CASTELLAMONTE - Buco nel bilancio: il sindaco Pasquale Mazza chiede ai cittadini di pagare le tasse

| I dati dell'ufficio finanziario del Comune di Castellamonte hanno messo in risalto una situazione difficile, visto il mancato introito di Tari e Imu degli ultimi anni. Tanto che il sindaco, oggi, ha diffuso una lettera aperta ai cittadini

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Buco nel bilancio: il sindaco Pasquale Mazza chiede ai cittadini di pagare le tasse
Un buco nel bilancio di parecchie centinaia di migliaia di euro. I dati dell'ufficio finanziario del Comune di Castellamonte hanno messo in risalto una situazione difficile, visto il mancato introito di Tari e Imu degli ultimi anni. Tanto che il sindaco Pasquale Mazza, oggi, ha diffuso una lettera alla cittadinanza invitando i castellamontesi... a pagare le tasse.
 
Ecco la lettera aperta del sindaco Mazza.
 
«Quando 100 giorni fa siamo entrati a Palazzo Antonelli abbiamo trovato una situazione finanziaria estremamente difficile. Come risolverla è stato il pensiero che ha impegnato ognuno di questi giorni, perché c’è molto da fare e non bastano 3 mesi per cambiare direzione. Dal giorno del nostro insediamento non abbiamo fatto altro che affrontare il capitolo dei tagli alla spesa. Noi tuttavia non ci limiteremo a prendere atto della situazione. Lavoreremo per ridurre il carico tributario sui cittadini. E’ questo il mandato che ho ricevuto dai cittadini ed è quello che farò fino al raggiungimento dell’obiettivo.
 
Siamo tutti, e dico tutti, sulla stessa barca. Ritengo che un amministratore in questa fase debba comunque essere in prima linea e voglio far comprendere lo sforzo che stiamo facendo, nell’esclusivo interesse della comunità, con il sistema del “buon padre di famiglia”. Partiremo nei prossimi giorni affrontando il problema dell’elusione del pagamento della TARI e dell’ICI/IMU. Per quanto riguarda la tariffa sui rifiuti abbiamo tante idee e vogliamo creare un rapporto nuovo sia con i cittadini che con la Teknoservice ma per fare questo ci occorre del tempo e soprattutto ci vuole la collaborazione di tutti. Non vogliamo che passi il ragionamento che chi paga, paga anche per quelli che non lo fanno e per questo attueremo fin da ora una serie di azioni affinchè venga ridotta la quota di tariffa inevasa. Nei prossimi giorni partiranno una serie di lettere di sollecito peper gli anni 2013/2014/2015.
 
Queste bollette sono prive di interessi e multe per venire incontro alle esigenze di chi non ha potuto pagare ed i funzionari dell'ufficio tributi sono a vostra disposizione per chiarimenti e correzioni. Chiediamo inoltre, a coloro che ancora non l’avessero fatto, di compiere un gesto di responsabilità, verso la città ed i suoi cittadini pagando la tariffa sui rifiuti del 2017. Anche per quanto riguarda l’imposta comunale sugli immobili IMU, verrà fatto un primo sforzo per cercare di recuperare le quote non pagate per gli anni dal 2012 in poi in modo da affrontare l’anno fiscale 2018 con un approccio più positivo che speriamo s’allarghi anche nel lavoro che faremo sul sociale e sulla vita di tutta la comunità».
Politica
VAL GALLENCA - Da Prascorsano è partito il progetto «Bookcrossing»
VAL GALLENCA - Da Prascorsano è partito il progetto «Bookcrossing»
Il bookcrossing è un'iniziativa di distribuzione gratuita di libri. In questi giorni il progetto si è esteso a Canischio e San Colombano
CIRIE' - I negozi sfitti diventano gallerie d'arte per pittori ed artisti
CIRIE
Arte (con)Temporanea, promossa dal Comune, è pensata per dare a tutti la possibilità di dedicarsi a shopping e arte
SALUTE - Anche a Cuorgnè un «Gruppo di Cammino» sostenuto dall'Asl
SALUTE - Anche a Cuorgnè un «Gruppo di Cammino» sostenuto dall
«La sedentarietà è oggi uno dei mali più subdoli e diffusi del nostro tempo. Con i gruppi di cammino ci rimettiamo tutti in movimento»
PONTE PRETI - Una proposta della Lega «sblocca» i 20 milioni di euro per costruire il nuovo ponte
PONTE PRETI - Una proposta della Lega «sblocca» i 20 milioni di euro per costruire il nuovo ponte
Un emendamento alla manovra del Governo rende disponibili 250 milioni di euro per la costruzione di nuovi ponti lungo tutto il bacino del Po. «Ora serve un tavolo con i sindaci del territorio», conferma Alessandro Benvenuto
IVREA - «Il nuovo ospedale è come il ponte sullo stretto»
IVREA - «Il nuovo ospedale è come il ponte sullo stretto»
Riceviamo e pubblichiamo l'intervento sulla situazione dell'ospedale di Ivrea di Paolo Roselli, del Meetup Oltre Ivrea
AGLIE' - Gli imprenditori del Canavese nel libro «Storie d'Impresa»
AGLIE
Il Lions Club Alto Canavese, con Confindustria, ha realizzato un progetto per contribuire al problema dell'occupazione giovanile
CASTELLAMONTE - Il Comune presenta una possibilità di risparmio economico ed energetico
CASTELLAMONTE - Il Comune presenta una possibilità di risparmio economico ed energetico
Alla sesta Conferenza Nazionale Passivhaus il Comune di Castellamonte ha presentato una possibilità di risparmio tramite un'edilizia performante
VOLPIANO - Crisi Comital: Di Maio risponde alle critiche dei sindacati
VOLPIANO - Crisi Comital: Di Maio risponde alle critiche dei sindacati
«Il curatore deve presentare il piano per la cassa al tribunale per poter assicurare l'accesso agli ammortizzatori»
CUORGNE' - Folto pubblico alla presentazione del libro su Sergio Marchionne
CUORGNE
Uno spaccato anche inedito del manager e dell'uomo che ha lasciato un segno indelebile non solo in Italia
MONTALENGHE - I bimbi delle scuole a «lezione» dal sindaco Grosso
MONTALENGHE - I bimbi delle scuole a «lezione» dal sindaco Grosso
Programma di educazione civica: i ragazzi di quinta saranno poi impegnati nelle elezioni del nuovo sindaco dei ragazzi
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore