CANAVESE - Crollo del turismo: numeri da allarme rosso

| I turisti che scelgono la nostra zona spendono 17 euro al giorno. Contro i 178 spesi nelle Langhe o nel Roero

+ Miei preferiti
CANAVESE - Crollo del turismo: numeri da allarme rosso
Sono numeri da allarme rosso, turisticamente parlando, quelli Manital e Compagnia di San Paolo hanno snocciolato a Colleretto Giacosa in occasione del convegno sui progetti di rilancio del Canavese. Nonostante il nostro territorio vanti più castelli della Loira, è uno dei meno visitati di tutto il Piemonte. I dati, preoccupanti, riguardano anche le Valli di Lanzo. L’anno scorso, ad esempio, il Canavese e le Valli (nel vasto territorio che si estende da Ivrea fino a Ceresole Reale e Ala di Stura) hanno fatto segnare 359 mila presenze turistiche, l’8% in meno rispetto al 2012.

Ma è dal 2009 che l’intero territorio fa registrare flussi turistici in calo (con la sola eccezione del 2011, l’anno dei 150 anni dell’unità d’Italia). Dal punto di vista economico, inoltre, i numeri rivelano una pochezza disarmante. In Piemonte, i turisti restano in media tre giorni. In Canavese meno di due giorni e mezzo. Con una grossa differenza nella spesa: la media regionale parla di 97 euro a testa per ogni giorno trascorso in Piemonte. I turisti che scelgono il Canavese, invece, spendono appena 17 euro al giorno. Un’inezia se paragonata ai 178 euro giornalieri che i villeggianti spendono nelle Langhe o nel Roero. 

E dire che il Canavese si trova a un'ora di auto da un bacino potenziale di quasi un milione di famiglie. Cifra che sale ad oltre 3 milioni di famiglie se si considera un raggio di due ore di auto, toccando le aree metropolitane di Torino, Genova e Milano. E' evidente che, fin qui, sia mancata la capacità di attrarre turisti. Oggi in Canavese si contano 354 esercizi turistici per un totale di circa 8700 posti letto. Quelle che mancano, al momento, sono idee nuove per rilanciare davvero il settore e convincere chi arriva da fuori che un giro in Canavese merita davvero.

Politica
CUORGNE' - Chiude (ancora una volta) il bocciodromo di via Braggio: diventerà una palestra?
CUORGNE
L'impianto sportivo, entro la fine dell'anno, perderà il gestore e rimarrà, ancora una volta, una cattedrale nel deserto. La posa del primo mattone risale al 1990. Poi uno stop di 23 anni. Le bocce, però, evidentemente «non tirano»
CASTELLAMONTE - Il centro anziani chiude: i socialisti non ci stanno
CASTELLAMONTE - Il centro anziani chiude: i socialisti non ci stanno
Dopo decenni di servizio l'associazione è ormai ad un passo dalla chiusura a causa del calo degli iscritti e dell'aumento dei costi
IVREA - Caffè con l'esperto: incontro sui media con Marco Mussini
IVREA - Caffè con l
Marco Mussini, giornalista ed ex-assistente all'Europarlamento, parlerà di comunicazione e media
TORINO-CERES - Da Vivi Caselle una proposta per ridurre i disagi
TORINO-CERES - Da Vivi Caselle una proposta per ridurre i disagi
Dopo la proposta per ridurre i disagi del tunnel di corso Grosseto a chi usa i bus, arriva un'analoga iniziativa per i treni
IVREA - Dall'Anpi un appello a coerenza e responsabilità
IVREA - Dall
Riceviamo e pubblichiamo una riflessione sull'attualità (anche in Canavese) di Mario Beiletti dell'Anpi Ivrea e Basso Canavese
CANAVESE - Esposto in procura contro l'Asl To4: «Negli ospedali del Canavese poco personale e pazienti a rischio»
CANAVESE - Esposto in procura contro l
Dopo il fallito tentativo in Prefettura, il segretario territoriale Giuseppe Summa, a nome del Nursind, ha presentato un esposto alla procura di Ivrea per denunciare le gravissime condizioni in cui verserebbero gli ospedali dell'Asl To4
IVREA - Neve e ghiaccio: la città resta senza sale e il Comune si scusa
IVREA - Neve e ghiaccio: la città resta senza sale e il Comune si scusa
Diventano oggetto di scontro politico i disagi patiti dagli eporediesi dopo l'ondata di maltempo. Attacco della Lega Nord
IVREA - I carnevali storici del Piemonte uniscono le forze
IVREA - I carnevali storici del Piemonte uniscono le forze
I grandi Carnevali regionali non solo svolgono una funzione storico-sociale ma rappresentano un’importante occasione di promozione del territorio piemontese. Un patto tra Borgosesia, Chivasso, Ivrea e Santhià
TRASPORTI SCADENTI - Indagine di Legambiente: la Canavesana è tra le dieci ferrovie peggiori d'Italia
TRASPORTI SCADENTI - Indagine di Legambiente: la Canavesana è tra le dieci ferrovie peggiori d
Per la prima volta c'è anche la ferrovia del Canavese nella poco invidiabile classifica di Legambiente. Settima in graduatoria insieme alla Circumvesuviana, la Reggio Calabria-Taranto, la Campobasso-Roma e l'Agrigento-Palermo...
CANAVESANA E TORINO-CERES - Taglio dei treni per la montagna
CANAVESANA E TORINO-CERES - Taglio dei treni per la montagna
Nadia Conticelli, consigliera regionale e presidente della commissione Trasporti, presenterà un question time in Consiglio
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore