CASTELLAMONTE - Clamoroso errore: i nuovi dossi non sono a norma. Verranno distrutti e rifatti

| Polemiche sui social dopo che il Comune ha deciso di realizzare i rallentatori in centro. «E' un progetto del giugno 2016 - dice il vicesindaco Maddio - sono tutti interventi per garantire una maggiore sicurezza ai pedoni»

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Clamoroso errore: i nuovi dossi non sono a norma. Verranno distrutti e rifatti
Non bastavano le polemiche dei cittadini sull'opportunità di realizzare nuovi dossi in centro a Castellamonte. Ci si è messa anche la ditta che ha vinto l'appalto che, nel realizzare i rallentatori in catrame... li ha sbagliati. Questa mattina è stato effettuato un sopralluogo tecnico dopo le tante lamentele piovute a palazzo Antonelli. E puntualmente avevano ragione gli automobilisti: quattro dossi su cinque non sono risultati a norma, troppo alti rispetto al limite massimo di cinque centimetri. Ora la ditta, a sue spese, sarà costretta a rifarli, magari utilizzando anche un altro materiale dato che il catrame, specie per il dosso vicino al municipio, è un vero e proprio pugno in un occhio (per non dire di peggio).
 
Questa mattina il vicesindaco Giovanni Maddio è corso ai ripari. «Non sono opere elettorali perchè il progetto è di giugno 2016. Si tratta di opere di sistemazione viaria che prendono spunto dalle segnalazione di molti cittadini relative alla velocità dei veicoli in città. In via Don Bertola ed Ex internati, ad esempio, sono stati istituiti nuovi sensi unici dopo aver acquisito il parere della polizia municipale. Realizzeremo anche camminamenti e stalli auto dove possibile. Tutti interventi per la sicurezza dei pedoni».
 
Sulle polemiche Maddio ammette: «Il contenzioso tra chi è favorevole e chi è contrario è normale. Questi lavori sono stati fatti per garantire la sicurezza dei pedoni. Se qualcuno non li vuole metta nel programma elettorale l'eliminazione dei dossi. Non c'è problema: se poi si verifica qualche incidente ne risponderà chi di dovere». E sull'altezza dei manufatti, anche il vicesindaco conferma: «Il sopralluogo dell'ingegner Ferrari questa mattina ha confermato che i dossi, a parte uno, non sono stati realizzati a regola d'arte. Per questo la ditta, a sue spese, li rifarà immediatamente».
 
Pasquale Mazza, invece, consigliere di minoranza, dopo aver attaccato la giunta per la scellerata idea di posizionare i dossi (oltreuttto fatti male) questa mattina ha richiesto l'accesso agli atti sui progetti. Atti che non gli sono stati temporaneamente concessi «perchè servivano al vicesindaco - dice Mazza - è legale tutto questo? Complimenti per la democrazia».
Galleria fotografica
CASTELLAMONTE - Clamoroso errore: i nuovi dossi non sono a norma. Verranno distrutti e rifatti - immagine 1
CASTELLAMONTE - Clamoroso errore: i nuovi dossi non sono a norma. Verranno distrutti e rifatti - immagine 2
CASTELLAMONTE - Clamoroso errore: i nuovi dossi non sono a norma. Verranno distrutti e rifatti - immagine 3
CASTELLAMONTE - Clamoroso errore: i nuovi dossi non sono a norma. Verranno distrutti e rifatti - immagine 4
CASTELLAMONTE - Clamoroso errore: i nuovi dossi non sono a norma. Verranno distrutti e rifatti - immagine 5
Politica
PONTE PRETI - Il ponte fa paura? L'otto settembre un incontro pubblico a Castellamonte
PONTE PRETI - Il ponte fa paura? L
Quasi 12mila firme online su change.org per chiedere interventi urgenti di messa in sicurezza per il Ponte Preti di Strambinello, il già noto "ponte nuovo" lungo la ex statale Pedemontana 565
RIVAROLO - Addio area Vallesusa: diventerà deposito del cippato?
RIVAROLO - Addio area Vallesusa: diventerà deposito del cippato?
Rivarolo resta senza teatro e senza area expo. Cambio di sede anche per il Vespa Club e la Galleria della locomozione storica
CUORGNE' - Il progetto della scuola Cena supera l'esame della Regione
CUORGNE
Pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte del 9 agosto la graduatoria relativa agli interventi di messa in sicurezza degli edifici scolastici
CANAVESE - L'Uncem: «Su lupi e ungulati stiamo dalla parte degli allevatori»
CANAVESE - L
«Uncem da sempre sta dalla parte degli allevatori, delle imprese agricole, di chi svolge un ruolo attivo nelle aree montane»
PONTE PRETI - 6000 firme raccolte per chiedere interventi urgenti
PONTE PRETI - 6000 firme raccolte per chiedere interventi urgenti
Bozzello alla carica: promosso un incontro pubblico a Castellamonte sulla situazione del ponte il prossimo otto settembre
PONTE PRETI - «La manutenzione del ponte con i pedaggi della Torino-Aosta»
PONTE PRETI - «La manutenzione del ponte con i pedaggi della Torino-Aosta»
Proposta dell'Uncem per garantire maggiori opere di manutenzione su alcuni assi viari molto trafficati
LEINI - Polemica sulla ristrutturazione della scuola Anna Frank
LEINI - Polemica sulla ristrutturazione della scuola Anna Frank
«I locali non potevano essere utilizzati perché privi di tutta la documentazione necessaria» ha fatto presente il consigliere Pittalis
FELETTO - Settimana decisiva per salvare la stazione ferroviaria
FELETTO - Settimana decisiva per salvare la stazione ferroviaria
Il comitato «No alla chiusura della stazione ferroviaria di Feletto» continua nella sua battaglia per evitare la soppressione
CHIVASSO - Il 31 agosto chiuderà per sempre la discarica dei Pogliani
CHIVASSO - Il 31 agosto chiuderà per sempre la discarica dei Pogliani
«Finalmente riusciamo a vedere un po' di luce, ma non la fine, al fondo del tunnel», dice il sindaco chivassese Castello
PONTE PRETI - La Città metropolitana assicura: «300 mila euro per la sicurezza»
PONTE PRETI - La Città metropolitana assicura: «300 mila euro per la sicurezza»
«Il ponte Preti è una struttura ben diversa dal ponte dell'autostrada A10 crollato a Genova ed è una struttura monitorata in continuo dal nostro servizio Viabilità»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore