CANAVESE - Il consorzio turistico diventa di «interesse regionale»

| La Regione Piemonte ha riconosciuto il Consorzio operatori turistici Valli del Canavese di «rilevante interesse regionale»

+ Miei preferiti
CANAVESE - Il consorzio turistico diventa di «interesse regionale»
Con determinazione dirigenziale del 20 aprile scorso la Regione Piemonte ha riconosciuto il Consorzio operatori turistici Valli del Canavese di rilevante interesse regionale. La decisione è stata comunicata al Consorzio il 10 maggio scorso. E’ un traguardo e un punto di partenza per il Consorzio fondato nel 2012 da una ventina di operatori privati delle Valli del Canavese, con sede legale presso il Grand hotel a Ceresole Reale e sede operativa presso il comune di Rivara in Villa Ogliani. Il Consorzio è oggi costituito di circa 50 imprese (ricettive, ristoranti, produttori agroalimentari di eccellenza, tour operators ed operatori dei servizi) per un totale di circa 500 posti letto.

“Il riconoscimento regionale, che viene ottenuto con il rispetto di una rigorosa serie di parametri e requisiti, -  ci ha detto il presidente Diego Baro - è particolarmente importante non solo per il Consorzio ma per tutto il territorio, in quanto ora il Canavese degli operatori privati del turismo avrà una propria voce sui tavoli regionali e potrà costruire progetti con la Regione e con Turismo Torino e Provincia. Il Consorzio operatori turistici Valli del Canavese – ha proseguito Baro - fa parte dunque del ristretto gruppo di 14 consorzi riconosciuti in Regione Piemonte, a fronte della cinquantina di consorzi operanti, ed è per noi un onore farne parte, insieme a territori oggi molto più importanti turisticamente quali  Langhe e Monferrato o il lago Maggiore.”

Il Consorzio ha negli anni svolto numerose attività progettuali in ambito turistico, ricordiamo solamente l’organizzazione di pacchetti e proposte di soggiorno, Erbaluce Express (il bus che conduce alla scoperta delle cantine di Erbaluce, nato con Expo2015 e tuttora in attività), Strada Gran Paradiso (in collaborazione con una pluralità di enti e 11 comuni), l’ideazione dell’amaro di erbe Arduino, la realizzazione della app gratuita InCanavese e il recente accordo con il FAI come partner ufficiale a livello nazionale.

«Il riconoscimento dell’interesse regionale del Consorzio Operatori Turistici Valli del Canavese sia il primo passo verso un vero rilancio del nostro territorio». Così Francesca Bonomo, deputata del Partito Democratico, commenta positivamente la determina di Palazzo Lascaris. «Complimenti al presidente Diego Baro e a tutti i suoi collaboratori - prosegue Bonomo - per il lavoro portato avanti in questi sei anni per il rilancio del nostro Canavese: continuerò a lavorare per essere a fianco non solo del Consorzio, ma anche dei territori, affinché si possa arrivare a creare un brand riconoscibile non solo in tutto il Paese, ma anche all’estero».

Politica
PONTE PRETI - La Città metropolitana assicura: «300 mila euro per la sicurezza»
PONTE PRETI - La Città metropolitana assicura: «300 mila euro per la sicurezza»
«Il ponte Preti è una struttura ben diversa dal ponte dell'autostrada A10 crollato a Genova ed è una struttura monitorata in continuo dal nostro servizio Viabilità»
PONTE PRETI - Il ponte è pericoloso? Bozzello: «Fermiamo subito i camion»
PONTE PRETI - Il ponte è pericoloso? Bozzello: «Fermiamo subito i camion»
Dopo il crollo del viadotto Morandi a Genova, anche in Canavese si sono moltiplicate le segnalazioni di ponti «problematici» perchè vecchi e (forse) alle prese con una scarsa manutenzione
CUORGNE' - Due tirocinanti diventano cantonieri per sei mesi
CUORGNE
«Un'iniziativa che si inserisce nell'ambito degli interventi a favore di soggetti svantaggiati ed in situazione economica precaria», dice il sindaco Pezzetto
IVREA - Parte il corso per le nuove Guardie Ecologiche Volontarie
IVREA - Parte il corso per le nuove Guardie Ecologiche Volontarie
Le lezioni si svolgeranno in più sedi contemporaneamente, collegate via video: Torino, Pinerolo, Susa, Lanzo e Ivrea
MAPPANO - Procedura finita, il Mercatone Uno può riaprire
MAPPANO - Procedura finita, il Mercatone Uno può riaprire
Con le cessioni è stata, pertanto, garantita la salvaguardia occupazionale di 2.304 dipendenti pari a circa l'85% del totale
CUORGNE' - Via le barriere architettoniche alla materna e in Manifattura
CUORGNE
«Abbiamo dato corso ad interventi attesi da lungo tempo in particolare presso la scuola», sottolinea l'assessore Lino Giacoma Rosa
CANAVESE - «Inutile sparare ai lupi ma servono azioni a tutela di chi lavora in montagna»
CANAVESE - «Inutile sparare ai lupi ma servono azioni a tutela di chi lavora in montagna»
Così Marco Bussone, Presidente nazionale Uncem (Unione Comuni, Comunità ed Enti montani) in merito alla notizia relativa alla proposta di sparare ai lupi con proiettili di gomma. Quello dei lupi è un problema sentito anche in Canavese
RIVARA - Strada stretta: borgata inaccessibile dalle ambulanze - FOTO
RIVARA - Strada stretta: borgata inaccessibile dalle ambulanze - FOTO
Riceviamo da Belboschetto una segnalazione di disagi e problematiche legate alla strada che collega il centro abitato
BORGARO - Defibrillatore in piazza Agorà: città cardioprotetta
BORGARO - Defibrillatore in piazza Agorà: città cardioprotetta
Il defibrillatore è stato poi consegnato alla dottoressa Stefania Scagliola, responsabile della farmacia numero 13 dell'Asm
LEINI - Problemi di sicurezza: chiude il parco «Grande Torino»
LEINI - Problemi di sicurezza: chiude il parco «Grande Torino»
«Sono emerse delle problematiche gravi, legate anche alla cattiva manutenzione», conferma il vicesindaco Fabrizio Troiani
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore