CANAVESE - «Dal Governo nessuna scheda per segnalare criticità sulla viabilità»

| L'Uncem, l'unione dei Comuni montani, informa che in molte zone, Canavese compreso, dal Ministero non sono arrivate le tanto attese «schede» per le comunicazioni ufficiali

+ Miei preferiti
CANAVESE - «Dal Governo nessuna scheda per segnalare criticità sulla viabilità»
Polemica tra i Comuni di montagna e il Governo sulla possibilità di schedare tutti gli interventi urgenti sulla viabilità e le infrastrutture dopo il crollo del ponte Morandi di Genova. L'Uncem, l'unione dei Comuni montani, informa che in molte regioni, Piemonte compreso, dal Ministero non sono arrivate comunicazioni ufficiali. «Un rilevamento delle opere pubbliche e infrastrutturali necessarie nei Comuni? Ci dicano sia stato avviato dal Ministero, il Mit, tramite i Provveditorati regionali, per nuovi interventi e manutenzioni. Un bel censimento. Eppure a oggi, nessuna comunicazione è arrivata agli Enti locali in moltissime Regioni - dice il presidente nazionale Marco Bussone - penso al Piemonte ad esempio, dove i piccoli Comuni non hanno ricevuto richieste di schedature. E se le riceveranno nei prossimi giorni quanto tempo avranno per rispondere? Se la scadenza è assurdamente il 30 agosto, i Sindaci disporranno di soli cinque giorni utili lavorativi. Veramente incredibile».

Secondo Uncem, gli uffici tecnici non hanno personale a sufficienza, anche se riuniti. «Almeno ci potrebbero dire quante risorse sono disponibili, quanti miliardi di pareggio di bilancio per investimenti e infrastrutture potranno essere sbloccati. Negli ultimi due anni, molto è stato possibile grazie alle aperture dei vincoli da parte di Governo e Regioni».

«I rapporti e le comunicazioni di questi giorni tra Ministero delle Infrastrutture e Comuni non sono efficaci. Gli Enti locali di molte Regioni italiane non hanno ancora ricevuto l'annunciata lettera che chiede ai Sindaci di segnalare, entro il 30 agosto, strade, ponti, dighe e altre infrastrutture 'non sicure', che necessitano di manutenzione urgente o di sostituzione. Un monitoraggio che andava condiviso con le associazioni degli Enti locali, con maggior tempo a disposizione e l'indicazione chiara degli obiettivi. Cioé quante risorse sono disponibili e quali siano le priorità che il Paese si dà, anche a seguito della tragedia di Genova».

«Ora bisogna permettere ai Comuni di spendere tutti gli avanzi bloccati dal patto di stabilità introdotto otto anni fa e poi allentato grazie alle modifiche apportate alla contabilità pubblica con il pareggio di bilancio. Inoltre, un lavoro fondamentale può essere svolto dalle Regioni con le Unioni di Comuni e le Comunità montane, che già fanno centrale unica di committenza e progettazioni, appalti e affidamenti, sono i responsabili dei procedimenti. In tempi ovviamente ragionevoli, definiti, consentendo una necessaria pianificazione ragionata. Programmare è un imperativo degli Enti locali e nostro. Ma servono supporti e coordinamento».

Politica
CASTELLAMONTE - Licenziato perchè ha il Parkinson: vince in tribunale ma non viene riassunto
CASTELLAMONTE - Licenziato perchè ha il Parkinson: vince in tribunale ma non viene riassunto
L'uomo, residente in Canavese, ha fatto causa all'azienda e l'ha anche vinta. Solo che, al momento, nonostante la sentenza a lui favorevole con reintegro sul posto di lavoro, ancora aspetta una chiamata dalla Teknoservice...
IVREA - Per il vescovo Roberto Farinella sono attese 3000 persone
IVREA - Per il vescovo Roberto Farinella sono attese 3000 persone
Ottocento posti garantiti nella cattedrale. Gli altri 2200 nel cortile del seminario e nel tempio delle suore con i maxi schermi
CUORGNE' - Il Comune si connette all'Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente
CUORGNE
«L'aver conseguito questo risultato ci consentirà di evitare duplicazioni di comunicazione tra le Pubbliche Amministrazioni», dice il sindaco Beppe Pezzetto
VOLPIANO - Crisi Comital e Lamalù: «Ora Di Maio deve intervenire»
VOLPIANO - Crisi Comital e Lamalù: «Ora Di Maio deve intervenire»
Si è svolto oggi presso l'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte un incontro di aggiornamento sulla situazione
CUORGNE' - Visita del vescovo Cerrato alle scuole di Priacco e Salto - FOTO
CUORGNE
Grande entusiasmo tra i bambini e gli insegnanti che lo hanno accolto con canti e cartelloni di benvenuto
SAN MAURIZIO - Si mangia alla Festa e si raccolgono fondi per l'elisosta
SAN MAURIZIO - Si mangia alla Festa e si raccolgono fondi per l
Grande impegno dei vigili del fuoco: l'obiettivo è realizzare un'area per l'atterraggio dell'elisoccorso 24 ore su 24
RIVAROLO - Francesca Immacolata Chaouqui ospite da Bertot
RIVAROLO - Francesca Immacolata Chaouqui ospite da Bertot
L'ospete traccerà un quadro di scenario sul Vaticano e sugli sprechi e i giochi di potere di una lobby internazionale che da anni prova a mettere in crisi il pontificato di Papa Francesco
CUORGNE' - Volontari al lavoro per dare una mano al Comune - FOTO
CUORGNE
Per due volontari l'attività ha già preso il via. Si tratta di Franco Nonnato e Luigi Sironi, dalla scorsa settimana nonni vigili
PONTE PRETI - Camion e bus incastrati sul vecchio ponte: ne passano quasi 800 al giorno - VIDEO
PONTE PRETI - Camion e bus incastrati sul vecchio ponte: ne passano quasi 800 al giorno - VIDEO
Ieri dalle 6 alle 18 i volontari del Club Turati hanno avuto modo di analizzare il flusso di mezzi pesanti in quel tratto di strada. Ci sono stati 15 blocchi dovuti a incroci di tir e bus sul ponte. L'ex senatore Bozzello torna alla carica
MAPPANO - Riapre il compost: «Stop al passaggio dei camion»
MAPPANO - Riapre il compost: «Stop al passaggio dei camion»
Basta camion su via Rivarolo, strada Cuorgnè e viabilità interne. Lo chiedono a Grassi le minoranze in consiglio comunale
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore