CANAVESE - Più di tre milioni di euro sono in arrivo dall'Europa

| Sono i fondi per lo sviluppo rurale che l’Unione ha messo a disposizione fino al 2020 per i GAL, i Gruppi di azione locale

+ Miei preferiti
CANAVESE - Più di tre milioni di euro sono in arrivo dallEuropa
Circa 700 milioni di euro per l’Italia, di cui quasi 30 milioni solo per il Piemonte e 3,4 milioni per il Canavese e le Valli di Lanzo: sono i fondi per lo sviluppo rurale che l’Unione Europea ha messo a disposizione fino al 2020 per i GAL, cioè i Gruppi di azione locale pubblico-privati nati con lo scopo di favorire lo sviluppo delle aree più marginali. In Piemonte in tutto sono 14, rappresentano 751 comuni e un territorio di oltre 970 mila abitanti. Per capire come sfruttare al meglio tutte le opportunità europee e potenziare le partnership internazionali, una delegazione dei GAL piemontesi, protagonista anche il Gal Valli del Canavese e il Gal Valli di Lanzo Ceronda e Casternone, ha fatto tappa al Parlamento Ue su invito dell’eurodeputato Alberto Cirio.
 
«Ho voluto organizzare questo incontro a Bruxelles perché, in qualità non solo di europarlamentare ma anche di presidente del Gal di Langhe e Roero, so bene quanto siano uno strumento utile per supportare la crescita del territorio e in particolare delle aree rurali e più marginali - sottolinea Alberto Cirio - I Gal sono un esempio di collaborazione tra pubblico e privato e permettono a zone che altrimenti resterebbero penalizzate di avere un contatto diretto, e facilmente raggiungibile, per l’accesso alle risorse europee. Uno strumento che, però, dobbiamo sfruttare di più, andando oltre alla sola gestione dei fondi che l’Europa mette già a disposizione attraverso il Psr regionale e intercettando risorse nuove su progetti fino ad oggi poco utilizzati in Piemonte, anche in collaborazione con la vicina Liguria».
 
«È stato un viaggio positivo e utile - commentano Luca Bringhen, presidente del Gal Valli del Canavese, e Claudio Amateis, presidente del Gal Valli di Lanzo Ceronda e Casternone - In particolare abbiamo avuto la possibilità di incontrare personalmente Gianfranco Colleluori, responsabile all’interno della Direzione Agricoltura della Commissione Ue del Programma di sviluppo rurale del Piemonte. Con lui sono stati affrontati molti dei problemi che la complessità della materia spesso causa alle realtà locali e sono state gettate le basi per un lavoro comune, anche in vista della prossima programmazione, che verrà discussa a partire da luglio. Raccoglieremo le priorità del territorio e ce ne faremo portavoce in Europa. Era importante instaurare un dialogo diretto con Bruxelles e siamo lieti di averne avuto l’occasione».
Dove è successo
Politica
CUORGNE' - Lavori in corso per la pulizia di griglie e caditoie
CUORGNE
«Si tratta di semplici azioni di prevenzione che evitano disagi alla cittadinanza in caso di forte pioggia» dice il sindaco Pezzetto
PONT - L'azienda meccanica regala lo scuolabus al Comune
PONT - L
Alla ditta Aira Valentino Officine Meccaniche il sentito ringraziamento del sindaco Coppo e di tutta l'amministrazione
CANAVESE - Fiumi secchi: Legambiente lancia un nuovo allarme
CANAVESE - Fiumi secchi: Legambiente lancia un nuovo allarme
«Per decenni i nostri fiumi sono stati maltrattati: ora sono urgenti politiche che portino a rinaturalizzare i corsi d’acqua»
CERESOLE REALE - Appello a Chiamparino e Appendino per salvare la biblioteca
CERESOLE REALE - Appello a Chiamparino e Appendino per salvare la biblioteca
Uncem si unisce all'appello dell'Associazione Amici del Gran Paradiso per salvare e rilanciare le attività culturali della Biblioteca di Ceresole Reale intitolata a Gianni Oberto
IVREA - Prove di dialogo dopo l'esposto per apologia del fascismo
IVREA - Prove di dialogo dopo l
Invito al dialogo del presidente del consiglio comunale. Rebel Firm accetta ma sotto palazzo civico è spuntato uno striscione...
LEINI - Il car sharing di Torino si estende a 18 comuni: Leini c'è
LEINI - Il car sharing di Torino si estende a 18 comuni: Leini c
Sarà un "free floating", senza stazioni fisse di prelievo e deposito. Il bando per le aziende interessate scade il 29 settembre
VOLPIANO - Comital addio: il sindaco chiede intervento del governo
VOLPIANO - Comital addio: il sindaco chiede intervento del governo
«A fine mese incontro governativo tra Italia e Francia su varie questioni e noi chiediamo che venga inserito anche questo tema»
IVREA - Il Risveglio Popolare cambia direttore: arriva Zorzi
IVREA - Il Risveglio Popolare cambia direttore: arriva Zorzi
Il primo numero del giornale della diocesi di Ivrea che uscirà dopo la pausa estiva sarà firmato da Carlo Maria Zorzi
CASTELLAMONTE - Un richiedente asilo pulisce il rio San Pietro
CASTELLAMONTE - Un richiedente asilo pulisce il rio San Pietro
Una manutenzione necessaria dal momento che, in caso di maltempo, il rio San Pietro è solito creare ampi problemi
ADDIO TEKNOSERVICE - Si spacca il fronte dei sindaci dopo la decisione di Pertusio bocciata dal Tar
ADDIO TEKNOSERVICE - Si spacca il fronte dei sindaci dopo la decisione di Pertusio bocciata dal Tar
Inevitabile: la forzatura del sindaco di Pertusio, Antonio Cresto, che ha abbandonato Teknoservice perchè troppo costosa, inizia a incrinare i rapporti tra i sindaci. Che, va detto, sulla questione rifiuti sono "caldi" ormai da anni...
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore