CANAVESE - I sindaci dell'Unione della Serra scrivono alla Regione

| Una lettera che è anche una richiesta di revisione del riparto delle risorse per le gestioni associate. I conti non tornano

+ Miei preferiti
CANAVESE - I sindaci dellUnione della Serra scrivono alla Regione
I sindaci di Albiano d'Ivrea, Bollengo, Burolo e Chiaverano, tutti facenti parte dell’Unione della Serra, hanno scritto una lettera al vicepresidente della Regione Piemonte, Aldo Reschigna. Una lettera che è anche una richiesta di revisione del riparto delle risorse per le gestioni associate. C'è qualcosa che non torna nei conti che la Regione ha presentato agli enti. «Riteniamo che i criteri seguiti per il riparto siano in forte contrasto e contraddizione con lo spirito che ha portato il legislatore a prevedere l’erogazione di contributi a coloro che intraprendessero un percorso associativo - dicono i sindaci del Canavese - elemento non solo premiale della volontà di avviare tale sperimentazione, ma anche necessario per sostenere i maggiori costi che tale percorso comporta nella fase iniziale di attuazione».
 
«Ci resta un dubbio: le Unioni Montane usufruiscono ancora anche dei fondi specificatamente previsti per la montagna? Se fosse così, non sarebbe meglio fare graduatorie separate tra Unioni da ex Comunità Montane e altre Unioni, assicurando fondi, magari ridotti, a tutte le realtà che hanno scelto, ancor prima che diventasse un obbligo di legge, di avviare un percorso associativo? Lo stato attuale invece, discrimina tra una realtà e l’altra, senza che questo voglia significare “premiare un merito”, che non c’è. Che senso ha rendere premiale il numero dei Comuni componenti un’Unione? E se in una realtà il processo aggregativo trova limiti nei Comuni confinanti, si penalizzano coloro che decidono di aggregarsi? Certo che sull’importo dei fondi erogati il numero dei Comuni deve incidere, ma non nella formazione della graduatoria». 
 
Nel caso dell'Unione della Serra, l’assenza di fondi impedisce l’avvio di progetti importanti alla costruzione ed al rafforzamento della mentalità gestionale associata, a partire dalla armonizzazione dei programmi di gestione degli Uffici Tecnici. «Sottolineiamo inoltre la questione tempi: non si può decidere sui fondi a valere sull’anno 2015 a metà del 2016. Non si può vivere nell’assoluta incertezza delle cose possibili o meno, alla faccia della programmazione che dovrebbe guidare l’azione amministrativa e delle parole spese quando si parla di avvicinare i Cittadini alle Istituzioni».
 
«Si richiede pertanto di rivedere la scelta effettuata o di stanziare le ulteriori risorse necessarie ad assicurare i fondi a tutte le Unioni in graduatoria. Diversamente non escludiamo che per l’Unione della Serra non sia preferibile il passaggio a diverse forme di gestione associata delle funzioni e dei servizi, vedi convenzioni. Si sottolinea infine che l’assenza di una revisione della scelta effettuata determinerà una brusca frenata al processo associativo e soprattutto un deciso calo di credibilità di chi sollecita tale percorso». La Regione risponderà?
Dove è successo
Politica
RIVAROLO-RIVARA - Rivabanca è vicina al matrimonio con Alba
RIVAROLO-RIVARA - Rivabanca è vicina al matrimonio con Alba
Il piccolo istituto di Rivarolo e Rivara entrerà quasi sicuramente a far parte del colosso piemontese del credito cooperativo
IVREA - Andrea Benedino è il nuovo assessore alla cultura
IVREA - Andrea Benedino è il nuovo assessore alla cultura
Dopo le dimissioni, rassegnate lo scorso 31 dicembre, da Laura Salvetti è stato nominato il nuovo assessore alla Cultura e al Turismo
BORGARO - Massimo Linarello nuovo comandante dei vigili
BORGARO - Massimo Linarello nuovo comandante dei vigili
41 anni, ha un curriculum di tutto rispetto, con nove anni passati a Valenza, due a Perugia e poi gli ultimi sei passati a Cirié
RIVARA - Scontrini della Fiera: per il Comune è tutto legittimo
RIVARA - Scontrini della Fiera: per il Comune è tutto legittimo
La minoranza ha sollevato ripetutamente accuse di scarsa trasparenza nell'organizzazione e gestione della Fiera Autunnale
IVREA - Gea responsabile nazionale del progetto Digital Innovation Hub
IVREA - Gea responsabile nazionale del progetto Digital Innovation Hub
Il progetto di Confindustria ha l’obiettivo di creare una rete di “centri di competenza digitale” (DIH) in grado di sviluppare servizi
CASTELLAMONTE - Maddio: «Meglio Pinocchio del Gatto e la Volpe»
CASTELLAMONTE - Maddio: «Meglio Pinocchio del Gatto e la Volpe»
Risposta immediata del vicesindaco al comunicato dei consiglieri di minoranza Mazza e Reano e dell'ex assessore Bersano
IVREA - Storico Carnevale di Ivrea: «utilizzi non autorizzati» del marchio. La Fondazione va all'attacco
IVREA - Storico Carnevale di Ivrea: «utilizzi non autorizzati» del marchio. La Fondazione va all
Logo dello Storico Carnevale utilizzato senza autorizzazione? La Fondazione va all'attacco e annuncia verifiche capillari in città per limitarne l'uso scorretto. E' quanto comunicato oggi, forse in risposta al successo di gadget alternativi
RIVAROLO - Chiara Appendino incontra i sindaci dell'alto Canavese
RIVAROLO - Chiara Appendino incontra i sindaci dell
Incontro a palazzo Lomellini in vista della predisposizione del bilancio di previsione 2017 della Città Metropolitana di Torino
IVREA - Al centro per l'impiego la visita del sottosegretario Bobba
IVREA - Al centro per l
Jobs Act e Garanzia Giovani: un approfondimento sugli effetti concreti di queste politiche sul territorio del Canavese
CUORGNE' - La scommessa da vincere è lo sport come turismo
CUORGNE
Summit in municipio, l'altra sera, tra le associazioni sportive di Cuorgnè e l'assessore regionale Giovanni Maria Ferraris
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore