CANAVESE - Paesi senza nemmeno un negozio: è il deserto commerciale

| L'Uncem lancia un appello: «Salvare i negozi sotto casa, nei piccoli Comuni e nei centri delle aree montane, è una necessità»

+ Miei preferiti
CANAVESE - Paesi senza nemmeno un negozio: è il deserto commerciale
In Piemonte, 81 Comuni non hanno un negozio. Tra questi, secondo i dati della Regione, quattro sono in Canavese: Canischio, Meugliano, Ingria e Trausella. La desertificazione commerciale è in crescita. Salvare i negozi sotto casa, nei piccoli Comuni e nei centri delle aree montane, è una necessità. Uncem ha diffuso una nota agli amministratori locali e sui social per rilanciare lo slogan "Compra in valle, la Montagna vivrà", ideato alcuni anni fa dalla Camera di Commercio di Cuneo con un'operazione transfrontaliera. Un impegno per i singoli e le comunità, un monito, una sfida sociale, culturale, economica e istituzionale.
 
Agli zero negozi aperti dei quattro Comuni citati prima, si affiancano anche realtà che non superano i tre negozi aperti. Sono, sempre secondo i dati della Regione, Alpette, Barone Canavese, Borgiallo, Brosso, Castelnuovo Nigra, Chiesanuova, Ciconio, Cintano, Colleretto Castelnuovo, Cossano, Cuceglio, Fiorano, Frassinetto, Issiglio, Levone, Lugnacco, Lusigliè, Maglione, Noasca, Nomaglio, Palazzo Canavese, Parella, Pecco, Perosa, Pertusio, Prascorsano, Pratiglione, Quagliuzzo, Quassolo, Ribordone, Salerano, San Colombano Belmonte, San Ponso, Strambinello, Tavagnasco, Valprato Soana, Vialfrè e Vidracco.
 
Determinante per Uncem è difendere e valorizzare i negozi sotto casa. Nei Comuni montani, il negozio è un ancoraggio della comunità. Luogo di aggregazione prima ancora che di acquisto. «Servono scelte politiche chiare, ma anche una diversa consapevolezza della comunità che vive su un territorio - spiegano Paola Vercellotti e Marco Bussone, vicepresidenti Uncem Piemonte - stiamo spingendo Regione e parlamento a varare leggi che individuino sgravi fiscali e minor carico burocratico per chi possiede un negozio in un Comune montano, per chi avvia un'attività nelle Terre Alte, per chi vuole potenziare una piccola impresa, per chi apre una partita iva». 
 
Se è vero che nelle aree montane quando chiude una scuola chiude un Comune, quando chiude un negozio intere fasce di popolazione sono a rischio. «Per questo da una parte deve essere favorito l'e-commerce, anche partendo dai negozi esistenti - proseguono Vercellotti e Bussone - dall'altra vi devono essere supporti economici pubblici per la consegna dei prodotti agli anziani, anche grazie alla rete di volontariato o al servizio civile. Porta a porta, come fatto alcuni anni fa da diverse Comunità montane, con costi progettuali bassissimi, ma altissimi livelli di efficienza e miglioramento della qualità della vita della terza età». 
 
Poi un invito anche ai turisti e ai villeggianti. «Chi sceglie la montagna per sciare, per una ciaspolata, per una giornata di relax, non si porti da casa panino, acqua, salame, formaggio - scrive Uncem in una lettera aperta - si fermi a comprarli nel negozio della piazza del paese. Si fermi e pensi al grande valore del suo gesto. Non avere paura di 'salvare' un negozio, un bar, un paese. Così, solo comprando in valle, la montagna vivrà».
Dove è successo
Politica
OZEGNA - La prima carta d'identità elettronica al sindaco Sergio Bartoli
OZEGNA - La prima carta d
Per ottenerla è necessario informarsi sulle procedure direttamente in municipio
IVREA - Morti d'amianto in Olivetti: «Una ferita ancora aperta»
IVREA - Morti d
La sensazione, in città, è che quelli di Ivrea siano stati considerati "morti di serie B" rispetto ad altri procedimenti giudiziari
FAVRIA - La giornata dell'ambiente e dell'ecologia
FAVRIA - La giornata dell
Difendere l’ambiente e rispondere alla sfida dei mutamenti climatici non solo è necessario, ma rappresenta anche una straordinaria opportunità per creare lavoro e nuova economia
IVREA - CasaPound raccoglie firme per le elezioni comunali
IVREA - CasaPound raccoglie firme per le elezioni comunali
«Dopo le politiche siamo pronti per dire la nostra anche in questa tornata elettorale per il comune», dice Igor Bosonin
SANITA' - «Negli ospedali del Canavese personale da aumentare»
SANITA
Così Francesca Bonomo, deputata del Partito Democratico, dopo il taglio del nastro del pronto soccorso di Cuorgnè
MAPPANO - Polemiche sul bilancio preventivo per il 2018
MAPPANO - Polemiche sul bilancio preventivo per il 2018
L'opposizione critica: «Mancano investimenti». L'Amministrazione sottolinea invece che il carico fiscale è rimasto invariato
RIVAROLO - Meluzzi da Bertot: così riparte l'Officina delle idee
RIVAROLO - Meluzzi da Bertot: così riparte l
«L'obiettivo è di far ripartire un confronto a Rivarolo sui grandi temi ma anche su questioni legate al territorio»
CUORGNE' - Contro la violenza sui bambini due giorni dedicati a Telefono Azzurro
CUORGNE
Telefono Azzurro da ormai oltre trent’anni opera per la protezione di bambini e adolescenti anche con la linea gratuita 1.96.96
IVREA - Il centrodestra candida a sindaco Stefano Sertoli
IVREA - Il centrodestra candida a sindaco Stefano Sertoli
Soddisfatta la Senatrice Tiraboschi: «Stefano è una persona di cultura che nella sua vita ha saputo dimostrare grandi doti»
CUORGNE' - Approvato il regolamento per diventare volontari
CUORGNE
«Servirà ad aprire in modo corretto ed ordinato alla cittadinanza la possibilità di essere parte attiva delle tante iniziative»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore