CASTELLAMONTE - Allarme ambientale a Vespia: il Comitato alza il tiro

| «La voce dei monti pelati» se la prende con il Comune

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Allarme ambientale a Vespia: il Comitato alza il tiro
Il comitato "La voce dei monti pelati" torna a farsi sentire sulla delicata vicenda della discarica di Vespia, dopo l'allarme lanciato la scorsa settimana dal Comune di Castellamonte. Un allarme di natura ambientale che l'amministrazione ha condiviso con la città metropolitana. 
 
«Il comitato “la Voce dei Monti Pelati” è nato dall'unione spontanea di alcuni cittadini preoccupati che il proprio territorio venisse ulteriormente deturpato dall'ampliamento della discarica di Vespia, già teatro di gravi episodi di inquinamento causati dallo stato di abbandono in cui versava dopo il fallimento di Asa - fanno sapere dal comitato - dopo aver lottato invano per convincere il Comune di Castellamonte a rinunciare al progetto di riprofilatura ed ampliamento, dopo aver ottenuto rassicurazioni in merito alla corretta manutenzione della discarica, dopo aver partecipato alla conferenza dei servizi nella quale la concessione dell'ampliamento fu vincolata dalla completa bonifica del sito, oggi scopriamo con sgomento che tutte le promesse ed i presupposti sono venuti meno ma la concessione di ampliamento sarà solamente sospesa e non revocata come il buon senso suggerirebbe. Siamo pronti a ricominciare».
 
«Ci appelleremo nuovamente alle istituzioni che hanno promosso e concesso l'ampliamento. Porteremo le prove che i presupposti sui quali tali concessioni sono state concesse sono venuti meno e cercheremo di convincere gli enti a rivalutare le proprie scelte. Qualcuno si è stupito del fatto che al Comitato sia sfuggita la nuova tracimazione del percolato e il conseguente inquinamento del torrente Malesina. Purtroppo è vero, non ce ne siamo accorti ed attualmente non siamo nelle condizioni di fare questi accertamenti. Il geologo Daniele Chiuminatto al quale il Comitato si era affidato per compiere i rilievi è diventato consulente del Comune. Questo ovviamente ci ha fatto piacere perché riteniamo Daniele Chiuminatto persona estremamente qualificata e competente ed il fatto che il Comune di Castellamonte abbia deciso di avvalersi delle sue prestazioni professionali ci ha spinto a ritenere che anche l'amministrazione comunale condividesse con noi l'importanza di un controllo puntuale del sito di Vespia. Ed infatti il controllo c'è stato e la segnalazione ne è diretta conseguenza». 
 
«Ma tra le parti c'erano degli accordi. Non avendo più il supporto tecnico del geologo il Comitato avrebbe dovuto essere informato tempestivamente sullo stato della discarica direttamente dal Comune e non acquisire l'informazione tramite gli organi di stampa. Inoltre, alla luce delle recenti modifiche legislative che rendono ancora più gravi e socialmente rilevanti i reati contro l’ambiente, ci sfugge il motivo per cui l’Amministrazione Comunale di Castellamonte, in presenza di una importante lesione alla salute pubblica e al negletto ecosistema locale in atto, invece che con i giornalisti, non ne denunci prontamente la sussistenza alle autorità di pubblica sicurezza e giudiziarie competenti. Ma nella moderna società civile l'informazione è un bene molto prezioso».
Dove è successo
Politica
BOLLENGO - Art Bonus per la chiesa dei Santi Pietro e Paolo
BOLLENGO - Art Bonus per la chiesa dei Santi Pietro e Paolo
Su proposta del sindaco, la giunta comunale ha deliberato di utilizzare le opportunità offerte dal decreto legge Art Bonus
RIVAROLO - Elezioni Eaton: vince la Uilm Canavese
RIVAROLO - Elezioni Eaton: vince la Uilm Canavese
La Uilm del Canavese è l’organizzazione più votata in azienda con il 51.56%
FERROVIA CANAVESANA - La Cgil contro Gtt e Regione Piemonte: «Siamo delusi e incazzati»
FERROVIA CANAVESANA - La Cgil contro Gtt e Regione Piemonte: «Siamo delusi e incazzati»
Oggi prima giornata senza treni sulla Rivarolo-Pont Canavese e nessuna soppressione a sorpresa (almeno salvo imprevisti in serata) sulla tratta Rivarolo-Torino Porta Susa. Il sindacato, intanto, se la prende con azienda e Regione
RIVAROLO - La scuola di Argentera intitolata al maestro Caligaris
RIVAROLO - La scuola di Argentera intitolata al maestro Caligaris
A 18 anni dalla prima richiesta, la scuola primaria della frazione ha finalmente un nome, a ricordo di una persona illustre
RIVABANCA - I soci di Alba hanno approvato la fusione con Rivarolo e Rivara: si rafforza la Banca del Canavese
RIVABANCA - I soci di Alba hanno approvato la fusione con Rivarolo e Rivara: si rafforza la Banca del Canavese
Ospite d’eccezione all'assemblea il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani che ha assistito, oltre al via libera alla fusione con RivaBanca, anche al voto favorevole per l'ingresso di Banca d'Alba e del Canavese in Iccrea
ECONOMIA - Lo sviluppo del Canavese (ri)parte da 113 progetti: è il nuovo Piano di Sviluppo. Ora si cercano i soldi
ECONOMIA - Lo sviluppo del Canavese (ri)parte da 113 progetti: è il nuovo Piano di Sviluppo. Ora si cercano i soldi
Il Piano di Sviluppo del Canavese, presentato a Colleretto Giacosa, poggia su cinque assi tematici: Industria e attività produttive, Infrastrutture e trasporti, Formazione e istruzione, Turismo cultura e sport, Sanità e welfare
OZEGNA - Grande festa per l'autonomia del Comune - FOTO
OZEGNA - Grande festa per l
Ricorrenza storica per il Comune che oggi ha celebrato i 70 anni della propria riconquistata autonomia dopo la guerra
PONT CANAVESE - In autunno i lavori per la nuova scuola: il sindaco Coppo difende il progetto - FOTO
PONT CANAVESE - In autunno i lavori per la nuova scuola: il sindaco Coppo difende il progetto - FOTO
Affollata assemblea sul progetto della nuova scuola, venerdì sera, a Pont Canavese. L'opinione pubblica è divisa tra i favorevoli e i contrari alla proposta dell'attuale amministrazione comunale. Costo dei lavori 1,5 milioni di euro
PONT CANAVESE - No alla scuola: «Inutile e costosa: speriamo che il sindaco sia un Rockefeller della finanza»
PONT CANAVESE - No alla scuola: «Inutile e costosa: speriamo che il sindaco sia un Rockefeller della finanza»
Tra gli interventi quello del consigliere di minoranza Walter Portacolone (che anche in consiglio ha sempre esternato le sue perplessità) e dell'ex amministratore Massimo Motto
CASTELLAMONTE - Elezioni: Giovanni Maddio presenta il programma
CASTELLAMONTE - Elezioni: Giovanni Maddio presenta il programma
Giovanni Maddio e tutti i candidati della lista «Per la nostra terra, per la nostra città», hanno presentato il programma elettorale alla Casa della Musica
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore