CANAVESE - Prove tecniche di unione per i servizi sociali

| Si discute un progetto per un unico grande consorzio dei servizi socio assistenziali per tutti i 190 mila abitanti del Canavese

+ Miei preferiti
CANAVESE - Prove tecniche di unione per i servizi sociali
Un unico grande consorzio dei servizi socio assistenziali per i 190 mila abitanti del Canavese. E’ la strada che potrebbero intraprendere, già nelle prossime settimane, i tre consorzi che, oggi, si dividono il territorio: «In.Rete» per Ivrea e l’eporediese, il «Ciss 38» per il Canavese occidentale (che ha sede nell'ex Manifattura di Cuorgnè, nella foto) e il «Cissac» per l’area di Caluso. «E’ stato chiesto ai sindaci soci dei vari consorzi di dare il via libera a un primo tavolo tecnico – ha confermato l’altro pomeriggio il presidente del Ciss 38, Carla Boggio – si discute di unificare i distretti in un unico consorzio da 190 mila abitanti. Siamo solo agli albori, prima bisogna capire se è fattibile».
 
I sindaci dell’alto Canavese si sono detti disponibili ad avviare il tavolo tecnico, aderendo quindi alla proposta arrivata da Ivrea. Più scettici i primi cittadini dell’area di Caluso. «Si tratta di una fase preliminare – dice il sindaco di Locana, Giovanni Bruno Mattiet – sinceramente non vedo perché opporsi. Il confronto può essere positivo. Il nostro territorio si è già separato troppe volte da Ivrea con esiti, a volte, nefasti». Con riferimento, ovviamente, al divorzio sulla raccolta rifiuti e al successivo tracollo del consorzio pubblico Asa. 
 
«Siamo aperti al confronto – aggiunge Carla Boggio – metteremo sul tavolo tutti i dati in nostro possesso per capire se ci sono i margini per andare avanti su questa strada». Raggruppare in un unico consorzio le tre anime dell’area canavesana potrebbe significare un peso specifico maggiore, da parte dell’intero territorio, nella delicata partita che, ogni anno, si gioca sui contributi regionali dedicati ai servizi socio assistenziali. Senza contare la non trascurabile opportunità di uniformare anche le tariffe e i servizi che i consorzi offrono ai cittadini in difficoltà.
Dove è successo
Politica
PONT - Sandretto: si cerca un imprenditore disposto a rilevarla
PONT - Sandretto: si cerca un imprenditore disposto a rilevarla
Incontro in Regione sul futuro della storica azienda canavesana dichiarata fallita dal Tribunale di Ivrea il 9 marzo scorso
RIVAROLO - La Lega Nord difende a spada tratta Rostagno
RIVAROLO - La Lega Nord difende a spada tratta Rostagno
Il carroccio scende in campo per difendere l'attuale amministrazione, segnando un definitivo strappo con il passato
CASTELLAMONTE - Allarme ambientale alla discarica di Vespia: ora tocca alla prefettura di Torino
CASTELLAMONTE - Allarme ambientale alla discarica di Vespia: ora tocca alla prefettura di Torino
L'amministrazione comunale di Castellamonte ha chiesto al prefetto l'apertura di un tavolo tecnico urgente per capire cosa succederą, adesso, all'enorme montagna di spazzatura tra le frazioni di Campo, Muriaglio e Preparetto
IVREA - «Rifugiati e accoglienza: le paure degli uni e degli altri»
IVREA - «Rifugiati e accoglienza: le paure degli uni e degli altri»
Alessandra Morelli, Delegata dell'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati, incontrerą gli studenti del Gramsci
CASELLE - Bilancio economico da record per l'aeroporto Pertini
CASELLE - Bilancio economico da record per l
Il fatturato di Sagat, al netto dei contributi, ammonta a 56 milioni di euro, in crescita del +16,6% rispetto all'anno precedente
CASTELLAMONTE - Paura per la discarica. Mazza: «Va chiusa subito»
CASTELLAMONTE - Paura per la discarica. Mazza: «Va chiusa subito»
Diventa una questione politica la gestione della discarica di Vespia dopo l'allarme lanciato ieri dai residenti della zona
CANAVESE - I circoli del Pd tentano la via della partecipazione
CANAVESE - I circoli del Pd tentano la via della partecipazione
Venerdģ il Partito Democratico presenta un'iniziativa unica in Italia, lanciata dai circoli del PD del Canavese e del Chivassese
BOLLENGO - Nelle scuole il ricordo delle vittime innocenti della mafia
BOLLENGO - Nelle scuole il ricordo delle vittime innocenti della mafia
Il paese č stato uno dei "4000 luoghi del 21 marzo" grazie all'invito di Lucia Grillo e Laura Rocchietta di Libera Ivrea
RIVARA - Incontri del Gal per chi vuole mettersi in proprio
RIVARA - Incontri del Gal per chi vuole mettersi in proprio
In vista della ripresa del servizio offerto dal Programma Mip-Mettersi in proprio
CUORGNE' - Genitori a pranzo con i figli nella mensa scolastica
CUORGNE
E' l'iniziativa promossa dal Comune anche per dare modo ai genitori di verificare personalmente la qualitą del servizio
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore