CANAVESE - Fermata dell'Alta Velocità: parte il tavolo tecnico

| Uno studio realizzato da SITI e dal Centro Studi e Progetti Innovativi di RFI dirà se in Canavese ci sarà una fermata

+ Miei preferiti
CANAVESE - Fermata dellAlta Velocità: parte il tavolo tecnico
Si è costituito ieri mattina il tavolo tecnico, coordinato dall’Assessore ai Trasporti della Regione Piemonte Francesco Balocco, per definire lo studio relativo al sistema dei collegamenti tra Torino e Milano anche in relazione alla eventuale identificazione della miglior ubicazione di una fermata intermedia dell’Alta Velocità. Tra le location candidate anche quella della stazione «Porta Canavese», sopra Chivasso.

Presenti numerosi Sindaci o loro rappresentanti  (di Balocco Gian Mario Morello, di Chivasso Claudio Castello, di Gassino Paolo Cugini, di Bollengo Luigi Sergio Ricca, Cavagnolo Andrea Gavazza, di Carisio Pietro Pasquino, di  Novara Alessandro Canelli,  di Ivrea e di Santhià) i rappresentanti delle province di Asti, Biella, Novara, Vercelli e Città Metropolitana, oltre a RFI, all’agenzia della Mobilità Piemontese, SITI e l’Associazione Identità Comune. Hanno partecipato i parlamentari Davide Gariglio e Carlo Giacometto,  i Consiglieri Regionali Gianpaolo Andrissi, Davide Bono, Vittorio Barazzotto, Valentina Caputo, Nadia Conticelli, Giovanni Corgnati, Raffaele Gallo e Federico Valetti. Al tavolo parteciperà anche il MIT.

L’idea era nata dopo che si erano tenuti l’11 aprile scorso due incontri a Roma al Ministero delle Infrastrutture e Trasporti. Il primo con l’ex capo di gabinetto del MIT Mauro  Bonaretti e l’AD di RFI Maurizio Gentile, promosso dal l’ax Senatore Luigi Bobba e dai sindaci di Santhià, Angelo Cappuccio, e di Carisio, Pietro Pasquino. Il secondo con l’allora Viceministro Riccardo Nencini,  il coordinatore dell’Associazione Bene Comune Tomas Carini sostenitrice del progetto “la porta del Canavese-Monferrato”, i sindaci di Chivasso, Claudio Castello, di Gassino, Paolo Cugini, di Bollengo, Luigi Sergio Ricca, Marco Marocco, Vicesindaco di Città Metropolitana, i parlamentari Francesca Bonomo, Davide Gariglio, Carlo Giacometto e Andrea Gavazza (sindaco di Cavagnolo) in rappresentanza dell’assessore regionale Gianna Pentenero.

Sono seguiti approfondimenti con RFI e il  MIT per definire ambiti di competenza  e modalità di effettuazione della ricerca il cui scopo sarà quello di valutare da un lato le reali esigenze trasportistiche attraverso una analisi dei flussi e della domanda, non solo in ottica AV, ma in generale con riferimento al trasporto ferroviario e al sistema di adduzione dei bus. Dall’altra, qualora si confermasse che esiste uno spazio per una o più fermata intermedie, individuare la localizzazione migliore in base al bacino di utenza potenziale. Lo studio sarà realizzato congiuntamente da SITI e dal Centro Studi e Progetti Innovativi di RFI, finanziato con il contributo della Compagnia di SanPaolo (che di SITI è fondatrice insieme al Politecnico di Torino), coinvolgerà i diversi stakeholder e sarà concluso entro il mese di Gennaio, con una prima fase più tecnica che sarà anticipata a Ottobre.

«Un approccio scientifico è l’unico metodo per superare campanilismi che possono spingere all’individuazione della eventuale fermata sulla base di (legittimi) interessi di parte - ha commentato l’Assessore Balocco - qualora lo studio stesso certificasse che questa scelta è sostenibile da un punto di vista tecnico, del rapporto costo/benefici e che abbia un interesse commerciale per i vettori dell’AV. Tuttavia sottolineo che l’approccio avrà un ambito molto più ampio finalizzato alla individuazione di possibili scenari di riorganizzazione dell’intero sistema dei trasporti».

Politica
MAPPANO - Furti e poca sicurezza: «Il Comune non sta facendo nulla»
MAPPANO - Furti e poca sicurezza: «Il Comune non sta facendo nulla»
«Le scelte compiute dall'amministrazione hanno prodotto, ad oggi, una presenza puramente fittizia dei vigili urbani»
MAPPANO-CIRIE-IVREA - Sono in arrivo 80 mila euro per le scuole
MAPPANO-CIRIE-IVREA - Sono in arrivo 80 mila euro per le scuole
Il Ministero ha pubblicato la graduatoria dei progetti per la creazione di ambienti scolastici con tecnologie all'avanguardia
IVREA - I lavoratori promuovono l'accordo Comdata-sindacati
IVREA - I lavoratori promuovono l
Sono stati 614 i lavoratori favorevoli all'accordo su un totale di 647 votanti. Solo ventiquattro i contrari e nove gli astenuti
PONT - Una ditta di Isernia realizzerà i lavori sulla Sp47 Valle Soana
PONT - Una ditta di Isernia realizzerà i lavori sulla Sp47 Valle Soana
«Opera necessaria e attesa da tempo: finalmente verrà realizzata - commenta Mauro Fava - ci sono voluti tempo e pazienza»
CHIVASSO - Alta velocità: 5 Stelle favorevoli alla fermata d'interscambio
CHIVASSO - Alta velocità: 5 Stelle favorevoli alla fermata d
Incontro su tematiche e soluzioni che coniughino benefici economici e una mobilità sostenibile ed efficiente sul territorio
CASTELLAMONTE - Eletti i consigli delle frazioni - TUTTI I NOMI
CASTELLAMONTE - Eletti i consigli delle frazioni - TUTTI I NOMI
Lo ha confermato l'amministrazione comunale fornendo l'elenco delle persone che faranno parte dei consigli
RIVAROLO-BOSCONERO - Rotonda alla Vittoria: è la volta buona
RIVAROLO-BOSCONERO - Rotonda alla Vittoria: è la volta buona
Mauro Fava rassicura: «Venerdì sopralluogo con i tecnici della Città Metropolitana e della ditta per l'apertura cantiere»
CHIVASSO - Via alle attività della Libera Università della Legalità
CHIVASSO - Via alle attività della Libera Università della Legalità
«Proseguiamo questo progetto che era stato proposto dall'amministrazione comunale guidata dal sindaco Libero Ciuffreda»
FERROVIA CANAVESANA - Class action dei pendolari contro Gtt: «Stufi dei continui disservizi»
FERROVIA CANAVESANA - Class action dei pendolari contro Gtt: «Stufi dei continui disservizi»
Ora i pendolari fanno sul serio. Se ne sta occupando l'associazione Codici Torino, centro per i diritti del cittadino. Giovedì 24 gennaio è previsto un primo incontro a Chieri. Entro fine mese un altro summit in Canavese, a Bosconero
CUORGNE' - Morgando all'Anpi: «Non uso il mio ruolo di Dirigente Scolastico per fare politica»
CUORGNE
Prosegue il confronto tra l'Anpi e l'ex presidente della sezione di Cuorgnè dell'associazione partigiani, Federico Morgando
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore