CASTELLAMONTE - Bimbi pinguino nelle aule della scuola elementare al freddo: genitori contro il Comune

| Problemi con il riscaldamento in due aule del plesso: «Temperature che non superano i 15 gradi». In questi giorni la situazione sarebbe tornata alla normalità ma ieri mattina mamme e papà hanno protestato a palazzo Antonelli

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Bimbi pinguino nelle aule della scuola elementare al freddo: genitori contro il Comune
Aule fredde alla scuola elementare di Castellamonte. Scoppia la protesta di mamme e papà che ieri mattina hanno chiesto lumi all'amministrazione comunale. Il problema riguarda soprattutto due aule del plesso della Cognengo dove i termosifoni proprio non scaldano. Tanto che, la scorsa settimana, i bimbi sono stati costretti a fare lezione con il giubbotto dal momento che, nelle aule, a detta dei genitori, non c'erano più di 14-15 gradi. Ieri mattina, a palazzo Antonelli, mamme e papà hanno incontrato il vicesindaco Giovanni Maddio per fare il punto della situazione.

«Stiamo reperendo le risorse per i lavori - ha assicurato il vicesindaco - ma la coperta è corta e i soldi precedentemente stanziati, su pressione di un gruppo di genitori, sono stati girati sulla realizzazione del nuovo ascensore della scuola elementare». Il rischio di operare nel corso della stagione invernale è quello di lasciare al freddo l'intera scuola. Per questo il Comune, insieme ai tecnici e alla direzione scolastica, sta pensando a un piano alternativo che consiste nel trasloco delle due classi al freddo in altrettante aule messe a disposizione dalla scuola media Cresto.

«Purtroppo questo è un problema che si ripresenta puntuale in questo periodo da almeno tre o quattro anni - hanno ribattuto i genitori degli allievi - è assurdo che si cerchi di intervenire adesso che c'è l'emergenza. Bisognava pensarci in estate con la scuola chiusa e l'impianto di riscaldamento fermo». Ai problemi che la ditta che fornisce il teleriscaldamento ha riscontrato nei giorni scorsi, si sono sommate anche le croniche carenze del vecchio impianto della scuola, ormai obsoleto. La combinazione delle criticità ha lasciato i bimbi al freddo. 

«Le scuole cadono a pezzi ma l'amministrazione si preoccupa solo di opere inutili - commentano il consigliere di minoranza Pasquale Mazza e l'ex assessore Roberta Bersano - la sicurezza dei nostri bimbi è stata messa in secondo piano. E' stata fatta una variazione di bilancio quindici giorni fa: se è vero che l'amministrazione sapeva dei disagi al riscaldamento della scuola avrebbe potuto stanziare le risorse in tempo. Invece, guarda caso, si è preferito soprassedere. Andremo a fondo della situazione perchè è chiaro che la manutenzione, in questo Comune, è stata completamente ignorata. C'era un assessore apposta ma è stato fatto fuori perchè, evidentemente, dava fastidio».

Dove è successo
Politica
CASTELLAMONTE - Elezioni: ci sarà anche il Movimento 5 Stelle
CASTELLAMONTE - Elezioni: ci sarà anche il Movimento 5 Stelle
Ufficiale la lista del Movimento. I nomi restano top-secret. Paolo Recco in pole position per la corsa alla fascia tricolore
CANAVESE - Più di tre milioni di euro sono in arrivo dall'Europa
CANAVESE - Più di tre milioni di euro sono in arrivo dall
Sono i fondi per lo sviluppo rurale che l’Unione ha messo a disposizione fino al 2020 per i GAL, i Gruppi di azione locale
CUORGNE' - Landini della Fiom con lavoratori e cittadini - FOTO
CUORGNE
Tappa canavesana, ieri, per Maurizio Landini, segretario nazionale della Fiom-Cgil impegnato nella campagna referendaria
RIVAROLO - Bertot sul video di Razzi: «Era solo uno scherzo»
RIVAROLO - Bertot sul video di Razzi: «Era solo uno scherzo»
«Non c'era nessuna intenzione di offendere e infatti nemmeno il sindaco Rostagno si è offeso», assicura Bertot
CANAVESE - «Bollette troppo care»: i sindaci dei piccoli Comuni pronti a lasciare il consorzio ex Asa
CANAVESE - «Bollette troppo care»: i sindaci dei piccoli Comuni pronti a lasciare il consorzio ex Asa
Scontro tra i sindaci all'assemblea dell'altra sera a Cuorgnè. Alcune amministrazioni, Pertusio in testa, pronte ad abbandonare il consorzio. In alcuni Comuni sono previsti aumenti nelle bollette oltre il 30%. Pagheranno i cittadini...
LOCANA - Il futuro del Parco Gran Paradiso nella nuova legge
LOCANA - Il futuro del Parco Gran Paradiso nella nuova legge
"Parchi naturali. Verso la nuova legge nazionale" è il titolo del convegno di sabato promosso da Comune, Ente Parco e Uncem
IVREA - M’illumino di meno: Comune e Legambiente insieme
IVREA - M’illumino di meno: Comune e Legambiente insieme
Sabato 25 marzo in cuttà occasione di ulteriore approfondimento e confronto sulla tematica del risparmio energetico
RIVAROLO - Il Senatore Razzi al sindaco Rostagno: «Fatti i c... tuoi». Il Pd all'attacco - VIDEO
RIVAROLO - Il Senatore Razzi al sindaco Rostagno: «Fatti i c... tuoi». Il Pd all
Un video, pubblicato su Facebook dal segretario del Pd di Rivarolo, Simona Randaccio, ritrae l'ex sindaco Fabrizio Bertot insieme al senatore Razzi, reso famoso dalle sue esternazioni "colorite"... Ed è polemica sui social network
CASTELLAMONTE - Il comitato dei cittadini contro l'amministrazione
CASTELLAMONTE - Il comitato dei cittadini contro l
Pesante attacco del comitato di via Piccoli e strada del Ghiaro sulla gestione della centrale del teleriscaldamento ex Asa
AMBIENTE - Due incontri a Rivarolo e Castellamonte
AMBIENTE - Due incontri a Rivarolo e Castellamonte
Promossi dall'associazione Non bruciamoci il futuro e dal Movimento 5 Stelle
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore