CANAVESE - Il turismo «mordi e fuggi»: opportunità o danno? Il «caso Ceresole» diventa nazionale

| L'afflusso di migliaia di turisti a Ceresole Reale è pratica consueta nei fine settimana di bel tempo. Oneri e onori, ovviamente, per la piccola perla alpina che di turismo, ovviamente, deve vivere. I disagi non mancano

+ Miei preferiti
CANAVESE - Il turismo «mordi e fuggi»: opportunità o danno? Il «caso Ceresole» diventa nazionale
Anche diverse radio nazionali, questa mattina, hanno parlato del «caso Ceresole», ovvero dei disagi provocati dal turismo di massa nelle domeniche estive. Circostanza che, non a caso, ha convinto l'ente parco Gran Paradiso, a promuovere la mobilità sostenibile dal Serrù al colle del Nivolet, chiudendo la strada al traffico nelle domeniche di luglio e agosto, quelle tradizionalmente più turistiche. L'afflusso di migliaia di turisti a Ceresole Reale è pratica consueta nei fine settimana di bel tempo. Oneri e onori, ovviamente, per la piccola perla alpina che di turismo deve vivere. I disagi non mancano: dall'aumento della spazzatura alle auto parcheggiate in ogni dove. Senza contare i bagnanti sulla spiaggia del lago artificiale. 
 
L'amministrazione comunale, con successo, è corsa ai ripari. Dalle multe dei vigili urbani per gli abbandoni di rifiuti, fino ai doppi giri per garantire lo svuotamento dei cassonetti dell'immondizia. Nei periodi estivi un Comune come Ceresole produce il triplo di spazzatura rispetto agli altri mesi dell'anno. Circostanza che si compensa in altre stagioni, quando in paese vivono poche persone. Grazie alle compensazioni richieste dal Comune alla Teknoservice (proprio in virtù della stagionalità dell'immondizia), le bollette della raccolta differenziata, negli ultimi anni, non sono state aumentate. Tuttavia la gestione delle spese impreviste, nella penuria del bilancio comunale (congelato anche dagli ultimi provvedimenti del governo Renzi), a volte è problematica.
 
I più «duri e puri» chiedono si arrivi al più presto al numero chiuso degli accessi o almeno al pagamento di un pedaggio per coloro che arrivano a Ceresole per il consueto turismo «mordi e fuggi» che, spesso, non porta introiti nemmeno ai commercianti locali. La prima strada, già percorsa in altre località europee per calmierare l'enorme mole di visitatori, è stata ipotizzata nei giorni scorsi anche per la gestione dei turisti a Venezia. Dove, va detto, i numeri sono esponenzialmente superiori a quelli di Ceresole. Sul pedaggio, invece, esistono ostacoli normativi al momento insormontabili. E in cambio di un obolo il Comune dovrebbe fornire servizi ai turisti che, al momento, non ci sono.
 
Il dibattito, insomma, è aperto. Coniugare i turisti con il rispetto della natura è spesso molto difficile. Nei giorni di grande afflusso (nell'ordine di migliaia di persone), probabilmente impossibile. Limitare, però, l'accesso dei visitatori potrebbe rappresentare anche un boomerang economico da non sottovalutare, per una realtà (come tante altre in Canavese), che sul turismo «mordi e fuggi» delle otto domeniche più calde dell'anno, basa la sua stessa popolarità tra gli amanti della montagna last-minute alla ricerca di un po' di refrigerio. Ceresole è una location bellissima ed è per questo che ottiene tanto successo. O si fa una scelta precisa in ordine alla «qualità» del turismo offerto (e dei turisti da ospitare), oppure si cerca di governare in altri modi un fenomeno che ha fatto di Ceresole, nel corso degli anni, una delle mete predilette dei turisti giornalieri.
Dove è successo
Politica
RIVAROLO - Tumori, è allarme rosso: «La sensazione è che aumentino»
RIVAROLO - Tumori, è allarme rosso: «La sensazione è che aumentino»
Una delegazione di «Non bruciamoci il futuro» ha incontrato il sindaco per chiedere all'Asl To4 dati certi sull'argomento
FRASSINETTO - Vodafone non paga l'affitto per l'antennone telefonico
FRASSINETTO - Vodafone non paga l
Un affitto non pagato e un Comune che, dovesse fare causa, finirebbe per spendere più di quanto dovrebbe incassare...
VOLPIANO - «Conoscere Volpiano», un concorso per le scuole primarie
VOLPIANO - «Conoscere Volpiano», un concorso per le scuole primarie
«Il nostro obiettivo - dice l'assessore Gigliotti - è favorire la conoscenza del territorio, invitando i bambini a scoprire cose»
CANAVESE - Elezioni: Potere al Popolo ha scelto i candidati
CANAVESE - Elezioni: Potere al Popolo ha scelto i candidati
Per il collegio uninominale della Camera di Ivrea è stata scelta, proposta dall'assemblea territoriale, Cadigia Perini
RACCOLTA RIFIUTI IN CANAVESE - I numeri della differenziata Comune per Comune - TUTTI I DATI
RACCOLTA RIFIUTI IN CANAVESE - I numeri della differenziata Comune per Comune - TUTTI I DATI
I dati sulla produzione dei rifiuti urbani e di raccolta differenziata relativi al 2016, approvati il 12 gennaio dalla Regione, presentano una situazione in gran parte simile a quella dell'anno precedente. In Canavese si differenzia di più
RIVAROLO - Mercatino flop: ora si trasloca in corso Indipendenza
RIVAROLO - Mercatino flop: ora si trasloca in corso Indipendenza
Pochi espositori, pochi clienti. Alla fine il mercato a chilometri zero di Campagna Amica è costretto a lasciare piazza Litisetto
IVREA - Assegno di maternità e al nucleo con almeno tre figli minori
IVREA - Assegno di maternità e al nucleo con almeno tre figli minori
Dal primo gennaio è possibile presentare domanda di assegno di maternità e assegno al nucleo con almeno tre figli minori
MAPPANO - Contro la «decrescita infelice» prima iniziativa del Pd
MAPPANO - Contro la «decrescita infelice» prima iniziativa del Pd
Primi bilanci del nuovo Comune nell'assemblea pubblica di giovedì 1 febbraio alle 20.45 all'hotel Stellina di strada Cuorgnè
STRAMBINELLO - Allarme sul Ponte Preti: per ora non rischia il crollo
STRAMBINELLO - Allarme sul Ponte Preti: per ora non rischia il crollo
La Città metropolitana ha comunque previsto di intensificare l'attività di controllo e monitoraggio con dei sensori
TRENO AD ALTA VELOCITA' - Può nascere la stazione «Porta Canavese» tra Chivasso e Montanaro
TRENO AD ALTA VELOCITA
Una fermata dell'alta velocità in Canavese servirebbe anche a collegare le numerose linee regionali con la Torino-Milano. Un'opportunità importante per i pendolari che potrebbe servire anche al rilancio economico e turistico di tutta l'area
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore