CULTURA - Oropa si prende i soldi di Cuorgnč e Frassinetto
Niente soldi, per ora, destinati al sistema teatrale di Cuorgnč e alla pinacoteca di Frassinetto. Anche la Regione conferma
IVREA - E' morto Giovanni Avonto, storico dirigente della Fim-Cisl
IVREA - E
Dopo la laurea in ingegneria era entrato all'Olivetti partecipando all'ultima fase dell'esperienza iniziata da Adriano
AGLIE' - Il Comune fa lo sconto a chi recupera la facciata di casa
AGLIE
Concessione gratuita di occupazione del suolo pubblico e oneri di segreteria gratuiti per gli interventi sulle facciate
CALUSO - Il Martinetti premiato in Senato nel Giorno del Ricordo
CALUSO - Il Martinetti premiato in Senato nel Giorno del Ricordo
Gli studenti hanno ottenuto questo riconoscimento grazie a un documentario dedicato Diego de Castro, storico e scrittore
CHIVASSO - Il sindaco: «La discarica č chiusa e resta chiusa»
CHIVASSO - Il sindaco: «La discarica č chiusa e resta chiusa»
«Dopo aver raggiunto l'obiettivo della chiusura definitiva ora proseguiamo la difficile gestione della fase post mortem»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore