CANAVESE - Gestione dei profughi: la Lega Nord lancia l'allarme

| Un deficit di 600 milioni di euro a livello statale per l’accoglienza dei migranti. L'allarme riguarda anche il Canavese

+ Miei preferiti
CANAVESE - Gestione dei profughi: la Lega Nord lancia lallarme
Un deficit di 600 milioni di euro a livello statale per l’accoglienza dei migranti. L'allarme riguarda anche il Canavese dove, al momento, il territorio sta ospitando più di ottocento profughi. «Il sistema è al collasso e questa mancanza di fondi si ripercuoterà sulle cooperative nate in buona parte per fare business con l’accoglienza - spiega Franco Papotti della Lega Nord Canavese - mi chiedo cosa succederà quando non ci saranno più i soldi per pagare i dipendenti e il noto pocket money giornaliero ai presunti profughi. E mi preoccupa il fatto che si annuncino simili notizie, mentre non facciamo che continuare ad accogliere migranti a migliaia sulle nostre coste e mentre i rimpatri proseguono col contagocce». 
 
Proprio mentre il Ministero denuncia questa carenza di fondi, il Governo avrebbe nominato l’ex-sindaco di Torino, e quindi della Città metropolitana, Piero Fassino, per allestire un piano di distribuzione dei migranti, in continuo aumento, sul territorio nazionale. «Un piano inutile e che nasce già sorpassato dagli eventi – tengono a precisare Papotti e Pianasso – prevederebbe un tetto massimo di 5 migranti per i Comuni entro i duemila abitanti, e di 2,5 migranti ogni mille abitanti per i Comuni più grandi, ma sappiamo bene tutti che questi numeri sono già stati abbondantemente superati già un anno fa in Canavese. A Rivarolo sono quattro volte tanto, a Cuorgnè sono circa il doppio, per non parlare di Borgiallo o di Montalenghe. A che serve un piano del genere, se non a gettare fumo negli occhi dell’opinione pubblica?». 
 
«Le Prefetture ormai fanno solo da passacarte, senza tenere conto dei problemi che poi potrebbero nascere sul territorio - aggiunge Pianasso - basti pensare al caso di frazione Nava di Cuorgnè: solo un pronto intervento dell'Amministrazione, avvertita comunque solo a cose quasi fatte, ha bloccato la decisione scellerata di piazzare decine di migranti in una frazione abitata da meno di un centinaio di persone».
Dove è successo
Politica
CANAVESE - Post fascista? La maestra si difende: «La mia era solo una ricerca sociologica»
CANAVESE - Post fascista? La maestra si difende: «La mia era solo una ricerca sociologica»
«Non sono fascista: la mia era una ricerca sociologica per vedere quali potevano essere le reazioni della gente quando si parla di un argomento delicato come il fascismo». Alessandra Pettorruso si difende dopo la segnalazione alla polizia
CASTELLAMONTE - Uno striscione per la maestra di Rivarossa
CASTELLAMONTE - Uno striscione per la maestra di Rivarossa
Il gruppo Rebel Firm del Canavese ha preso posizione sul caso della maestra, schierandosi al suo fianco dopo le polemiche
RIVAROLO - Rotonde non collaudate nel pieno centro della città
RIVAROLO - Rotonde non collaudate nel pieno centro della città
Ancora una conferma dei lavori fatti con "leggerezza" dall'Asa. In municipio non sono rimasti nemmeno i progetti di allora
CUORGNE' - Spunta un duce sul muro di una casa - FOTO
CUORGNE
Archeologia del ventennio dal momento che si tratta di un murales sicuramente d'epoca con tanto di scritte
IVREA - CasaPound offre tutela legale gratis alla maestra di Rivarossa
IVREA - CasaPound offre tutela legale gratis alla maestra di Rivarossa
«Una persona deve essere giudicata per ciò che fa ogni giorno al lavoro e non per le proprie idee espresse su Facebook»
BAIRO - Scatta #TaggailMaiale: sabato giornata ecologica
BAIRO - Scatta #TaggailMaiale: sabato giornata ecologica
Dal Comune: «Chiediamo ai cittadini di vigilare il più possibile sull'abbandono di rifiuti e di segnalare il fenomeno»
CASTELLAMONTE - Maestra si vanta di essere fascista? Il Pd subito all'attacco
CASTELLAMONTE - Maestra si vanta di essere fascista? Il Pd subito all
Una nota contro l’insegnante arriva dal Pd di Castellamonte, città dove la maestra ha effettivamente insegnato per qualche tempo
CANAVESE - Post fascista su Facebook: maestra segnalata alla polizia postale
CANAVESE - Post fascista su Facebook: maestra segnalata alla polizia postale
L'insegnante avrebbe reso pubbliche le proprie preferenze politiche su diversi post che sono stati pubblicati sul profilo Facebook. Profilo che, nei giorni scorsi è stato oscurato. La Regione ha segnalato il caso anche al provveditorato
CANAVESE - Forza Nuova al fianco della maestra segnalata alla polizia postale: «Pronti a difenderla»
CANAVESE - Forza Nuova al fianco della maestra segnalata alla polizia postale: «Pronti a difenderla»
Forza Nuova si schiera al fianco dell'insegnante segnalata alla Polizia Postale dalla Regione dopo alcune frasi inneggianti il fascismo pubblicate su Facebook: «In Piemonte è diventato pericoloso anche solo pensare»
OZEGNA - Bartoli fa sul serio e annuncia l'addio a Teknoservice e Cca
OZEGNA - Bartoli fa sul serio e annuncia l
Il pensiero del sindaco è chiaro e sarà discusso, domani, in consiglio regionale. Il CCA e Teknoservice costano troppo
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore