CANAVESE - Pił trasparenza sulla raccolta dei rifiuti

| Il comitato «La voce dei monti pelati» e il comitato «Non bruciamoci il futuro» scrivono ai 51 Comuni ex Asa

+ Miei preferiti
CANAVESE - Pił trasparenza sulla raccolta dei rifiuti
Il comitato «La voce dei monti pelati» e il comitato «Non bruciamoci il futuro» hanno inviato ai 51 Comuni dell'ex Consorzio Asa una lettera per chiedere trasparenza riguardo il percorso di valorizzazione della raccolta differenziata dei rifiuti. Nei giorni scorsi i comitati hanno incontrato i sindaci delle città di riferimento (Rivarolo, Cuorgnè e Castellamonte) allo scopo di illustrare meglio le finalità dell'iniziativa. «Questi incontri si sono rivelati utili ad una maggiore comprensione della problematica dei rifiuti - spiegano dai comitati - in ordine a vincoli e limiti dell'attuale contratto di servizio con Teknoservice, problematiche ereditate da Asa sulla discarica di Vespia e su quella di Rivarolo (località Vercellino), difficoltà a quantificare i rifiuti prodotti e differenziati per ogni singolo Comune, conseguente incertezza nella ripartizione dei costi ai Comuni».  
 
La lettera parte da una domanda che è ormai sulla bocca di tutti: dove va a finire la raccolta differenziata? «Una volta selezionati, i rifiuti differenziati, dovrebbero essere inviati agli impianti di recupero, rientrando così nel ciclo riproduttivo. Ma, quali sono gli impianti di recupero che accolgono la nostra differenziata? Quanta ne viene effettivamente recuperata?». I comitati hanno chiesto alle amministrazioni un rendiconto pubblico del percorso di valorizzazione del rifiuto differenziato in ordine a: quantità, destinazione e ricavo economico. Richieste che, però, andrebbero formulate direttamente alla Teknoservice.
 
«Ricordiamo che le discariche e i termovalorizzatori sono all’ultimo posto tra le modalità di smaltimento dei rifiuti e una società consapevole di agire per la difesa dell'ambiente, si deve organizzare per raggiungere nel breve tempo il traguardo “Rifiuti zero” - dicono ancora dai comitati - ci auguriamo che le amministrazioni dei nostri Comuni, vogliano intraprendere una politica consapevole dei rifiuti, quale unica strada per salvare il nostro territorio da probabili disastri ambientali».
Politica
LEINI - Si dimette l'assessore al bilancio del Comune, Marco D'Acri
LEINI - Si dimette l
Motivi professionali alla base della decisione: «Non sono pił in grado di garantire quella presenza che la carica impone»
CASTELLAMONTE - Lavori in corso in diversi punti della cittą
CASTELLAMONTE - Lavori in corso in diversi punti della cittą
Nei giorni scorsi, a Castellamonte, sono partiti alcuni lavori di manutenzione richiesti da parecchio tempo al Comune
IVREA - Imprenditori a lezione in Confindustria
IVREA - Imprenditori a lezione in Confindustria
Parte un percorso formativo organizzato per aiutare le aziende a superare sfide e barriere nei mercati internazionali
CUORGNE' - Chiude (ancora una volta) il bocciodromo di via Braggio: diventerą una palestra?
CUORGNE
L'impianto sportivo, entro la fine dell'anno, perderą il gestore e rimarrą, ancora una volta, una cattedrale nel deserto. La posa del primo mattone risale al 1990. Poi uno stop di 23 anni. Le bocce, perņ, evidentemente «non tirano»
CASTELLAMONTE - Il centro anziani chiude: i socialisti non ci stanno
CASTELLAMONTE - Il centro anziani chiude: i socialisti non ci stanno
Dopo decenni di servizio l'associazione č ormai ad un passo dalla chiusura a causa del calo degli iscritti e dell'aumento dei costi
IVREA - Caffč con l'esperto: incontro sui media con Marco Mussini
IVREA - Caffč con l
Marco Mussini, giornalista ed ex-assistente all'Europarlamento, parlerą di comunicazione e media
TORINO-CERES - Da Vivi Caselle una proposta per ridurre i disagi
TORINO-CERES - Da Vivi Caselle una proposta per ridurre i disagi
Dopo la proposta per ridurre i disagi del tunnel di corso Grosseto a chi usa i bus, arriva un'analoga iniziativa per i treni
IVREA - Dall'Anpi un appello a coerenza e responsabilitą
IVREA - Dall
Riceviamo e pubblichiamo una riflessione sull'attualitą (anche in Canavese) di Mario Beiletti dell'Anpi Ivrea e Basso Canavese
CANAVESE - Esposto in procura contro l'Asl To4: «Negli ospedali del Canavese poco personale e pazienti a rischio»
CANAVESE - Esposto in procura contro l
Dopo il fallito tentativo in Prefettura, il segretario territoriale Giuseppe Summa, a nome del Nursind, ha presentato un esposto alla procura di Ivrea per denunciare le gravissime condizioni in cui verserebbero gli ospedali dell'Asl To4
IVREA - Neve e ghiaccio: la cittą resta senza sale e il Comune si scusa
IVREA - Neve e ghiaccio: la cittą resta senza sale e il Comune si scusa
Diventano oggetto di scontro politico i disagi patiti dagli eporediesi dopo l'ondata di maltempo. Attacco della Lega Nord
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore