CANAVESE - Più di tre milioni di euro sono in arrivo dall'Europa

| Sono i fondi per lo sviluppo rurale che l’Unione ha messo a disposizione fino al 2020 per i GAL, i Gruppi di azione locale

+ Miei preferiti
CANAVESE - Più di tre milioni di euro sono in arrivo dallEuropa
Circa 700 milioni di euro per l’Italia, di cui quasi 30 milioni solo per il Piemonte e 3,4 milioni per il Canavese e le Valli di Lanzo: sono i fondi per lo sviluppo rurale che l’Unione Europea ha messo a disposizione fino al 2020 per i GAL, cioè i Gruppi di azione locale pubblico-privati nati con lo scopo di favorire lo sviluppo delle aree più marginali. In Piemonte in tutto sono 14, rappresentano 751 comuni e un territorio di oltre 970 mila abitanti. Per capire come sfruttare al meglio tutte le opportunità europee e potenziare le partnership internazionali, una delegazione dei GAL piemontesi, protagonista anche il Gal Valli del Canavese e il Gal Valli di Lanzo Ceronda e Casternone, ha fatto tappa al Parlamento Ue su invito dell’eurodeputato Alberto Cirio.
 
«Ho voluto organizzare questo incontro a Bruxelles perché, in qualità non solo di europarlamentare ma anche di presidente del Gal di Langhe e Roero, so bene quanto siano uno strumento utile per supportare la crescita del territorio e in particolare delle aree rurali e più marginali - sottolinea Alberto Cirio - I Gal sono un esempio di collaborazione tra pubblico e privato e permettono a zone che altrimenti resterebbero penalizzate di avere un contatto diretto, e facilmente raggiungibile, per l’accesso alle risorse europee. Uno strumento che, però, dobbiamo sfruttare di più, andando oltre alla sola gestione dei fondi che l’Europa mette già a disposizione attraverso il Psr regionale e intercettando risorse nuove su progetti fino ad oggi poco utilizzati in Piemonte, anche in collaborazione con la vicina Liguria».
 
«È stato un viaggio positivo e utile - commentano Luca Bringhen, presidente del Gal Valli del Canavese, e Claudio Amateis, presidente del Gal Valli di Lanzo Ceronda e Casternone - In particolare abbiamo avuto la possibilità di incontrare personalmente Gianfranco Colleluori, responsabile all’interno della Direzione Agricoltura della Commissione Ue del Programma di sviluppo rurale del Piemonte. Con lui sono stati affrontati molti dei problemi che la complessità della materia spesso causa alle realtà locali e sono state gettate le basi per un lavoro comune, anche in vista della prossima programmazione, che verrà discussa a partire da luglio. Raccoglieremo le priorità del territorio e ce ne faremo portavoce in Europa. Era importante instaurare un dialogo diretto con Bruxelles e siamo lieti di averne avuto l’occasione».
Politica
RIVAROLO - Addio area Vallesusa: diventerà deposito del cippato?
RIVAROLO - Addio area Vallesusa: diventerà deposito del cippato?
Rivarolo resta senza teatro e senza area expo. Cambio di sede anche per il Vespa Club e la Galleria della locomozione storica
CUORGNE' - Il progetto della scuola Cena supera l'esame della Regione
CUORGNE
Pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte del 9 agosto la graduatoria relativa agli interventi di messa in sicurezza degli edifici scolastici
CANAVESE - L'Uncem: «Su lupi e ungulati stiamo dalla parte degli allevatori»
CANAVESE - L
«Uncem da sempre sta dalla parte degli allevatori, delle imprese agricole, di chi svolge un ruolo attivo nelle aree montane»
PONTE PRETI - 6000 firme raccolte per chiedere interventi urgenti
PONTE PRETI - 6000 firme raccolte per chiedere interventi urgenti
Bozzello alla carica: promosso un incontro pubblico a Castellamonte sulla situazione del ponte il prossimo otto settembre
PONTE PRETI - «La manutenzione del ponte con i pedaggi della Torino-Aosta»
PONTE PRETI - «La manutenzione del ponte con i pedaggi della Torino-Aosta»
Proposta dell'Uncem per garantire maggiori opere di manutenzione su alcuni assi viari molto trafficati
LEINI - Polemica sulla ristrutturazione della scuola Anna Frank
LEINI - Polemica sulla ristrutturazione della scuola Anna Frank
«I locali non potevano essere utilizzati perché privi di tutta la documentazione necessaria» ha fatto presente il consigliere Pittalis
FELETTO - Settimana decisiva per salvare la stazione ferroviaria
FELETTO - Settimana decisiva per salvare la stazione ferroviaria
Il comitato «No alla chiusura della stazione ferroviaria di Feletto» continua nella sua battaglia per evitare la soppressione
CHIVASSO - Il 31 agosto chiuderà per sempre la discarica dei Pogliani
CHIVASSO - Il 31 agosto chiuderà per sempre la discarica dei Pogliani
«Finalmente riusciamo a vedere un po' di luce, ma non la fine, al fondo del tunnel», dice il sindaco chivassese Castello
PONTE PRETI - La Città metropolitana assicura: «300 mila euro per la sicurezza»
PONTE PRETI - La Città metropolitana assicura: «300 mila euro per la sicurezza»
«Il ponte Preti è una struttura ben diversa dal ponte dell'autostrada A10 crollato a Genova ed è una struttura monitorata in continuo dal nostro servizio Viabilità»
PONTE PRETI - Il ponte è pericoloso? Bozzello: «Fermiamo subito i camion»
PONTE PRETI - Il ponte è pericoloso? Bozzello: «Fermiamo subito i camion»
Dopo il crollo del viadotto Morandi a Genova, anche in Canavese si sono moltiplicate le segnalazioni di ponti «problematici» perchè vecchi e (forse) alle prese con una scarsa manutenzione
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore