CASTELLAMONTE - «Chiudete subito la discarica di Vespia»

| Lo chiede Paul Connett, ideatore della teoria "Rifiuti Zero"

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - «Chiudete subito la discarica di Vespia»
Un mondo a rifiuti zero e un Canavese senza la discarica di Vespia. Sono i capisaldi enunciati in una conferenza su ambiente e territorio, tenuta al Centro Congressi “Martinetti” di Castellamonte, da Paul Connett, professore emerito di Chimica e Tossicologia alla Saint Lawrence Univeristy di New York. Durante l’incontro, organizzato dal gruppo “La Voce dei Monti Pelati”, l’ideatore e promotore, da quasi 30 anni, dell’ambiziosa teoria “Zero Waste” ha spiegato al pubblico presente in sala i dieci passi fondamentali per gestire i rifiuti, rinunciando agli inceneritori e alle discariche, che, secondo il presidente del Comitato Scientifico della Commissione Rifiuti Zero di Capannori, sono “solo una soluzione per migliorare una cattiva idee, ma non utile a risolvere assolutamente il problema”.
 
Una decina di step capaci anche di creare posti di lavoro. Per alcuni un sogno. Per il docente statunitense un progetto semplice, fondato sulla raccolta differenziata, il porta a porta, il riutilizzo dei materiali, il compostaggio,  la collaborazione delle industrie nella produzione di materiali e le iniziative di pubbliche amministrazioni e istituzioni virtuose. Elementi che, sapientemente mixati, potrebbero portare all'obiettivo dell'emissione di zero rifiuti nell'ambiente.
 
Dopo aver tenuto più di 2500 conferenze in ben 62 paesi di tutto il mondo e aver visitato 253 Comuni italiani, Connett ha analizzato con attenzione la situazione di Vespia. “Sfido qualunque scienziato, chimico o esperto di tossicologia a dimostrarmi che quella discarica non è collocata nel peggior posto possibile – ha tuonato il professore americano – Si trova vicino ad un torrente e a pochi passi da un parco naturale, che va difeso e preservato. Invece, i sindaci dei 51 Comuni della zona hanno usato quel posto come la loro latrina collettiva. Quel sito non può più essere ampliato. Va ripulito, adottando la strategia “rifiuti zero”, individuando il luogo giusto per la realizzazione di un impianto temporaneo di recupero e selezione dei rifiuti, in modo da arrivare poi alla chiusura del sito”.
Politica
CUORGNE' - Il progetto della scuola Cena supera l'esame della Regione
CUORGNE
Pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte del 9 agosto la graduatoria relativa agli interventi di messa in sicurezza degli edifici scolastici
CANAVESE - L'Uncem: «Su lupi e ungulati stiamo dalla parte degli allevatori»
CANAVESE - L
«Uncem da sempre sta dalla parte degli allevatori, delle imprese agricole, di chi svolge un ruolo attivo nelle aree montane»
PONTE PRETI - 6000 firme raccolte per chiedere interventi urgenti
PONTE PRETI - 6000 firme raccolte per chiedere interventi urgenti
Bozzello alla carica: promosso un incontro pubblico a Castellamonte sulla situazione del ponte il prossimo otto settembre
PONTE PRETI - «La manutenzione del ponte con i pedaggi della Torino-Aosta»
PONTE PRETI - «La manutenzione del ponte con i pedaggi della Torino-Aosta»
Proposta dell'Uncem per garantire maggiori opere di manutenzione su alcuni assi viari molto trafficati
LEINI - Polemica sulla ristrutturazione della scuola Anna Frank
LEINI - Polemica sulla ristrutturazione della scuola Anna Frank
«I locali non potevano essere utilizzati perché privi di tutta la documentazione necessaria» ha fatto presente il consigliere Pittalis
FELETTO - Settimana decisiva per salvare la stazione ferroviaria
FELETTO - Settimana decisiva per salvare la stazione ferroviaria
Il comitato «No alla chiusura della stazione ferroviaria di Feletto» continua nella sua battaglia per evitare la soppressione
CHIVASSO - Il 31 agosto chiuderà per sempre la discarica dei Pogliani
CHIVASSO - Il 31 agosto chiuderà per sempre la discarica dei Pogliani
«Finalmente riusciamo a vedere un po' di luce, ma non la fine, al fondo del tunnel», dice il sindaco chivassese Castello
PONTE PRETI - La Città metropolitana assicura: «300 mila euro per la sicurezza»
PONTE PRETI - La Città metropolitana assicura: «300 mila euro per la sicurezza»
«Il ponte Preti è una struttura ben diversa dal ponte dell'autostrada A10 crollato a Genova ed è una struttura monitorata in continuo dal nostro servizio Viabilità»
PONTE PRETI - Il ponte è pericoloso? Bozzello: «Fermiamo subito i camion»
PONTE PRETI - Il ponte è pericoloso? Bozzello: «Fermiamo subito i camion»
Dopo il crollo del viadotto Morandi a Genova, anche in Canavese si sono moltiplicate le segnalazioni di ponti «problematici» perchè vecchi e (forse) alle prese con una scarsa manutenzione
CUORGNE' - Due tirocinanti diventano cantonieri per sei mesi
CUORGNE
«Un'iniziativa che si inserisce nell'ambito degli interventi a favore di soggetti svantaggiati ed in situazione economica precaria», dice il sindaco Pezzetto
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore