CANAVESE - Più soldi ai medici di base e ai pediatri in servizio nelle zone montane

| Mancano i pediatri in Canavese e anche molte caselle dei medici di base sono ormai vuote da tempo. Qualcosa dovrebbe cambiare nel corso di quest'anno con il nuovo piano annunciato dalla Regione Piemonte

+ Miei preferiti
CANAVESE - Più soldi ai medici di base e ai pediatri in servizio nelle zone montane
Mancano i pediatri in Canavese e anche molte caselle dei medici di base sono ormai vuote da tempo. Ne sanno qualcosa alcuni Comuni, specie nelle zone di montagna, che sono stati costretti ai salti mortali per mantenere gli ambulatori aperti. Qualcosa dovrebbe cambiare nel corso di quest'anno.

L’incontro avuto il 4 maggio con i rappresentanti di Uncem Piemonte e delle Unioni montane ha visto l’assessore regionale alla Sanità, Antonio Saitta, confermare il potenziamento dei servizi sanitari e assistenziali nelle aree montane tramite una serie di provvedimenti che intendono migliorare l’organizzazione complessiva e la qualità delle prestazioni erogate.

Particolare riguardo sarà dedicato all’introduzione di premialità per i medici che operano in tali territorio, all’incremento delle aree di atterraggio per l’elisoccorso notturno (si vuole arrivare complessivamente a 100 per la fine dell’anno), alla messa in pratica del nuovo Piano della cronicità, all’estensione della rete delle Case della Salute.

L’assessore ha quindi dichiarato che entro l’estate la giunta concluderà il nuovo accordo con i medici di famiglia, che prevederà la revisione della definizione delle aree “disagiate” e soprattutto un maggiore indennizzo per i medici e i pediatri che opereranno nelle zone montane, in modo da rafforzare la copertura nelle zone che attualmente ne sono carenti o rischiano di diventarlo.

Infine, proseguirà la sperimentazione del Piano della cronicità, che nelle prossime settimane sarà approvato dal Consiglio regionale, che prevede l’applicazione in tutto il Piemonte di esperienze già sperimentate con risultati positivi, come l'infermiere di comunità e la telemedicina, e potrà beneficiare dell’introduzione progressiva del Fascicolo sanitario elettronico, del nuovo Centro unificato regionale per le prenotazioni e della rete delle Case della Salute, che garantiscono la presenza continuativa di medici e specialisti.

Politica
CANAVESE - Operativo il nuovo centro per la salute degli immigrati
CANAVESE - Operativo il nuovo centro per la salute degli immigrati
Il Servizio si rivolge ai cittadini stranieri non in regola e non iscrivibili al Servizio Sanitario Nazionale
TAVAGNASCO - Siglato il «gemellaggio» con Charantonnay
TAVAGNASCO - Siglato il «gemellaggio» con Charantonnay
In piazza del Municipio si è svolta la celebrazione dell'unione tra i due Comuni, con la lettura della Carta del Gemellaggio
IVREA - 80 posti di lavoro a rischio al Cic: incontro in Regione
IVREA - 80 posti di lavoro a rischio al Cic: incontro in Regione
La Regione Piemonte chiederà con urgenza un tavolo al Ministero dello Sviluppo economico per affrontare la situazione
RIVAROLO - Summit dei geometri al Castello Malgrà
RIVAROLO - Summit dei geometri al Castello Malgrà
Snellimento delle procedure burocratiche e velocizzazione delle pratiche. Sono queste le richieste principali che i geometri di Torino e Provincia rivolgono al nuovo governo insediatosi poco più di un mese fa
CANAVESE - 500 mila euro per gli studenti pendolari che partono dai paesi di montagna
CANAVESE - 500 mila euro per gli studenti pendolari che partono dai paesi di montagna
Si tratta di un contributo per l'acquisto degli abbonamenti al trasporto pubblico, per il prossimo anno scolastico, che favorirà la residenzialità nei Comuni posti a oltre 600 metri di altitudine, limitando abbandono e spopolamento
MONTALTO DORA - La Fasti ha ottento il «Bollino per l'Alternanza»
MONTALTO DORA - La Fasti ha ottento il «Bollino per l
Un riconoscimento per le imprese associate a Confindustria che si distinguono per i percorsi di alternanza scuola-lavoro
CUORGNE' - Puliti i canali per evitare guai in caso di nubifragi
CUORGNE
«Sono azioni di prevenzione che rientrano nell’ambito del progetto Cuorgnè più Sicura», dice il sindaco Beppe Pezzetto
LOCANA - Taglio del nastro per la nuova centralina idroelettrica
LOCANA - Taglio del nastro per la nuova centralina idroelettrica
Alla cerimonia il sindaco Giovanni Bruno Mattiet insieme all'onorevole Alessandro Giglio Vigna e alla Senatrice Virginia Tiraboschi
CASTELLAMONTE - L'ex asilo va in malora: è scontro politico - FOTO
CASTELLAMONTE - L
Allarme degrado a Preparetto. Da quando la vecchia gestione ha lasciato la frazione, la struttura è stata abbandonata
RIVAROLO - Addio zona blu... ma solo ad agosto
RIVAROLO - Addio zona blu... ma solo ad agosto
Arriva il mese di agosto e, come consuetudine, va in vacanza anche la sosta a pagamento
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore