CASELLE - L'ex assessore Reina in prova come Berlusconi

| L'ex assessore al commercio, a giudizio per abuso edilizio, dovrà effettuare lavori di pubblica utilità

+ Miei preferiti
CASELLE - Lex assessore Reina in prova come Berlusconi
L'ex assessore al commercio e alle attività produttive del Comune di Caselle, Alfonso Reina, sarà “messo alla prova”. In cambio della sospensione del procedimento penale a suo carico, per abuso edilizio, dovrà effettuare lavori di pubblica utilità in un luogo e per un periodo che il giudice deciderà. L’ex assessore con il suo rinvio a giudizio a novembre aveva provocato l’azzeramento della giunta di Caselle, già decapitata dalle dimissioni di Mara Milanesio e dall'avviso di garanzia e il successivo rinvio a giudizio dell'ex sindaco, Giuseppe Marsaglia. 
 
I fatti che hanno coinvolto Reina risalgono all'inizio del 2012, quando non ancora in consiglio comunale, come costruttore edile era impegnato nella ristrutturazione di un immobile in via Venaria, di proprietà del cognato Ronsille Macario (a sua volta rinviato a giudizio). Realizzò abusivamente una tettoia e una recinzione. L'esposto in Comune fece scattare i controlli, l'ordinanza di demolizione e la denuncia alla Procura della Repubblica. Il pm Gianfranco Colace che ha condotto le indagini ha poi deciso il rinvio a giudizio. 
 
Il due febbraio si è tenuta la prima udienza durante la quale la difesa, gli avvocati Luigi Giuliano e Simone Maina che assistono Reina hanno avanzato la richiesta della cosiddetta “messa alla prova”, norma introdotta nel 2012 che consente la sospensione del procedimento penale in atto e nel caso di osservanza e superamento della “prova” di estinzione del reato. «Avremmo potuto andare avanti con il procedimento - spiega Maina - perché i capi di imputazione per Reina sono davvero cosa da poco, ma abbiamo preferito avvalerci di questo strumento». 
Politica
IVREA - L'Anpi regala la Costituzione in arabo, francese, inglese e russo
IVREA - L
Sono state distribuite dall'associazione, presso la Scuola CPIA in via Dora Baltea a Ivrea, le prime Costituzioni tradotte
PONT - Il gruppo «Insieme per Pont» vara il silenzio stampa Facebook
PONT - Il gruppo «Insieme per Pont» vara il silenzio stampa Facebook
Una protesta inusuale quella del gruppo, piazza virtuale dove da diversi anni si commentano fatti e notizie del paese
MAPPANO - Respinto il ricorso urgente del comitato pro Comune
MAPPANO - Respinto il ricorso urgente del comitato pro Comune
Il ricorso, presentato dal comitato, rilevava una disparità di trattamento tra i cittadini dei concentrici e quelli di Mappano
PARCO GRAN PARADISO - I sindaci del Canavese scrivono al governo: «Vogliamo contare di più»
PARCO GRAN PARADISO - I sindaci del Canavese scrivono al governo: «Vogliamo contare di più»
Nei giorni in cui alla Camera dei Deputati è in fase di esame il disegno di legge sulle aree protette, i Sindaci dell'Unione montana Gran Paradiso hanno inviato una lettera a tutti i Capigruppo della Camera
CUORGNE' - Il muro diventa arte: il sindaco Pezzetto ringrazia
CUORGNE
Come sindaco sono estremamente grato e felice dell'idea e del risultato: mi auguro possa essere il primo tassello di un mosaico
STRAMBINO - Si riuniscono i soci di Nova Coop
STRAMBINO - Si riuniscono i soci di Nova Coop
All’ordine del giorno l’approvazione del Bilancio 2016, chiuso con ricavi da vendite e prestazioni per circa 11 milioni di euro
CANAVESE - In arrivo altri disagi per chi usa le ferrovie di Gtt
CANAVESE - In arrivo altri disagi per chi usa le ferrovie di Gtt
Dopo due anni di tavoli di trattative, l'altra mattina brutta fumata nera per la negoziazione del Settore Tecnico Ferrovie
MAPPANO COMUNE - Sentenza del Tar Piemonte il 31 maggio
MAPPANO COMUNE - Sentenza del Tar Piemonte il 31 maggio
Il «Comitato per la costituzione di Mappano Comune» ha presentato istanza urgente per bloccare il ricorso di Borgaro e Leini
IVREA - Salvatore Borsellino in città a 25 anni da via D'Amelio
IVREA - Salvatore Borsellino in città a 25 anni da via D
L'agenda rossa di Paolo Borsellino è sparita subito dopo l'attentato di stampo mafioso del 19 luglio 1992 in cui perse la vita
BOLLENGO - Art Bonus per la chiesa dei Santi Pietro e Paolo
BOLLENGO - Art Bonus per la chiesa dei Santi Pietro e Paolo
Su proposta del sindaco, la giunta comunale ha deliberato di utilizzare le opportunità offerte dal decreto legge Art Bonus
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore