CANAVESE - Trasporti pubblici scadenti: per il 93,8% dei canavesani bus e treni non funzionano

| Indagine dell'Ires per lo Spi-Cgil sulle condizioni di vita della popolazione anziana in Canavese. I dati confermano una generale insoddisfazione del territorio nei confronti di bus e treni. Mancano i collegamenti anche con gli ospedali

+ Miei preferiti
CANAVESE - Trasporti pubblici scadenti: per il 93,8% dei canavesani bus e treni non funzionano
Non c'è competitività tra i trasporti pubblici e l'auto privata. E se il rapporto tra i due mezzi di trasporto è difficile da conciliare in città, nelle zone di provincia il paragone è imbarazzante. Succede anche in Canavese secondo l’indagine che l’Ires sta portando avanti per lo Spi-Cgil sulle condizioni di vita della popolazione anziana. La scorsa settimana il sindacato, nei locali della società di Pont Canavese, ha reso noti i primi risultati del sondaggio che riguardano proprio i trasporti pubblici e la mobilità tra le varie realtà del Canavese. Dati che confermano una generale insoddisfazione del territorio nei confronti di bus e treni, ancora non in grado di andare incontro alle reali esigenze della popolazione. Anzi, negli ultimi anni, a causa dei tagli, l'insoddisfazione è persin cresciuta.
 
«In questi anni abbiamo assistito a un notevole taglio dei servizi – ha ribadito Alfredo Ghella, segretario dello Spi del Canavese - questo ha comportato gravi problematiche di collegamento con i centri urbani di riferimento, in particolare per i paesi delle vallate». Ires e Cgil hanno distribuito centinaia di questionari in tutto il Canavese. I risultati sono omogenei. Per il 93,8% degli intervistati, le linee di trasporto pubblico (su gomma e su ferro) andrebbero potenziate in base alle reali esigenze di mobilità della popolazione. Il 78% delle persone coinvolte nell’indagine, inoltre, vedrebbe di buon occhio esperimenti alternativi, come il ricorso a «taxi sociali» (gestiti dai servizi assistenziali del territorio) a prezzo convenzionato.
 
Per il 48% degli intervistati, infatti, anche il prezzo dei biglietti di bus e treni Gtt è al momento un problema. L’auto privata resta al primo posto per ogni tipo di spostamento: sia per raggiungere gli uffici pubblici (Comuni, poste e banche), sia per i servizi sanitari. Solo il 5% degli intervistati usa il bus per raggiungere l’ospedale o il poliambulatorio più vicino. Un capitolo allarmante dal momento che, in teoria, almeno gli ospedali dovrebbero essere ben collegati con il territorio al quale fanno riferimento. «I dati confermano un Canavese che invecchia e una popolazione sparsa in un territorio ricco di micro Comuni – dicono i ricercatori – per contro non c’è un aumento delle spese sul sociale da parte degli enti pubblici. I trasporti sono solo una delle conferme relative alla mancanza d’investimenti adeguati». 
Dove è successo
Politica
OZEGNA - La prima carta d'identità elettronica al sindaco Sergio Bartoli
OZEGNA - La prima carta d
Per ottenerla è necessario informarsi sulle procedure direttamente in municipio
IVREA - Morti d'amianto in Olivetti: «Una ferita ancora aperta»
IVREA - Morti d
La sensazione, in città, è che quelli di Ivrea siano stati considerati "morti di serie B" rispetto ad altri procedimenti giudiziari
FAVRIA - La giornata dell'ambiente e dell'ecologia
FAVRIA - La giornata dell
Difendere l’ambiente e rispondere alla sfida dei mutamenti climatici non solo è necessario, ma rappresenta anche una straordinaria opportunità per creare lavoro e nuova economia
IVREA - CasaPound raccoglie firme per le elezioni comunali
IVREA - CasaPound raccoglie firme per le elezioni comunali
«Dopo le politiche siamo pronti per dire la nostra anche in questa tornata elettorale per il comune», dice Igor Bosonin
SANITA' - «Negli ospedali del Canavese personale da aumentare»
SANITA
Così Francesca Bonomo, deputata del Partito Democratico, dopo il taglio del nastro del pronto soccorso di Cuorgnè
MAPPANO - Polemiche sul bilancio preventivo per il 2018
MAPPANO - Polemiche sul bilancio preventivo per il 2018
L'opposizione critica: «Mancano investimenti». L'Amministrazione sottolinea invece che il carico fiscale è rimasto invariato
RIVAROLO - Meluzzi da Bertot: così riparte l'Officina delle idee
RIVAROLO - Meluzzi da Bertot: così riparte l
«L'obiettivo è di far ripartire un confronto a Rivarolo sui grandi temi ma anche su questioni legate al territorio»
CUORGNE' - Contro la violenza sui bambini due giorni dedicati a Telefono Azzurro
CUORGNE
Telefono Azzurro da ormai oltre trent’anni opera per la protezione di bambini e adolescenti anche con la linea gratuita 1.96.96
IVREA - Il centrodestra candida a sindaco Stefano Sertoli
IVREA - Il centrodestra candida a sindaco Stefano Sertoli
Soddisfatta la Senatrice Tiraboschi: «Stefano è una persona di cultura che nella sua vita ha saputo dimostrare grandi doti»
CUORGNE' - Approvato il regolamento per diventare volontari
CUORGNE
«Servirà ad aprire in modo corretto ed ordinato alla cittadinanza la possibilità di essere parte attiva delle tante iniziative»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore