CANAVESE - Fa troppo freddo: prorogata l'accensione dei riscaldamenti

| Anche se siamo a maggio alcuni Comuni del Canavese hanno deciso di prorogare l'accensione dei termosifoni

+ Miei preferiti
CANAVESE - Fa troppo freddo: prorogata laccensione dei riscaldamenti
Fa freddo. Anche se siamo a maggio alcuni Comuni del Canavese hanno deciso di prorogare l'accensione dei riscaldamenti. E' il caso di Castellamonte e Rivarolo Canavese che già la scorsa settimana si sono dotati di un'ordinanza per garantire l'accensione dei termosifoni anche in questi giorni, nonostante il limite previsto del 15 aprile, entro il quale, di norma, i riscaldamenti delle case e degli edifici pubblici andrebbero spenti. Il sindaco di Castellamonte, Paolo Mascheroni, ha firmato un'ordinanza che prevede la proroga dell'accensione dei riscaldamenti fino al 15 maggio con orario dalle 7 alle 8.30 e dalle 19.30 alle 21. «La proroga viene concessa al fine di tutelare la salute pubblica - precisano da palazzo Antonelli - in particolare per gli anziani e i bambini e l'accensione degli impianti avverrà unicamente in caso di temperature al di sotto delle medie stagionali». Circostanza che si sta verificando con una frequenza disarmante.
 
Stessa cosa a Rivarolo Canavese, dove i termosifoni si sarebbero dovuti spegnere il 15 aprile. «Dato atto che in questi giorni la situazione meteorologica è variata e le temperature hanno subito un forte calo al di sotto delle medie stagionali creando disagi per la popolazione, tali da mettere a rischio la salute pubblica» precisano da palazzo Lomellini. Il Comune ha deciso una proroga per l’accensione degli impianti di riscaldamento presenti sul territorio comunale da mercoledì 27 aprile a domenica 15 maggio 2016 dalle ore 6 alle ore 10 e dalle ore 18 alle ore 21 in caso di temperature al di sotto
delle medie stagionali.
Politica
CITTA' METROPOLITANA - Audino, Chiapetto, Cossu lasciano il consiglio
CITTA
L'assemblea ha proceduto alla surroga dei tre Consiglieri del Movimento 5Stelle decaduti dopo la scadenza del mandato
CANAVESANA - Taglio dei treni: anche l'Uncem critica la scelta di Gtt
CANAVESANA - Taglio dei treni: anche l
«Scelte profondamente sbagliate dell'azienda che non si accorge del grande valore del suo servizio» secondo l'Uncem Piemonte
CHIVASSO - Lavori in corso per l'accordo sulla bonifica della discarica
CHIVASSO - Lavori in corso per l
Il prossimo incontro fra tutti i soggetti coinvolti si svolgerà a Torino, a luglio, nella sede della Città metropolitana
VALLE SOANA - Dai Comuni l'invito a rifondare «Li Viri Gonel»
VALLE SOANA - Dai Comuni l
Ingria, Ronco e Valprato propongono la ricostituzione del gruppo che fece ballare generazioni di valsoanini e non solo...
RIVAROLO CANAVESE - La «Notte Bianca» si fa: commercianti e Comune confermano l'evento del sei luglio
RIVAROLO CANAVESE - La «Notte Bianca» si fa: commercianti e Comune confermano l
L'appuntamento ha rischiato di saltare dopo il passo indietro della Pro loco: «Da parte nostra nessuna polemica - dice il sindaco Rostagno - non credo cambi nulla nei rapporti tra l'associazione e l'amministrazione comunale»
LEINI - Il nuovo sindaco Pittalis ha scelto la sua giunta comunale
LEINI - Il nuovo sindaco Pittalis ha scelto la sua giunta comunale
Cristina Bruno è stata nominata vicesindaco e assessore con deleghe all'urbanistica, edilizia privata, cultura e scuola
CUORGNE' - Nella pausa estiva raffica di lavori nelle scuole cittadine
CUORGNE
Previsti cantieri a Salto, Priacco e alla scuola elementare Aldo Peno. Investimenti supportati dal Ministero dell'istruzione
SAN GIORGIO - Il sindaco Zanusso ha scelto la via della continuità
SAN GIORGIO - Il sindaco Zanusso ha scelto la via della continuità
Algostino e Baudino in giunta. Altre deleghe sono state assegnate a tutti i consiglieri che formeranno gruppi di lavoro
MAPPANO - Il comando dei vigili sarà intitolato a Marco Peirone
MAPPANO - Il comando dei vigili sarà intitolato a Marco Peirone
«La mamma, Enrica Maria Marceddu ha donato in memoria di Marco la prima auto della Polizia Municipale di Mappano»
SAN GIUSTO - La villa di Assisi andrà alla Città metropolitana
SAN GIUSTO - La villa di Assisi andrà alla Città metropolitana
Lo ha fatto sapere il Ministero dell'Interno, con una nota, dopo l'appello arrivato direttamente da San Giusto tramite Libera
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore