CASTELLAMONTE - Bimbi pinguino nelle aule della scuola elementare al freddo: genitori contro il Comune

| Problemi con il riscaldamento in due aule del plesso: «Temperature che non superano i 15 gradi». In questi giorni la situazione sarebbe tornata alla normalità ma ieri mattina mamme e papà hanno protestato a palazzo Antonelli

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Bimbi pinguino nelle aule della scuola elementare al freddo: genitori contro il Comune
Aule fredde alla scuola elementare di Castellamonte. Scoppia la protesta di mamme e papà che ieri mattina hanno chiesto lumi all'amministrazione comunale. Il problema riguarda soprattutto due aule del plesso della Cognengo dove i termosifoni proprio non scaldano. Tanto che, la scorsa settimana, i bimbi sono stati costretti a fare lezione con il giubbotto dal momento che, nelle aule, a detta dei genitori, non c'erano più di 14-15 gradi. Ieri mattina, a palazzo Antonelli, mamme e papà hanno incontrato il vicesindaco Giovanni Maddio per fare il punto della situazione.

«Stiamo reperendo le risorse per i lavori - ha assicurato il vicesindaco - ma la coperta è corta e i soldi precedentemente stanziati, su pressione di un gruppo di genitori, sono stati girati sulla realizzazione del nuovo ascensore della scuola elementare». Il rischio di operare nel corso della stagione invernale è quello di lasciare al freddo l'intera scuola. Per questo il Comune, insieme ai tecnici e alla direzione scolastica, sta pensando a un piano alternativo che consiste nel trasloco delle due classi al freddo in altrettante aule messe a disposizione dalla scuola media Cresto.

«Purtroppo questo è un problema che si ripresenta puntuale in questo periodo da almeno tre o quattro anni - hanno ribattuto i genitori degli allievi - è assurdo che si cerchi di intervenire adesso che c'è l'emergenza. Bisognava pensarci in estate con la scuola chiusa e l'impianto di riscaldamento fermo». Ai problemi che la ditta che fornisce il teleriscaldamento ha riscontrato nei giorni scorsi, si sono sommate anche le croniche carenze del vecchio impianto della scuola, ormai obsoleto. La combinazione delle criticità ha lasciato i bimbi al freddo. 

«Le scuole cadono a pezzi ma l'amministrazione si preoccupa solo di opere inutili - commentano il consigliere di minoranza Pasquale Mazza e l'ex assessore Roberta Bersano - la sicurezza dei nostri bimbi è stata messa in secondo piano. E' stata fatta una variazione di bilancio quindici giorni fa: se è vero che l'amministrazione sapeva dei disagi al riscaldamento della scuola avrebbe potuto stanziare le risorse in tempo. Invece, guarda caso, si è preferito soprassedere. Andremo a fondo della situazione perchè è chiaro che la manutenzione, in questo Comune, è stata completamente ignorata. C'era un assessore apposta ma è stato fatto fuori perchè, evidentemente, dava fastidio».

Dove è successo
Politica
CASTELLAMONTE - Buco nel bilancio: il sindaco Pasquale Mazza chiede ai cittadini di pagare le tasse
CASTELLAMONTE - Buco nel bilancio: il sindaco Pasquale Mazza chiede ai cittadini di pagare le tasse
I dati dell'ufficio finanziario del Comune di Castellamonte hanno messo in risalto una situazione difficile, visto il mancato introito di Tari e Imu degli ultimi anni. Tanto che il sindaco, oggi, ha diffuso una lettera aperta ai cittadini
MAPPANO - Trovato un accordo con le società per la palestra
MAPPANO - Trovato un accordo con le società per la palestra
Si sono incontrati, il 19 settembre scorso, il Comune di Mappano, nella persona dell'assessore Maestrello, e le società interessate
CUORGNE' - Una sedia rossa in Comune contro la violenza di genere
CUORGNE
«Voglio ringraziare il gruppo Donne della Valle Sacra per questa importante iniziativa su un tema così delicato» ha detto il sindaco
RIVAROLO - Comitato pro circonvallazione: «Sindaco spiacevole»
RIVAROLO - Comitato pro circonvallazione: «Sindaco spiacevole»
«La nostra gratitudine va a tutti coloro che sono venuti al gazebo o che ci hanno fatto pervenire il loro sostegno sui social»
CANAVESE - 1,5 miliardi di euro per nuovi ospedali in Piemonte: Ivrea esclusa. «Diamoci da fare per l'ospedale unico»
CANAVESE - 1,5 miliardi di euro per nuovi ospedali in Piemonte: Ivrea esclusa. «Diamoci da fare per l
Si rinnova l'appello alla politica per trovare risorse e location di quello che potrebbe diventare il nuovo ospedale del Canavese. Luigi Sergio Ricca, sindaco di Bollengo, rinnova l'appello al collega di Ivrea e a tutti i primi cittadini
VOLPIANO - Crisi Comital: due cordate in visita allo stabilimento
VOLPIANO - Crisi Comital: due cordate in visita allo stabilimento
Ora i sindacati chiedono di congelare i 138 licenziamenti dal momento che è possibile avviare una trattativa con gli acquirenti
IVREA - Contro Vodafone parte la campagna di boicottaggio
IVREA - Contro Vodafone parte la campagna di boicottaggio
Rifondazione Comunista ha convocato un presidio-flash mob per il lancio di una campagna di boicottaggio contro Vodafone
CASTELLAMONTE - La ceramica anche al Day Service Riabilitativo
CASTELLAMONTE - La ceramica anche al Day Service Riabilitativo
«Ancora una volta dal fare sistema tra istituzioni e realtà territoriali nascono opportunità a vantaggio della comunità»
CASTELLAMONTE - Due giorni di festa per i pensionati della Cgil
CASTELLAMONTE - Due giorni di festa per i pensionati della Cgil
La lega 33 dello Spi-Cgil, il sindacato pensionati, festeggia la sua presenza sul territorio del Canavese con due giorni di eventi
CASELLE - 70 mila euro per ancorare le tegole che volano con gli aerei
CASELLE - 70 mila euro per ancorare le tegole che volano con gli aerei
E' lo stanziamento per ancorare le tegole sui tetti delle case e fare in modo che non volino via con gli aerei che atterrano
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore