CANAVESE - In molti paesi non si vede la Rai ma il canone si paga

| Uncem torna sul disservizio nelle trasmissioni del segnale tv anche per chiedere a tutte le forze politiche di intervenire

+ Miei preferiti
CANAVESE - In molti paesi non si vede la Rai ma il canone si paga
Chi paga il canone e non vede la tv ha bisogno di risposte concrete. Che senso ha una tassa di possesso su un apparecchio televisivo se poi questo rimane spento perché non raggiunto da segnale? Due le necessità: la prima è nelle zone dove vengono registrati disservizi nella trasmissione del segnale, le comunità siano esentate dal pagamento; la seconda è che vengano potenziati una volta per tutte i segnali televisivi, in accordo con le Unioni montane e i Comuni, così da garantire un diritto di cittadinanza oggi negato. Va ricordato che è grazie agli apparecchi installati e gestiti dalle Comunità montane, grazie ai fondi della Regione Piemonte, che sono state evitate enormi zone d'ombra nelle vallate.
 
Uncem torna sul grave problema del disservizio nelle trasmissioni del segnale tv anche per chiedere a tutte le forze politiche a intervenire per individuare risorse per potenziare le reti e il sistema di diffusione, non solo per il servizio pubblico ma anche per il capillare e fondamentale in Piemonte circuito di tv private su cui si muovono informazione e intrattenimento. 
 
"È positivo l'impegno della Consigliera regionale Claudia Porchietto - afferma il presidente Uncem Piemonte Lido Riba - che ha ripreso la nostra mobilitazione. Credo che tutti i politici e gli amministratori debbano fare fronte comune sui principali problemi che le valli registrano, a partire dall'impossibilità di vedere i canali televisivi. I disservizi riguardano oltre 600mila persone. Obbligate a pagare il canone senza poter vedere la tv. Siamo nelle settimane che registrano più presenze nelle valli. Anche i turisti toccheranno con mano quante sono le sfide per chi ha un'impresa e per chi vive in montagna tutto l'anno. Condividano con noi l'impegno per dare ai territori migliori opportunità e reti di servizi più efficienti. Senza interventi, a partire da tv e internet, il divario continuerà ad aumentare. E il digital divide rischia di far ulteriormente crescere la sperequazione, il divario economico e sociale tra aree urbane e montane".
Politica
CUORGNE' - Due tirocinanti diventano cantonieri per sei mesi
CUORGNE
«Un'iniziativa che si inserisce nell'ambito degli interventi a favore di soggetti svantaggiati ed in situazione economica precaria», dice il sindaco Pezzetto
IVREA - Parte il corso per le nuove Guardie Ecologiche Volontarie
IVREA - Parte il corso per le nuove Guardie Ecologiche Volontarie
Le lezioni si svolgeranno in più sedi contemporaneamente, collegate via video: Torino, Pinerolo, Susa, Lanzo e Ivrea
MAPPANO - Procedura finita, il Mercatone Uno può riaprire
MAPPANO - Procedura finita, il Mercatone Uno può riaprire
Con le cessioni è stata, pertanto, garantita la salvaguardia occupazionale di 2.304 dipendenti pari a circa l'85% del totale
CUORGNE' - Via le barriere architettoniche alla materna e in Manifattura
CUORGNE
«Abbiamo dato corso ad interventi attesi da lungo tempo in particolare presso la scuola», sottolinea l'assessore Lino Giacoma Rosa
CANAVESE - «Inutile sparare ai lupi ma servono azioni a tutela di chi lavora in montagna»
CANAVESE - «Inutile sparare ai lupi ma servono azioni a tutela di chi lavora in montagna»
Così Marco Bussone, Presidente nazionale Uncem (Unione Comuni, Comunità ed Enti montani) in merito alla notizia relativa alla proposta di sparare ai lupi con proiettili di gomma. Quello dei lupi è un problema sentito anche in Canavese
RIVARA - Strada stretta: borgata inaccessibile dalle ambulanze - FOTO
RIVARA - Strada stretta: borgata inaccessibile dalle ambulanze - FOTO
Riceviamo da Belboschetto una segnalazione di disagi e problematiche legate alla strada che collega il centro abitato
BORGARO - Defibrillatore in piazza Agorà: città cardioprotetta
BORGARO - Defibrillatore in piazza Agorà: città cardioprotetta
Il defibrillatore è stato poi consegnato alla dottoressa Stefania Scagliola, responsabile della farmacia numero 13 dell'Asm
LEINI - Problemi di sicurezza: chiude il parco «Grande Torino»
LEINI - Problemi di sicurezza: chiude il parco «Grande Torino»
«Sono emerse delle problematiche gravi, legate anche alla cattiva manutenzione», conferma il vicesindaco Fabrizio Troiani
CUORGNE' - Palasport: partono alcuni lavori di manutenzione
CUORGNE
Sopralluogo dell'ingegner Claudio Schiari della Città Metropolitana con l'assessore Pieruccini e i consiglieri Crisapulli e Russo
CUORGNE' - Lavori in corso, anche ad agosto, su diverse strade comunali
CUORGNE
Sono da poco terminati i lavori di asfaltatura della strada che collega il capoluogo con la frazione Nava ed altri interventi sono previsti nelle prossime settimane
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore