CANAVESE - Fiumi secchi: Legambiente lancia un nuovo allarme

| «Per decenni i nostri fiumi sono stati maltrattati: ora sono urgenti politiche che portino a rinaturalizzare i corsi d’acqua»

+ Miei preferiti
CANAVESE - Fiumi secchi: Legambiente lancia un nuovo allarme
Negli ultimi 150 anni le Alpi hanno registrato un aumento delle temperature di quasi due gradi centigradi: più del doppio della media globale dell’intero pianeta. Un effetto dei cambiamenti climatici sempre più repentini che questa estate hanno dato vita a fenomeni apparentemente in contrasto come lo scioglimento repentino dei ghiacciai e, allo stesso tempo, all’emergenza siccità con l’asciutta di interi corsi d’acqua. «Anche se per quest'estate sembra passata la fase più critica sul fronte siccità occorre mantenere alta l’attenzione sulle politiche da attivare per farci trovare pronti alla prossima crisi idrica - dichiara Fabio Dovana, presidente di Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta - se in queste settimane alcuni hanno evocato la necessità di nuovi invasi da costruire in montagna, noi crediamo che nuove colate di cemento non siano la risposta adeguata ai cambiamenti in atto. Occorre adeguare politiche e abitudini ataviche, da una maggiore attenzione al risparmio idrico domestico al passaggio ad un’agricoltura meno idroesigente, fino ad una riflessione sull’impatto che un certo tipo di centrali idroelettriche hanno sui corsi d’acqua».
 
Lo sfruttamento dell’acqua per la produzione di energia elettrica nei decenni ha permesso di soddisfare una consistente parte dei fabbisogni elettrici degli italiani. «E’ facile prevedere che gli oltre 2000 nuovi impianti di piccola taglia in progetto in Italia, con oltre 3000 km di corsi d’acqua derivati, possano mettere fortemente a rischio fiumi, torrenti e rii per produrre quantità di energia estremamente basse – mette in guardia Fabio Dovana- in Piemonte il 44% dei fiumi non raggiunge il buono stato ecologico previsto per tutti i corsi d'acqua entro il 2015 e le cause sono da cercare anche nei troppi prelievi idrici ad uso agricolo e idroelettrico. E’ quindi indispensabile una moratoria su questo tipo di impianti e un rafforzamento dei controlli sulle captazioni idriche esistenti».
 
La difficoltà nel raggiungere in Piemonte il “buono stato” ecologico dei corsi d’acqua previsto dalla Direttiva Quadro sulle Acque sta rimarcando la necessità di ridurre l’impatto ambientale anche da parte delle derivazioni con particolare attenzione a quelle a uso idroelettrico. In Piemonte è normale prassi che in estate siano in asciutta totale molti tratti del fiume Po e dei suoi affluenti. Come il torrente Orco che attraversa il Canavese. Il fiume Dora Baltea presenta invece magre invernali e notevoli portate in estate in virtù del consistente scioglimento dei ghiacciai valdostani. Nel tratto Carema-Ivrea il fiume è di fatto sotteso a canali che alimentano le varie centrali. Quattro le traverse di derivazione d'acqua per alimentare sette impianti per la produzione di energia elettrica di media potenza (1MW-2MW) e altri tre impianti autorizzati ma non costruiti. 
 
«Per decenni i nostri fiumi sono stati maltrattati – aggiunge il presidente di Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta - ora sono urgenti politiche che portino a rinaturalizzare i corsi d’acqua piemontesi e che mettano in campo azioni di mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici».
Dove è successo
Politica
REFERENDUM - Si vota domenica ad Alice, Lugnacco e Pecco
REFERENDUM - Si vota domenica ad Alice, Lugnacco e Pecco
Dalle 7 alle 23 si vota per chiedere ai cittadini il via libera alla nascita del «Comune della Val di Chy», prima fusione della storia
BUSANO - Più di 6000 giocattoli donati ai bimbi meno fortunati
BUSANO - Più di 6000 giocattoli donati ai bimbi meno fortunati
La manifestazione, patrocinata dalla Città di Torino, viene organizzata ogni anno da Centrale del Latte di Torino
VOLPIANO - Il 2 giugno il taglio del nastro per la nuova piazza Italia
VOLPIANO - Il 2 giugno il taglio del nastro per la nuova piazza Italia
In serata anche la Fanfara dei bersaglieri. La piazza è destinata ad accogliere il mercato; previsto un ufficio di polizia municipale
CALUSO - Incidente ferroviario, cordoglio dalla politica per vittime
CALUSO - Incidente ferroviario, cordoglio dalla politica per vittime
Il grave incidente di Caluso, costato la vita al macchinista e ad un autotrasportatore, non ha lasciato indifferente la politica
TRENO CONTRO TIR A CALUSO - Interrogazione parlamentare sul possibile guasto al passaggio a livello
TRENO CONTRO TIR A CALUSO - Interrogazione parlamentare sul possibile guasto al passaggio a livello
«Da tempo vi erano dei vizi che minavano la sicurezza di quel varco. E altri vi sarebbero in passaggi simili nel Canavese. Per questo ho deciso di presentare un’interrogazione parlamentare» dice Augusta Montaruli di Fratelli d'Italia
RIVAROLO - Lotta ai «maiali» con la giornata ecologica
RIVAROLO - Lotta ai «maiali» con la giornata ecologica
Obiettivo dell'iniziativa ripulire la città e sensibilizzare la cittadinanza al rispetto dell'ambiente e dei luoghi pubblici
STRAMBINO - I soci Coop chiamati ad approvare il bilancio del 2017
STRAMBINO - I soci Coop chiamati ad approvare il bilancio del 2017
Il presidio di Strambino, che conta su 5264 soci, nel 2017 ha generato donazioni per 1554 euro nel progetto Buon Fine
FAVRIA - Estate Ragazzi 2018: lo gestisce di nuovo «Favria Giovane»
FAVRIA - Estate Ragazzi 2018: lo gestisce di nuovo «Favria Giovane»
Il sindaco Bellone: «Le illazioni su un presunto accanimento contro l'associazione erano totalmente infondate»
CANAVESE - I militanti dicono Si all'accordo «Lega-Stellato»
CANAVESE - I militanti dicono Si all
Lo comunica la Lega del Canavese in base alla consultazione dello scorso weekend. 1500 votanti in Canavese, il 97% per il Si
AGLIE' - La banca chiude ma resta almeno il bancomat
AGLIE
Il taglio delle filiali annunciato da Unicredit non risparmia il Canavese
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore