CANAVESE - La popolazione č in calo a Ivrea, Rivarolo e Cuorgnč

| Unico segno in controtendenza il +64 registrato a Castellamonte

+ Miei preferiti
CANAVESE - La popolazione č in calo a Ivrea, Rivarolo e Cuorgnč
Scende la popolazione in tutto il Canavese. Diminuiscono gli stranieri e il segno "meno" caratterizza l'andamento demografico di tutte le maggiori città della nostra zona. Unica eccezione quella di Castellamonte, dove la popolazione, grazie all'aumento degli stranieri, ha fatto segnare un lieve incremento. 
 
A Ivrea la popolazione residente al 31 dicembre 2013 era di 23.942 unità, contro i 24.191 dell'anno precedente. Il saldo naturale è negativo di 167 unità, così come quello migratorio (-82), determinando così la conseguente riduzione della popolazione residente. Una diminuzione dovuta a diversi fattori, tra i quali la revisione censuaria, che ha richiesto la cancellazione per irreperibilità di 203 persone. 
I cittadini non italiani (stranieri e comunitari) residenti sono 1.966 e costituiscono il 8,21% della popolazione regolarmente residente, un dato leggermente inferiore al 2012 (8,35%) che segna un punto di arresto del trend di crescita annuale che in pochi anni aveva visto raddoppiare la popolazione straniera residente. Nel 2013 le comunità di non italiani più numerose si sono confermate quella rumena per i comunitari (913) e quella marocchina per gli extracomunitari (293). Il numero delle famiglie anagrafiche ha risentito della diminuzione della popolazione residente, passando dalle 11.507 famiglie del 2012 alle 11.419 del 2013 con una media di 2,09 persone a famiglia. 
 
Scende la popolazione anche a Rivarolo. E’ la prima volta in cinque anni che si registra un calo degli abitanti: dai 12503 del 2012, ai 12469 dell’anno dopo. A fare la differenza, anche qui, è stato il numero degli stranieri residenti che ha fatto segnare un lieve calo dopo il boom del 2012 (quando avevano preso residenza a Rivarolo ben 246 cittadini stranieri). Cala la popolazione anche a Cuorgnè, dove il saldo negativo è di 74 unità. La città della Manifattura rischia di scendere sotto la soglia dei 10 mila abitanti: al 31 dicembre i residenti erano infatti 10.029. Calano per la prima volta gli stranieri: -69 unità nel corso del 2013, con una percentuale complessiva, su tutta la popolazione, che tocca comunque il 10% con 1043 residenti in città. Tra quelli che hanno lasciato Cuorgnè, solo il 19,5% è tornato in patria (secondo i dati dell’ufficio anagrafe del Comune). Gli altri si sono trasferiti nei Comuni limitrofi. 
 
Ad invertire la tendenza, seppur di poco, ci pensa Castellamonte. Negli ultimi dodici mesi la popolazione della città della ceramica è cresciuta di 64 unità, toccando quota 9968. Sono calati i nuovi nati (78 in totale, 21 in meno rispetto al 2012) e aumentati i decessi (113 in totale). Solo l’immigrazione ha garantito un saldo positivo a Castellamonte grazie all’arrivo di nuove famiglie dalla Romania e dalla Cina. Oggi in paese gli stranieri regolari sono 983, anche qui il 10% della popolazione totale.
Politica
IVREA - Per la Giornata della Memoria due spettacoli teatrali
IVREA - Per la Giornata della Memoria due spettacoli teatrali
Giornata in ricordo della data del 27 gennaio 1945 quando le truppe dell'Armata Rossa arrivarono presso la cittą polacca di Oswiecim
SLAVINA SULL'HOTEL - La satira italiana contro Charlie Hebdo
SLAVINA SULL
Il sindaco di Cuorgnč, Beppe Pezzetto, ha pubblicato le vignette su Facebook
ENTI LOCALI - Il sindaco di Cossano Canavese, Alberto Avetta, nuovo presidente Anci Piemonte
ENTI LOCALI - Il sindaco di Cossano Canavese, Alberto Avetta, nuovo presidente Anci Piemonte
Avetta, in quota Pd, prende il posto di Andrea Ballarč, primo cittadino di Novara
LAVORO - Canavese a due velocitą: a Ivrea aumentano gli avviamenti al lavoro. A Cuorgnč calano...
LAVORO - Canavese a due velocitą: a Ivrea aumentano gli avviamenti al lavoro. A Cuorgnč calano...
E’ un quadro di luci e ombre quello che si ricava analizzando i dati relativi all’andamento del mercato del lavoro a Ivrea e Cuorgné
SALASSA - «Non si aspetti il morto per intervenire sulla provinciale»
SALASSA - «Non si aspetti il morto per intervenire sulla provinciale»
Appello del sindaco Gelmini alla Cittą metropolitana: «L'incrocio per Valperga č pericoloso, mancano anche le strisce»
IVREA - Striscione di CasaPound contro l'accoglienza ai profughi
IVREA - Striscione di CasaPound contro l
Iniziativa «per accendere i riflettori sul business dell'accoglienza in vista del possibile arrivo di altri profughi nei Comuni della zona»
RIVAROLO-RIVARA - Rivabanca č vicina al matrimonio con Alba
RIVAROLO-RIVARA - Rivabanca č vicina al matrimonio con Alba
Il piccolo istituto di Rivarolo e Rivara entrerą quasi sicuramente a far parte del colosso piemontese del credito cooperativo
IVREA - Andrea Benedino č il nuovo assessore alla cultura
IVREA - Andrea Benedino č il nuovo assessore alla cultura
Dopo le dimissioni, rassegnate lo scorso 31 dicembre, da Laura Salvetti č stato nominato il nuovo assessore alla Cultura e al Turismo
BORGARO - Massimo Linarello nuovo comandante dei vigili
BORGARO - Massimo Linarello nuovo comandante dei vigili
41 anni, ha un curriculum di tutto rispetto, con nove anni passati a Valenza, due a Perugia e poi gli ultimi sei passati a Cirié
RIVARA - Scontrini della Fiera: per il Comune č tutto legittimo
RIVARA - Scontrini della Fiera: per il Comune č tutto legittimo
La minoranza ha sollevato ripetutamente accuse di scarsa trasparenza nell'organizzazione e gestione della Fiera Autunnale
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore