CANAVESE - Il Vitellone Piemontese diventa Igp

| Via libera dall’Unione europea al riconoscimento I.G.P. - Indicazione geografica protetta

+ Miei preferiti
CANAVESE - Il Vitellone Piemontese diventa Igp
Via libera dall’Unione europea al riconoscimento I.G.P. - Indicazione geografica protetta - per la carne di “Vitellone Piemontese della coscia”, fortemente sostenuto dagli allevatori della Coldiretti, sin dal 2009, quando è partito l’iter. La tutela comunitaria è avvenuta con la pubblicazione della domanda di registrazione nella Gazzetta Ufficiale UE, serie C, del 23 dicembre 2016.
 
«Per la più importante razza bovina da carne italiana per consistenza numerica si aprono ora straordinarie occasioni di valorizzazione e di tutela – afferma Fabrizio Galliati, presidente di Coldiretti Torino – il riconoscimento di uno straordinario patrimonio del Made in Italy le cui qualità sono conosciute e apprezzate in tutto il mondo è stato ottenuto grazie all’impegno di Coldiretti e delle Istituzioni come Regione Piemonte,  Ministero delle Politiche agricole e Commissione Europea. Con l’Igp viene difesa una tradizione alimentare e un patrimonio unico del Made in Italy dal punto di vista della biodiversità, dell’ambiente e dell’economia».
 
Sono 6.000 le aziende impegnate nell’allevamento, sia tradizionale sia legato al pascolamento in alpeggio garantendo, così, il presidio delle montagne e dei territori svantaggiati. In Piemonte è presente il 97 per cento dell’intera popolazione italiana di Razza Piemontese, di cui il 25% allevato nella Provincia di Torino. Canavese compreso. Michele Mellano, direttore di Coldiretti Torino, afferma: «La razza bovina piemontese conta oltre 350 mila capi, fra cui 185.000 vacche, 45.000 vitelli, 100.000 vitelloni, 3.000 castrati, 1.500 manzi e 500 buoi. Annualmente sono impiegati 15 mila addetti per un fatturato che, per il solo allevamento, vale 500 milioni di euro e, per l’intera filiera, comprendente la logistica, il trasporto, la mangimistica, la macellazione e il sezionamento, raggiunge il miliardo e 30 milioni di euro».
 
L’Indicazione geografica protetta “Vitellone Piemontese della coscia” è riservata alle carni ottenute dalla macellazione di bovini maschi e femmine di razza Piemontese iscritti al relativo Libro genealogico o figli di genitori entrambi iscritti al Libro genealogico, di età superiore a 12 mesi, allevati e ingrassati, dallo svezzamento alla macellazione. «La carne sarà riconoscibile – conclude Fabrizio Galliati – dall’etichetta che contiene la denominazione Vitellone Piemontese della coscia».
Politica
IVREA - Elezioni 2018: parte il progetto civico di ViviamoIvrea
IVREA - Elezioni 2018: parte il progetto civico di ViviamoIvrea
Si sono già uniti al progetto civico gli attivisti locali delle forze di sinistra, Rifondazione Comunista e Sinistra Italiana
SCUOLA - Una borsa di studio dagli ex dipendenti Olivetti
SCUOLA - Una borsa di studio dagli ex dipendenti Olivetti
La Borsa di Studio, intitolata a Lucio Antonelli, Co-Fondatore e Socio Benemerito di Pozzo di Miele, avrà un valore di 1000 euro
CAREMA - I vigneti di Canavese e Valle d'Aosta uniti per il turismo
CAREMA - I vigneti di Canavese e Valle d
Il progetto è stato presentato nella sede dell'assessorato all'agricoltura e risorse naturali della Regione Valle d'Aosta
VOLPIANO - David Puente al lavoro contro bufale e fake news
VOLPIANO - David Puente al lavoro contro bufale e fake news
Ospite del festival «I luoghi delle parole» il blogger ha indicato le tipologie più pericolose di bufale che circolano su Internet
IVREA-ALBIANO - Mediapolis: Legambiente se la prende con il Pd
IVREA-ALBIANO - Mediapolis: Legambiente se la prende con il Pd
Il circolo Legambiente Dora Baltea esprime perplessità sulle parole del nuovo segretario del Partito Democratico di Ivrea
BELMONTE - Primo passo avanti della Regione per salvare santuario e Sacro Monte, patrimonio Unesco
BELMONTE - Primo passo avanti della Regione per salvare santuario e Sacro Monte, patrimonio Unesco
La Regione garantisce massimo impegno per salvare Belmonte, uno dei simboli del Canavese. Se ne è discusso anche in consiglio regionale dopo l'ordine del giorno presentato dal consigliere Valentina Caputo
CANAVESE - Le Lega Nord torna a chiedere il referendum
CANAVESE - Le Lega Nord torna a chiedere il referendum
«Chiamparino, se ci sei batti un colpo», dice il segretario del Carroccio, Cesare Pianasso, sollecitando la Regione
RIVAROLO - Al Vallesusa ufficio pubblico ma strada privata... FOTO
RIVAROLO - Al Vallesusa ufficio pubblico ma strada privata... FOTO
Lo strano caso dell'ex cotonificio. Da qualche giorno affissi i cartelli: «Strada privata: rallentare, attenzione buche»
IVREA - Striscione sulla sede di Comdata contro i sindacati: dura reazione di Rifondazione Comunista
IVREA - Striscione sulla sede di Comdata contro i sindacati: dura reazione di Rifondazione Comunista
Uno striscione dal testo piuttosto pesante contro i sindacati è stato affisso l'altra sera dal gruppo «Rebel Firm» di Ivrea. Oggi è arrivata la risposta del circolo di Rifondazione. Lo striscione ha coperto la scritta «Olivetti»
IVREA - Un appello per la messa al bando di tutte le armi nucleari
IVREA - Un appello per la messa al bando di tutte le armi nucleari
Diverse associazioni eporediesi hanno presentato l'appello al Comune di Ivrea chiedendo che l'Italia aderisca al Trattato ONU
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore