CANAVESE - Il postino suonerà solo a giorni alterni...

| Via libera al piano di consegna della posta solo a giorni alterni in 5.296 Comuni. Di questi 901 in Piemonte

+ Miei preferiti
CANAVESE - Il postino suonerà solo a giorni alterni...
Continua a destare particolare sorpresa e preoccupazione la decisione dell'Agcom che ieri, con una delibera molto attesa ha autorizzato Poste Italiane a consegnare la corrispondenza a giorni alterni in 5.296 Comuni italiani, di cui 901 solo in Piemonte (e tantissimi, purtroppo, in Canavese). Enrico Borghi, presidente Uncem e presidente dell'intergruppo parlamentare per lo Sviluppo della Montagna ha raccolto nelle ultime ore le voci indignate di tantissimi sindaci e amministratori, nonché delle associazioni dei consumatori. "La decisione di AgCom ci sorprende molto - precisa Borghi - perché lede quanto previsto dal Servizio postale universale, marginalizzando due terzi del Paese, eliminando un basilare diritto di cittadinanza, quello che prevede la ricezione della corrispondenza".
 
La decisione inaccettabile di AgCom evidenzia anche le differenze tra le decisioni che sulla riorganizzazione di Poste si stanno prendendo a Roma e sui territori. "Dalle consultazioni avviate tra Comuni e Regioni, d'intesa con le direzioni territoriali dell'azienda - aggiunge Enrico Borghi - mi risulta sia stato migliorato il piano di riorganizzazione presentato da Poste a inizio anno. È stato apprezzato lo sforzo a ridurre chiusure e rivedere tagli di giorni di apertura. Ma a livello nazionale, AgCom e la stessa Poste seppelliscono il dialogo con queste decisioni unilaterali incomprensibili. Anche perché AgCom ha dimenticato di essere un organo di controllo e non di ratifica".
 
Secondo il presidente Uncem è oggi possibile e necessario costruire delle alternative a queste riduzioni di diritti e contrazioni della presenza dello Stato sul territorio. "Il servizio di consegna della corrispondenza - aggiunge Enrico Borghi - sarà pure in perdita ma è l'unico che dimostra la presenza dello Stato nei piccoli comuni, nelle realtà montane e rurali. Non per nulla nella legge di Stabilità lo Stato inserisce ogni anno un fondo per salvaguardare il Servizio postale universale. Sono evidenti e durissime in queste ore le prese di posizione degli Editori: se sono abbonato a un quotidiano lo voglio ricevere e leggere il giorno stesso non tre giorni dopo. La decisione di AgCom penalizza il sistema delle comunicazioni in genere, compresi i giornali". 
 
Le alternative? "Certo che esigono -  sottolinea Borghi - Se poste non è interessata alla consegna della corrispondenza, raggiunga accordi con chi sul territorio può garantirla. Penso ai Comuni stessi, alle cooperative presenti sul territorio, i volontari delle Pro Loco, anche a qualche negozio di vicinato che può essere disponibile. Ce lo insegnano le Poste svizzere che ogni giordano portano la posta e i giornali fino all'ultimo borgo montano. Lo fanno perché hanno individuato un sistema sussidiario avanzato, che fa anche risparmiare. Le soluzioni tecniche ci sono, ma serve una volontà politica di garanzia del servizio e dei diritti. Ci lavoreremo in Parlamento. Per evitare che ragionieri di Autorità e di altre burocrazie centraliste ridisegnino lo Stato dividendo ancora una volta chi sta in serie A e chi in serie B".
Politica
VOLPIANO - Crisi Comital: due cordate in visita allo stabilimento
VOLPIANO - Crisi Comital: due cordate in visita allo stabilimento
Ora i sindacati chiedono di congelare i 138 licenziamenti dal momento che è possibile avviare una trattativa con gli acquirenti
IVREA - Contro Vodafone parte la campagna di boicottaggio
IVREA - Contro Vodafone parte la campagna di boicottaggio
Rifondazione Comunista ha convocato un presidio-flash mob per il lancio di una campagna di boicottaggio contro Vodafone
CASTELLAMONTE - La ceramica anche al Day Service Riabilitativo
CASTELLAMONTE - La ceramica anche al Day Service Riabilitativo
«Ancora una volta dal fare sistema tra istituzioni e realtà territoriali nascono opportunità a vantaggio della comunità»
CASTELLAMONTE - Due giorni di festa per i pensionati della Cgil
CASTELLAMONTE - Due giorni di festa per i pensionati della Cgil
La lega 33 dello Spi-Cgil, il sindacato pensionati, festeggia la sua presenza sul territorio del Canavese con due giorni di eventi
CASELLE - 70 mila euro per ancorare le tegole che volano con gli aerei
CASELLE - 70 mila euro per ancorare le tegole che volano con gli aerei
E' lo stanziamento per ancorare le tegole sui tetti delle case e fare in modo che non volino via con gli aerei che atterrano
INGRIA - Il piccolo Comune si schiera con il popolo Catalano
INGRIA - Il piccolo Comune si schiera con il popolo Catalano
Arriva anche dal Canavese un piccolo sostegno alla causa del popolo Catalano, pronto a chiedere l'indipendenza dalla Spagna
MAPPANO - «In 100 giorni il Comune ha prodotto solo 5 delibere»
MAPPANO - «In 100 giorni il Comune ha prodotto solo 5 delibere»
E' un bilancio negativo quello tracciato dall'opposizione dopo i primi 100 giorni di governo della giunta guidata da Grassi
FELETTO - Una scuola più bella grazie anche all'aiuto dei profughi
FELETTO - Una scuola più bella grazie anche all
Prima dell'inaugurazione dei locali è stata presentata anche l'iniziativa del Comune chiamata «Bimbi accompagnati»
IVREA - Il Comune nella classifica degli enti pubblici virtuosi
IVREA - Il Comune nella classifica degli enti pubblici virtuosi
«Questo conferma l’attenzione con la quale si è sempre operato in tutti gli aspetti amministrativi» dice il vicesindaco
CASTELLAMONTE - Bozzello promuove Mazza solo a metà: il Psi chiede al Pd un incontro urgente
CASTELLAMONTE - Bozzello promuove Mazza solo a metà: il Psi chiede al Pd un incontro urgente
Primi 100 giorni di amministrazione: il Senatore traccia il bilancio. Per Mazza non arriva la promozione a pieni voti. Il Psi chiede di definire con il Pd le linee guida necessarie per amministrare al meglio
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore