CANAVESE - Il Vitellone Piemontese diventa Igp

| Via libera dall’Unione europea al riconoscimento I.G.P. - Indicazione geografica protetta

+ Miei preferiti
CANAVESE - Il Vitellone Piemontese diventa Igp
Via libera dall’Unione europea al riconoscimento I.G.P. - Indicazione geografica protetta - per la carne di “Vitellone Piemontese della coscia”, fortemente sostenuto dagli allevatori della Coldiretti, sin dal 2009, quando è partito l’iter. La tutela comunitaria è avvenuta con la pubblicazione della domanda di registrazione nella Gazzetta Ufficiale UE, serie C, del 23 dicembre 2016.
 
«Per la più importante razza bovina da carne italiana per consistenza numerica si aprono ora straordinarie occasioni di valorizzazione e di tutela – afferma Fabrizio Galliati, presidente di Coldiretti Torino – il riconoscimento di uno straordinario patrimonio del Made in Italy le cui qualità sono conosciute e apprezzate in tutto il mondo è stato ottenuto grazie all’impegno di Coldiretti e delle Istituzioni come Regione Piemonte,  Ministero delle Politiche agricole e Commissione Europea. Con l’Igp viene difesa una tradizione alimentare e un patrimonio unico del Made in Italy dal punto di vista della biodiversità, dell’ambiente e dell’economia».
 
Sono 6.000 le aziende impegnate nell’allevamento, sia tradizionale sia legato al pascolamento in alpeggio garantendo, così, il presidio delle montagne e dei territori svantaggiati. In Piemonte è presente il 97 per cento dell’intera popolazione italiana di Razza Piemontese, di cui il 25% allevato nella Provincia di Torino. Canavese compreso. Michele Mellano, direttore di Coldiretti Torino, afferma: «La razza bovina piemontese conta oltre 350 mila capi, fra cui 185.000 vacche, 45.000 vitelli, 100.000 vitelloni, 3.000 castrati, 1.500 manzi e 500 buoi. Annualmente sono impiegati 15 mila addetti per un fatturato che, per il solo allevamento, vale 500 milioni di euro e, per l’intera filiera, comprendente la logistica, il trasporto, la mangimistica, la macellazione e il sezionamento, raggiunge il miliardo e 30 milioni di euro».
 
L’Indicazione geografica protetta “Vitellone Piemontese della coscia” è riservata alle carni ottenute dalla macellazione di bovini maschi e femmine di razza Piemontese iscritti al relativo Libro genealogico o figli di genitori entrambi iscritti al Libro genealogico, di età superiore a 12 mesi, allevati e ingrassati, dallo svezzamento alla macellazione. «La carne sarà riconoscibile – conclude Fabrizio Galliati – dall’etichetta che contiene la denominazione Vitellone Piemontese della coscia».
Politica
CUORGNE' - La scommessa da vincere è lo sport come turismo
CUORGNE
Summit in municipio, l'altra sera, tra le associazioni sportive di Cuorgnè e l'assessore regionale Giovanni Maria Ferraris
CANAVESE - Cittadini soddisfatti del proprio territorio: «Ma non è il posto migliore dove vivere»
CANAVESE - Cittadini soddisfatti del proprio territorio: «Ma non è il posto migliore dove vivere»
Un'analisi puntuale del territorio. E' quella che al teatro Giacosa è emersa durante la serata dedicata al futuro del territorio nord-ovest e, in particolare, al futuro del Canavese. Una serata promossa dal quotidiano La Stampa
AGLIE' - In castello il summit delle Pro loco della provincia
AGLIE
Saranno presenti i principali rappresentanti dell’UNPLI Torino e Piemonte
CUORGNE' - Anziana bloccata per la neve: intervengono i carabinieri
CUORGNE
«Purtroppo abbiamo verificato e si tratta di strada privata – spiega l’assessore Silvia Leto - dove il Comune non può intervenire»
IVREA-BORGOFRANCO - Nasce «Pascal» per una mobilità sostenibile
IVREA-BORGOFRANCO - Nasce «Pascal» per una mobilità sostenibile
Nuovo progetto di mobilità sostenibile lanciato dalla Città metropolitana di Torino in partenariato con 16 Comuni, due in Canavese
CASTELLAMONTE - Lavori rinviati a scuola: «Maddio come Pinocchio»
CASTELLAMONTE - Lavori rinviati a scuola: «Maddio come Pinocchio»
Duro affondo della minoranza dopo l'annuncio del rinvio dei lavori per l'ascensore delle elementari alle vacanze di Pasqua
CUORGNE' - Muore l'ex segretario comunale Antonio Berta
CUORGNE
Il cordoglio del sindaco Beppe Pezzetto e di tutta la macchina comunale
CUORGNE' - Caldaia rotta: bimbi al fresco alla scuola elementare Peno
CUORGNE
«Purtroppo una caldaia su tre della scuola elementare Aldo Peno è fuori uso», conferma l'assessore Pieruccini. Lavori a giorni
CASTELLAMONTE - Approvata la convenzione per i vigili del fuoco
CASTELLAMONTE - Approvata la convenzione per i vigili del fuoco
Un atto formale ma di grande importanza per garantire ai pompieri volontari della città la completa fruizione dei nuovi spazi
RIVAROLO - La prima cittadinanza italiana del 2017
RIVAROLO - La prima cittadinanza italiana del 2017
Ana Ilioi è stata la prima rivarolese ad ottenere nel 2017 la cittadinanza italiana
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore