CANAVESE - In molti Comuni ancora non «prende» il telefono cellulare

| «Tim e Vodafone ci hanno chiesto di segnalare aree precise non coperte. Hanno dato disponibilità a coprirle» dicono dall'Uncem

+ Miei preferiti
CANAVESE - In molti Comuni ancora non «prende» il telefono cellulare
«I turisti? Senza una buona ricezione del loro smartphone non sceglieranno più i nostri territori. È evidente che chi arriva in borghi e località di Alpi e Appennini vuole avere un buon 4G, una buona copertura internet mobile, e ancor prima un minimo segnale. Decente. È una questione anche di sicurezza. Sempre più escursionisti rilevano moltissime aree montane, percorse da sentieri, scoperte. Dunque, in caso di allarme tutto si complica. Vale anche per soccorritori ed emergenze sanitarie. La copertura è necessaria e Uncem ha aperto un dialogo con le principali compagnie di telefonia mobile per sbloccare investimenti e opportunità per i territori».

Così il Vicepresidente vicario nazionale di Uncem, Antonio Di Maria, in merito a un problema sempre più serio che coinvolge tutta Italia. La copertura della telefonia mobile è troppo rarefatta nelle zone montane. Ne sanno qualcosa in diversi Comuni del Canavese, ovviamente da una certa quota in su, dove i telefono cellulari prendono pochissimo. L'app "Che Banda" permette di scoprire la copertura internet ma... senza banda è anche difficile monitorare la situazione.

«Per questo - prosegue Di Maria - Tim e Vodafone ci hanno chiesto di segnalare aree precise non coperte. Hanno dato la disponibilità a coprirle. È un buon approccio, che accogliamo con favore. Servono investimenti da parte loro. Noi faremo dei carotaggi con i nostri sindaci nei 3.850 Comuni montani italiani. Ma chiediamo al Governo, all'AGCom, ai CoreCom regionali, alle compagnie stesse, di investire delle risorse per il monitoraggio e poi soprattutto per nuovi pali. Dove oggi vi sono contenziosi con i Comuni, Uncem si impegna a risolverli, a chiarire situazioni. Ma il segnale deve essere chiaro. I cellulari devono prendere ovunque, anche nei piccoli borghi, anche sui sentieri».

Il problema riguarda i turisti, in estate e in inverno. Ma ancor prima riguarda chi abita i territori tutto l'anno, chi fa impresa, chi avvia una start up e vuole avere una connessione decente, una copertura di telefonia mobile stabile e omogenea. Risolvere queste sfide vuol dire unire il Paese, non marginalizzare Alpi e Appennini.

Politica
CASTELLAMONTE - Morgando a Mazza: «Invece di polemizzare mantenga le promesse della campagna elettorale»
CASTELLAMONTE - Morgando a Mazza: «Invece di polemizzare mantenga le promesse della campagna elettorale»
«Considerarsi depositari delle "competenze", quando a mala pena si è superata la scuola dell'obbligo, manifestando fastidio quando altri fanno notare delle mancanze e delle necessità, è un gioco pericoloso» attacca il dirigente scolastico
RIVAROLO - Dall'idea all'impresa: mercoledì 20 presentazione del programma Mip
RIVAROLO - Dall
L'intervento del Mip prevede un supporto di carattere consulenziale, interamente gratuito per chi intende avviare una nuova attività imprenditoriale o di lavoro autonomo
CANAVESE - Incentivi per i medici che vanno nei Comuni montani e rurali
CANAVESE - Incentivi per i medici che vanno nei Comuni montani e rurali
Uncem ha apprezzato l'impegno e le proposte dell'Assessore alla Sanità della Regione Piemonte, Antonio Saitta
CASTELLAMONTE - Sindaco e assessore contro il preside Morgando: «Sfrutta le scuole per apparire»
CASTELLAMONTE - Sindaco e assessore contro il preside Morgando: «Sfrutta le scuole per apparire»
Clima avvelenato in città. L'ultimo «affronto» sarebbe stata la denuncia del tentato furto della scorsa settimana alla scuola media Cresto. Circostanza della quale in Comune nulla sapevano: «Neanche l'educazione di avvisare»
VOLPIANO - 20mila euro di libri per la biblioteca e l'Informagiovani
VOLPIANO - 20mila euro di libri per la biblioteca e l
Gli acquisti sono destinati a volumi per la sezione ragazzi, per 2mila euro all'anno, e per il patrimonio librario generale
IVREA - «Il caso giudiziario di Piccini alla base della crisi del Cic»
IVREA - «Il caso giudiziario di Piccini alla base della crisi del Cic»
«590 lavoratori rischiano di essere travolti dalle vicende giudiziarie di Pio Piccini», dice il consigliere regionale Conticelli
RIVAROLO - Il 26 febbraio Bertot ufficializza la sua candidatura
RIVAROLO - Il 26 febbraio Bertot ufficializza la sua candidatura
Ogni velo sulla nuova formazione di Riparolium per le amministrative sarà tolto la sera del 26 febbraio all'hotel Rivarolo
CHIVASSO - Tre incontri per le scuole «Insieme Contro il Bullismo»
CHIVASSO - Tre incontri per le scuole «Insieme Contro il Bullismo»
L'incontro a Palazzo Einaudi ha visto la partecipazione de capitano Luca Giacolla, comandante della compagnia dei carabinieri
CHIVASSO - Marco Delpero è il nuovo comandante della Polizia Municipale
CHIVASSO - Marco Delpero è il nuovo comandante della Polizia Municipale
«Siamo contenti di avere con noi il comandante Delpero e di poter contare sulla sua esperienza» ha detto il sindaco Castello
IVREA - Casali e Piras passano con la Lega in consiglio comunale
IVREA - Casali e Piras passano con la Lega in consiglio comunale
Il sindaco augura buon lavoro alle due consigliere e smentisce la possibilità di un rimpasto nella giunta chiesto dalla Lega
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore