CANAVESE - Sindaci dei piccoli Comuni sul piede di guerra: «Non vogliamo essere eliminati»

| Busano, Lombardore e Borgiallo presentano un appello al prefetto di Torino sottoscritto da altre decine di amministrazioni del territorio

+ Miei preferiti
CANAVESE - Sindaci dei piccoli Comuni sul piede di guerra: «Non vogliamo essere eliminati»
Se non è una guerra di principio, poco ci manca. I piccoli Comuni del Canavese fanno fronte Comune. Una trentina si sindaci hanno consegnato un appello al prefetto di Torino e probabilmente altri colleghi aderiranno nelle prossime ore. Una presa di posizione netta per contrastare l’entrata in vigore dell’articolo 14 della legge 78/2010 che entro il 31 dicembre impone la gestione associata a quegli enti che abbiamo meno di 5 mila abitanti in pianura e meno di 3 mila in montagna. «I piccoli comuni non vogliono e non devono essere eliminati. Storia, identità e senso della comunità non possono andare persi». 
 
Tra i promotori il sindaco di Busano, Giambattistino Chiono, Francesca Cargnello, sindaco di Borgiallo, Diego Bili di Lombardore e Davide Rosso di Rivalba. «Non è per campanilismo – dicono i sindaci - siamo consapevoli della necessità di collaborare e operare in sinergia, ma per garantire servizi efficaci e non per pura obbedienza ad imposizioni che vanno solo a creare ulteriori e costosi carrozzoni. Non si tiene conto dell’aspetto geografico e sul piano organizzativo vengono richieste risorse suppletive che al momento non ci sono. Inoltre, temiamo di subire un sostanziale svuotamento della funzione identitaria delle nostre realtà territoriali». 
 
Insomma i sindaci proprio non ci stanno a diventare dei "passacarte". All'appello consegnato al Prefetto, oltre a Lombardore, Busano, Borgiallo e Rivalba, hanno aderito anche i Comuni di Bairo, Baldissero, Banchette, Castelnuovo Nigra, Lessolo, Meugliano, Oglianico, Piverone, Salassa, Salerano, Samone, Vidracco, Castagneto Po, Cinzano, Feletto, Grosso, Lusigliè, Marentino, Mathi, Pancalieri, San Raffaele cimena, Sciolze, Villanova Canavese e Villastellone. E molti altri sono in procinto di aderire. «Chiediamo che venga rivista l’obbligatorietà di diventare unione dei Comuni, che venga allentato il patto di stabilità e che venga eliminato l’obbligo della centrale unica di committenza» dicono i sindaci, decisi a dare battaglia fino in fondo.
Politica
CANAVESE - Forza Nuova al fianco della maestra segnalata alla polizia postale: «Pronti a difenderla»
CANAVESE - Forza Nuova al fianco della maestra segnalata alla polizia postale: «Pronti a difenderla»
Forza Nuova si schiera al fianco dell'insegnante segnalata alla Polizia Postale dalla Regione dopo alcune frasi inneggianti il fascismo pubblicate su Facebook: «In Piemonte è diventato pericoloso anche solo pensare»
OZEGNA - Bartoli fa sul serio e annuncia l'addio a Teknoservice e Cca
OZEGNA - Bartoli fa sul serio e annuncia l
Il pensiero del sindaco è chiaro e sarà discusso, domani, in consiglio regionale. Il CCA e Teknoservice costano troppo
CASTELLAMONTE - Maestra si vanta di essere fascista: il Pd subito all'attacco
CASTELLAMONTE - Maestra si vanta di essere fascista: il Pd subito all
Una nota contro l’insegnante arriva dal Pd di Castellamonte, città dove la maestra ha effettivamente insegnato per qualche tempo
CANAVESE - Si vanta di essere fascista su Facebook: maestra segnalata alla polizia postale
CANAVESE - Si vanta di essere fascista su Facebook: maestra segnalata alla polizia postale
L'insegnante avrebbe reso pubbliche le proprie preferenze politiche su diversi post che sono stati pubblicati sul profilo Facebook. Profilo che, nei giorni scorsi è stato oscurato. La Regione ha segnalato il caso anche al provveditorato
CASTELLAMONTE - Addio zona blu dal 6 novembre: Mazza conferma
CASTELLAMONTE - Addio zona blu dal 6 novembre: Mazza conferma
Non sarà rinnovato il contratto con la ditta che gestisce i parcheggi a pagamento. Dopo tre anni le strisce torneranno bianche
CASO SMAT - Rostagno ribadisce il suo No alla nomina dell'ex Asa: «La scelta resta inopportuna»
CASO SMAT - Rostagno ribadisce il suo No alla nomina dell
E sulla difesa di Chiono, Rostagno rivela un particolare: «Chiono è stato di Sessa anche il testimone di nozze. Non mi stupisce questa sua difesa d'ufficio». Alla fine la Appendino ha deciso di non recepire il suggerimento di Rostagno
CASO SMAT - Chiono attacca Rostagno e difende Appendino: «Dal sindaco di Rivarolo lettera menzognera»
CASO SMAT - Chiono attacca Rostagno e difende Appendino: «Dal sindaco di Rivarolo lettera menzognera»
Durissima lettera del sindaco di Busano contro il collega di Rivarolo in merito alla nomina di un ex Asa per la Smat: «Non si è documentato ed esprime giudizi, oltretutto inviando un documento menzognero ai colleghi sindaci»
IVREA - La biblioteca è senza il certificato prevenzione incendi
IVREA - La biblioteca è senza il certificato prevenzione incendi
Una carenza gravissima che è oggetto della mozione presentata dai consiglieri comunali Francesco Comotto e Alberto Tognoli
CASO SMAT - La Appendino tira dritto e conferma la nomina dell'ex Asa per il consiglio di amministrazione
CASO SMAT - La Appendino tira dritto e conferma la nomina dell
Per ora la lettera del sindaco di Rivarolo Canavese non ha sortito effetti: nella nuova terna presentata dal Comune di Torino c'è ancora il nome di Fabio Sessa. Nome che ha sollecitato la reazione dei sindaci canavesani
CUORGNE' - Successo per le feste nelle frazioni: Pezzetto ringrazia i volontari
CUORGNE
«Mi sembra il minimo ringraziare tutti quei volontari che in modo gratuito si sono prestati in questo mese di luglio per animare le rispettive frazioni»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore