CANAVESE - Più uffici postali nei Comuni di montagna

| La richiesta è dell'Uncem Piemonte che ha scritto una lettera al vertice di Poste Italiane

+ Miei preferiti
CANAVESE - Più uffici postali nei Comuni di montagna
Poste torni a investire nelle aree montane, nei piccoli Comuni, ampliando i servizi degli uffici, con aperture sei giorni la settimana, con nuovi Postamat e con un servizio di distribuzione più efficace, continuo. Uncem scrive a Matteo Del Fante, ad di Poste Italiane da qualche mese. Ha sostituito Francesco Caio al quale l'associazione dei Comuni, dando voce a centinaia di Enti locali, negli ultimi anni non ha mai fatto mancare suggerimenti, proposte e anche forti critiche per i tagli alle aperture degli uffici e per aver portato la distribuzione della corrispondenza a giorni alterni in migliaia di Comuni italiani. "Abbiamo più volte ribadito a Poste - afferma Lido Riba, Presidente Uncem Piemonte - che l'azienda è andata contro la risoluzione europea ove si afferma che il servizio universale deve continuare a essere fornito nella misura massima, cioè deve almeno comprendere consegna e ritiro per cinque giorni a settimana per ogni cittadino europeo. Ora lo abbiamo scritto anche a Del Fante. Caio due anni fa, su spinta e grazie alla forte mobilitazione di Anci e Uncem, ha bloccato il piano di chiusure degli uffici dei piccoli Comuni, ma ha portato troppi uffici all'apertura a giorni alterni. Non possiamo accettarlo". 
 
Uncem, nella sua lettera, evidenzia i grandi problemi riscontrati da Sindaci, Amministratori locali e cittadini, proprio nella ricezione di giornali e corrispondenza: sono centinaia nei Comuni montani del Piemonte i casi di bollette consegnate scadute, di quotidiani accumulati per più giorni la settimana (inaccettabile la motivazione data dall'azienda rispetto ai pochi abbonati), le raccomandate portate a casa e poi riportate negli uffici. " È palese e non più accettabile la disparità di trattamento dei cittadini - evidenzia la Vicepresidente Uncem, Paola Vercellotti -, quelli che vivono nelle aree interne e quelli che vivono in città. La distribuzione a giorni alterni nei piccoli Comuni e una presa in giro". A Del Fante, Uncem ha proposto un nuovo rapporto di collaborazione con l'associazione degli Enti locali, nonché di proseguire il lavoro avviato con i Ministeri degli Affari regionali e degli Interni per nuovi e innovativi servizi nelle "aree a domanda debole" che Poste in passato ha più volte messo in un angolo del suo piano industriale.
 
"Chiediamo a Poste - concludono Vercellotti e Bussone - di installare a breve cento Postamat nei piccoli Comuni piemontesi. Le banche che hanno chiuso uffici, hanno lasciato ottimi spazi di mercato. Alla presenza di tanti titolari di libretto postale, si possono unire giovani che aprono nuovi conti con Poste. Ma hanno bisogno di uno sportello automatico. Gli uffici possono dotarsi di internet point e sistemi per la promozione del territorio, anche di spazi per il co-working. Poste ha già ricevuto offerte di collaborazione da Comuni e Pro Loco per la consegna e la domiciliazione della corrispondenza. Del Fante non perda queste occasioni".
Politica
IVREA - Un presidio di Casa Pound per la sicurezza dei cittadini
IVREA - Un presidio di Casa Pound per la sicurezza dei cittadini
Militanti di CasaPound e residenti hanno svolto un presidio in strada «per dire basta al degrado e all'escalation di violenza»
CUORGNE' - Torna a vivere l'area verde della Manifattura - FOTO A CONFRONTO
CUORGNE
Da sabato l'area di fronte alla Manifattura, il cosiddetto «arcipelago dello sport», è a disposizione dei cittadini cuorgnatesi
TASSE NON PAGATE - Bollo auto: la Regione Piemonte ha recapitato 450.000 avvisi e ingiunzioni
TASSE NON PAGATE - Bollo auto: la Regione Piemonte ha recapitato 450.000 avvisi e ingiunzioni
I destinatari delle ingiunzioni erano già stati raggiunti in passato dagli avvisi di accertamento per lo stesso motivo. Entro il mese di dicembre saranno circa 700 mila le raccomandate recapitate nelle case dei piemontesi...
LEINI - Nuove deleghe per Silvia Cossu in Città metropolitana
LEINI - Nuove deleghe per Silvia Cossu in Città metropolitana
Silvia Cossu era la prima non eletta della lista del Movimento 5 Stelle nelle elezioni. Subentra a Carlotta Trevisan
LEINI - Luca Torella è il nuovo coordinatore di Articolo 1- MDP
LEINI - Luca Torella è il nuovo coordinatore di Articolo 1- MDP
Torella, già dirigente provinciale di SeL, ha accettato l'incarico affidatogli assumendo l'impegno a una gestione unitaria
LOCANA - Goiettina confermato segretario del Pd nelle valli
LOCANA - Goiettina confermato segretario del Pd nelle valli
«Siamo un gruppo di giovani che vuole costruire opportunità sul territorio» ha detto il riconfermato segretario del partito di Renzi
IVREA - Tribunale condanna Vodafone: «Trasferimenti illegittimi». I lavoratori devono tornare in Canavese
IVREA - Tribunale condanna Vodafone: «Trasferimenti illegittimi». I lavoratori devono tornare in Canavese
Avevano ragione i lavoratori: il trasferimento deciso da Vodafone per 19 di loro era illegittimo. Questa mattina il giudice del Lavoro ha dato torto all'azienda telefonica che, due mesi fa, aveva spedito 19 dipendenti da Ivrea a Milano
RIVAROSSA - Comune commissariato: arriva il viceprefetto Accardi
RIVAROSSA - Comune commissariato: arriva il viceprefetto Accardi
Il paese andrà quindi alle urne alla prossima tornata elettorale utile, quindi già nella primavera del 2018. Con un anno di anticipo
RIVAROLO - Sul piano regolatore i tanti dubbi di Rivarolo Sostenibile
RIVAROLO - Sul piano regolatore i tanti dubbi di Rivarolo Sostenibile
Il gruppo di minoranza rende note le proprie osservazioni sulle tematiche presenti nella variante della giunta Rostagno
IVREA - Apre la sede di «ViviamoIvrea»
IVREA - Apre la sede di «ViviamoIvrea»
L'apertura di uno spazio indipendente consentirà all’associazione di essere ancora più presente in città e a disposizione di cittadini, enti, associazioni
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore