CANAVESE - Ospedali a mezzo servizio e pazienti in trasferta

| Una riflessione dell'associazione culturale Identitą Comune sui servizi sanitari forniti dall'Asl sul territorio del Canavese

+ Miei preferiti
CANAVESE - Ospedali a mezzo servizio e pazienti in trasferta
Riceviamo e pubblichiamo dall'associazione culturale Identità Comune una riflessione sui servizi sanitari forniti dall'Asl sul territorio del Canavese e sul ruolo degli ospedali di Ivrea, Cuorgnè, Ciriè e Chivasso.

«È evidente che, da quando sono state unificate le ASL di Chivasso, Cirié ed Ivrea, si smantellano progressivamente i servizi dei nostri ospedali e i pazienti sono sempre più sbattuti da un territorio ad un altro, con trasferte gravose per loro e per i familiari che li assistono, con liste di attesa che si allungano, in un crescendo di disagi. Spesso le distanze sono notevoli e non coperte dal trasporto pubblico: pensiamo a chi deve andare dalla Valchiusella a Cirié o a Chivasso, dalla collina Chivassese a Cirié o a Ivrea, dalle Valli di Lanzo a Chivasso o a Ivrea: è assurdo passare davanti all’ospedale del proprio territorio per andare a curarsi in una struttura lontana e scomoda. 
 
Questa situazione è paradossale perché da un lato si è enormemente dilatata la dimensione dell’amministrazione sanitaria e dall’altra l’amministrazione politica che dovrebbe tutelare i bisogni del cittadino e governare la risposta a queste esigenze è rimasta piccolissima: una sola ASL ma quasi 200 Comuni la cui capacità di incidere sulle scelte gestionali degli ospedali è praticamente nulla, proprio per l’esiguità delle loro dimensioni e del conseguente peso politico. Infatti di fronte allo smantellamento dei servizi ospedalieri, i sindaci altro non riescono a fare se non a protestare ma senza successo. Come può l’amministrazione politica del territorio avere invece il potere di ottenere un ospedale con tutti i servizi necessari? Il potere può derivare solo dal peso politico e dalle risorse finanziarie.  
 
Per questo l’associazione Identità Comune sostiene da anni la necessità di avere Comuni di dimensioni pari al territorio che gravita intorno ad un servizio: in questo caso l’ospedale. Quindi un Comune per il bacino d’utenza dell’ospedale di Chivasso, uno per quello di Ivrea, uno per quello di Cuorgné e uno per quello di Cirié: non a caso questi territori corrispondono proprio alle aree omogenee individuate dalla Città metropolitana. Le dimensioni e i risparmi sui costi amministrativi (non solo comunali ma anche per il passaggio di gestioni dall’ASL a questi grandi Comuni) garantirebbero sia il peso politico sia le risorse per evitare ospedali a mezzo servizio come oggi».
Politica
CANAVESE - Operativo il nuovo centro per la salute degli immigrati
CANAVESE - Operativo il nuovo centro per la salute degli immigrati
Il Servizio si rivolge ai cittadini stranieri non in regola e non iscrivibili al Servizio Sanitario Nazionale
TAVAGNASCO - Siglato il «gemellaggio» con Charantonnay
TAVAGNASCO - Siglato il «gemellaggio» con Charantonnay
In piazza del Municipio si č svolta la celebrazione dell'unione tra i due Comuni, con la lettura della Carta del Gemellaggio
IVREA - 80 posti di lavoro a rischio al Cic: incontro in Regione
IVREA - 80 posti di lavoro a rischio al Cic: incontro in Regione
La Regione Piemonte chiederą con urgenza un tavolo al Ministero dello Sviluppo economico per affrontare la situazione
RIVAROLO - Summit dei geometri al Castello Malgrą
RIVAROLO - Summit dei geometri al Castello Malgrą
Snellimento delle procedure burocratiche e velocizzazione delle pratiche. Sono queste le richieste principali che i geometri di Torino e Provincia rivolgono al nuovo governo insediatosi poco pił di un mese fa
CANAVESE - 500 mila euro per gli studenti pendolari che partono dai paesi di montagna
CANAVESE - 500 mila euro per gli studenti pendolari che partono dai paesi di montagna
Si tratta di un contributo per l'acquisto degli abbonamenti al trasporto pubblico, per il prossimo anno scolastico, che favorirą la residenzialitą nei Comuni posti a oltre 600 metri di altitudine, limitando abbandono e spopolamento
MONTALTO DORA - La Fasti ha ottento il «Bollino per l'Alternanza»
MONTALTO DORA - La Fasti ha ottento il «Bollino per l
Un riconoscimento per le imprese associate a Confindustria che si distinguono per i percorsi di alternanza scuola-lavoro
CUORGNE' - Puliti i canali per evitare guai in caso di nubifragi
CUORGNE
«Sono azioni di prevenzione che rientrano nell’ambito del progetto Cuorgnč pił Sicura», dice il sindaco Beppe Pezzetto
LOCANA - Taglio del nastro per la nuova centralina idroelettrica
LOCANA - Taglio del nastro per la nuova centralina idroelettrica
Alla cerimonia il sindaco Giovanni Bruno Mattiet insieme all'onorevole Alessandro Giglio Vigna e alla Senatrice Virginia Tiraboschi
CASTELLAMONTE - L'ex asilo va in malora: č scontro politico - FOTO
CASTELLAMONTE - L
Allarme degrado a Preparetto. Da quando la vecchia gestione ha lasciato la frazione, la struttura č stata abbandonata
RIVAROLO - Addio zona blu... ma solo ad agosto
RIVAROLO - Addio zona blu... ma solo ad agosto
Arriva il mese di agosto e, come consuetudine, va in vacanza anche la sosta a pagamento
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore