CASO SMAT - Rostagno ribadisce il suo No alla nomina dell'ex Asa: «La scelta resta inopportuna»

| E sulla difesa di Chiono, Rostagno rivela un particolare: «Chiono è stato di Sessa anche il testimone di nozze. Non mi stupisce questa sua difesa d'ufficio». Alla fine la Appendino ha deciso di non recepire il suggerimento di Rostagno

+ Miei preferiti
CASO SMAT - Rostagno ribadisce il suo No alla nomina dellex Asa: «La scelta resta inopportuna»
Il caso Smat riapre una "storica" scissione (politica) tra i sindaci dell'alto Canavese. La lettera del sindaco di Rivarolo, Alberto Rostagno, destinata alla sindaca Chiara Appendino è stata seguita, poche ore dopo, da quella del primo cittadino di Busano, Giambattistino Chiono. Alla fine la Appendino ha confermato la volontà di nominare nel Cda della Smat anche Fabio Sessa, ex dipendente dell'Asa. Nomina contro la quale si era scagliato il sindaco Rostagno. Chiono, invece, si è schierato dalla parte opposta. 
 
«Chiono attacca me per difendere Sessa - ribatte Rostagno - e ribadisco che non ho nulla contro la persona e il professionista. Sessa, però, è stato un dirigente di Asa e questo mi basta per dire che non lo voterò. In questo momento Asa per noi è una disdetta, non possiamo votare chi ha gestito quel carrozzone. Non ho detto cose negative sulla persona ma ribadisco che la scelta è inopportuna. Appendino non ha recepito, ne prendo atto, ha diritto di fare le sue scelte».
 
E sulla difesa di Chiono, Rostagno rivela un particolare: «Chiono è stato di Sessa anche il testimone di nozze. Non mi stupisce questa sua difesa d'ufficio». Il sindaco di Busano, nella sua lettera, ha anche fatto alcuni esempi di altri dirigenti o dipendenti Asa che hanno avuto (o hanno) ruoli politici o amministrativi. Non ultimo il direttore dell'Asl To4, Lorenzo Ardissone: «Ardissone non abbiamo dovuto votarlo - precisa Rostagno - è stato nominato in autonomia dall'assessore regionale. In questo caso mi viene chiesto di votare chi ha rappresentato (e non solo lui, ovviamente) l'azienda fallita per cui io lotto quotidianamente da due anni».
Politica
IVREA - L'ex Ministro Fornero presenta il suo libro su riforme e pensioni
IVREA - L
L'appuntamento è per giovedì 13 dicembre alle 21 in sala Santa Marta a Ivrea
IVREA - I tanti problemi dell'ospedale: il Pd organizza un incontro
IVREA - I tanti problemi dell
La riunione organizzata dal Gruppo del PD è aperta a tutte le organizzazioni, gruppi e a tutta la cittadinanza interessata
CASTELLAMONTE - Mazza e il «rimpasto»: Medaglia premiato
CASTELLAMONTE - Mazza e il «rimpasto»: Medaglia premiato
Il vicesindaco Teodoro Medaglia rimarrà in carica fino alla fine del mandato e, da oggi, è anche assessore al commercio
VOLPIANO - Crisi Comital: domani a Roma un summit decisivo
VOLPIANO - Crisi Comital: domani a Roma un summit decisivo
Annullato l'incontro in Regione previsto per oggi per fare il punto della situazione sulla vicenda della Comital-Lamalù
TAV - I sindaci della Città metropolitana dicono «Si» alla Torino-Lione
TAV - I sindaci della Città metropolitana dicono «Si» alla Torino-Lione
Non ha partecipato al voto la sindaca di Torino, Chiara Appendino. L'unico "No" è arrivato da Borgofranco d'Ivrea. Si sono astenuti i sindaci di Valperga, Valprato Soana e Frassinetto
CANAVESE - Militanti della Lega a Roma per sostenere Salvini - FOTO
CANAVESE - Militanti della Lega a Roma per sostenere Salvini - FOTO
Folta delegazione della Lega dal Canavese per la manifestazione di sabato scorso a Roma
VAL GALLENCA - Da Prascorsano è partito il progetto «Bookcrossing»
VAL GALLENCA - Da Prascorsano è partito il progetto «Bookcrossing»
Il bookcrossing è un'iniziativa di distribuzione gratuita di libri. In questi giorni il progetto si è esteso a Canischio e San Colombano
CIRIE' - I negozi sfitti diventano gallerie d'arte per pittori ed artisti
CIRIE
Arte (con)Temporanea, promossa dal Comune, è pensata per dare a tutti la possibilità di dedicarsi a shopping e arte
SALUTE - Anche a Cuorgnè un «Gruppo di Cammino» sostenuto dall'Asl
SALUTE - Anche a Cuorgnè un «Gruppo di Cammino» sostenuto dall
«La sedentarietà è oggi uno dei mali più subdoli e diffusi del nostro tempo. Con i gruppi di cammino ci rimettiamo tutti in movimento»
PONTE PRETI - Una proposta della Lega «sblocca» i 20 milioni di euro per costruire il nuovo ponte
PONTE PRETI - Una proposta della Lega «sblocca» i 20 milioni di euro per costruire il nuovo ponte
Un emendamento alla manovra del Governo rende disponibili 250 milioni di euro per la costruzione di nuovi ponti lungo tutto il bacino del Po. «Ora serve un tavolo con i sindaci del territorio», conferma Alessandro Benvenuto
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore