CANAVESE - Sindaci uniti: «Non cancellate i nostri piccoli Comuni»

| Una trentina di sindaci dei Comuni dell'eporediese, dell'alto Canavese e del ciriacese ha partecipato sabato scorso alla manifestazione «Orgoglio Comune» che si è svolta a Volterra, in Toscana

+ Miei preferiti
CANAVESE - Sindaci uniti: «Non cancellate i nostri piccoli Comuni»
Una trentina di sindaci dei Comuni dell'eporediese, dell'alto Canavese e del ciriacese ha partecipato sabato scorso alla manifestazione «Orgoglio Comune» che si è svolta a Volterra in Toscana. Sono tutti Comuni e comunità locali che per la legge che prevede la fusione degli enti con meno di 5 mila abitanti, non vogliono finire nel tritacarne dei numeri in funzione di interessi che nulla, secondo gli organizzatori, hanno a che fare con il bene comune. Alla manifestazione, presenti i rappresentanti di tutte le regioni italiane (ad esclusione del Trentino Alto Adige), e dell'Anpci, l'associazione dei piccoli comuni. 
 
Hanno partecipato, tra gli altri, gli amministratori comunali di Lombardore, San Ponso, Pertusio, Salassa, Traversella, Borgiallo, Oglianico, Vallo, Colleretto Giacosa, Bollengo, Burolo, Borgofranco d'Ivrea, Lusigliè, San Ponso, Albiano, Meugliano e Carema. Gli amministratori hanno poi aderito al "Manifesto di Volterra" che sostiene: «I piccoli comuni rappresentano la grande maggioranza degli 8 mila Comuni italiani. Piccoli rispetto al numero di abitanti delle realtà cittadine e metropolitane, ma spesso grandi sia nella loro estensione geografica, sia in riferimento alle risorse economiche, sociali e culturali che sono conservate nei loro confini. I nostri padri costituenti, con chiara in mente la lunga tradizione civica dei Comuni, inclusero tra i principi fondamentali cui avrebbero dovuto ispirarsi le politiche della Repubblica, il riconoscimento  del ruolo delle autonomie locali, attraverso l'adeguamento dei principi e dei metodi della legislazione alle esigenze dell'autonomia e del decentramento». 
 
E invece? «In nome dei numeri - prostesta il sindaco di Lombardore, Diego Bili - ci vogliono spazzare via. Comuni virtuosi e senza debiti da accorpare a città più grandi dove chi amministra ha solo fatto disastri. Quale sarà il risultato? Che le nostre comunità verranno cancellate, i cittadini subiranno solo disagi e nessuno ci ha però dimostrato quali saranno i benefici o i cosiddetti risparmi. Le unioni dei comuni hanno solo e sempre dimostrato i loro limiti. I piccoli Comuni sono le sentinelle del territorio. Cancellarli significa, distruggere storia, cultura e peculiarità che una volta cancellate saranno irrimediabilmente perse».
Galleria fotografica
CANAVESE - Sindaci uniti: «Non cancellate i nostri piccoli Comuni» - immagine 1
CANAVESE - Sindaci uniti: «Non cancellate i nostri piccoli Comuni» - immagine 2
CANAVESE - Sindaci uniti: «Non cancellate i nostri piccoli Comuni» - immagine 3
CANAVESE - Sindaci uniti: «Non cancellate i nostri piccoli Comuni» - immagine 4
Politica
IVREA - La Senatrice Tiraboschi: «Non sono stata invitata al 25 Aprile»
IVREA - La Senatrice Tiraboschi: «Non sono stata invitata al 25 Aprile»
«Mi dispiaccio di dover constatare la maleducazione di alcuni rappresentanti delle istituzioni», segnala la parlamentare
VOLPIANO - Un premio per l'impegno nello sport di Ernesto Querio
VOLPIANO - Un premio per l
Alla serata hanno partecipato anche Fulvio Gallenca, sindaco di Foglizzo, ed Emanuele De Zuanne, sindaco di Volpiano
RIVAROLO - 25 Aprile: il parco del castello Malgrà, adesso, è il parco Dante Meaglia - FOTO e VIDEO
RIVAROLO - 25 Aprile: il parco del castello Malgrà, adesso, è il parco Dante Meaglia - FOTO e VIDEO
Al centro della stessa area verde la monumentale quercia diventata «Albero della memoria partigiana e della Costituzione». L'intitolazione è avvenuta dopo la cerimonia del 25 Aprile al monumento ai caduti
MAPPANO - Sassi contro l'ambulanza: «Anarchia nei campi nomadi»
MAPPANO - Sassi contro l
Fratelli d'Italia all'attacco dei nomadi e della giunta di Torino dopo i sassi contro l'ambulanza della croce rossa di Mappano
IVREA - Per il 25 Aprile riapre lo storico rifugio antiaereo della città
IVREA - Per il 25 Aprile riapre lo storico rifugio antiaereo della città
Gli eporediesi ritroveranno le memorie della guerra, i giovani scopriranno uno scorcio inedito di vita dei loro nonni
IVREA ELEZIONI - Il centrodestra è unito: nasce Forza Ivrea
IVREA ELEZIONI - Il centrodestra è unito: nasce Forza Ivrea
Nasce un'unica lista per il 10 giugno che proseguirà l'esperienza della lista Coscienza Civica Eporediese e di Forza Italia
CANAVESE - La Fim-Cisl invita gli iscritti allo «sciopero della spesa» il 25 aprile e il primo maggio
CANAVESE - La Fim-Cisl invita gli iscritti allo «sciopero della spesa» il 25 aprile e il primo maggio
«Non siamo contro il lavoro festivo - precisa il sindacato - che è sempre esistito ma non in modo selvaggio. Siamo contrari al lavoro nelle festività più importanti del nostro Paese. Non si tratta di un servizio essenziale»
CHIVASSO - La Lega sostiene la stazione «Porta del Canavese»
CHIVASSO - La Lega sostiene la stazione «Porta del Canavese»
Notevoli sarebbero le ricadute positive sul territorio e sul turismo canavesano e monferrino, ma anche su quello valdostano
IVREA ELEZIONI - La sinistra in campo per Francesco Comotto
IVREA ELEZIONI - La sinistra in campo per Francesco Comotto
La lista «Ivrea Comune - Sinistra e Costituzione», promossa da Rifondazione e Sinistra Italiana, ha iniziato la raccolta firme
SCUOLA - Il nuovo anno scolastico partirà il 10 settembre
SCUOLA - Il nuovo anno scolastico partirà il 10 settembre
La Regione garantisce 206 giorni di lezione per la scuola primaria e secondaria, 224 per l'infanzia
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore