CASTELLAMONTE - Clamoroso errore: i nuovi dossi non sono a norma. Verranno distrutti e rifatti

| Polemiche sui social dopo che il Comune ha deciso di realizzare i rallentatori in centro. «E' un progetto del giugno 2016 - dice il vicesindaco Maddio - sono tutti interventi per garantire una maggiore sicurezza ai pedoni»

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Clamoroso errore: i nuovi dossi non sono a norma. Verranno distrutti e rifatti
Non bastavano le polemiche dei cittadini sull'opportunità di realizzare nuovi dossi in centro a Castellamonte. Ci si è messa anche la ditta che ha vinto l'appalto che, nel realizzare i rallentatori in catrame... li ha sbagliati. Questa mattina è stato effettuato un sopralluogo tecnico dopo le tante lamentele piovute a palazzo Antonelli. E puntualmente avevano ragione gli automobilisti: quattro dossi su cinque non sono risultati a norma, troppo alti rispetto al limite massimo di cinque centimetri. Ora la ditta, a sue spese, sarà costretta a rifarli, magari utilizzando anche un altro materiale dato che il catrame, specie per il dosso vicino al municipio, è un vero e proprio pugno in un occhio (per non dire di peggio).
 
Questa mattina il vicesindaco Giovanni Maddio è corso ai ripari. «Non sono opere elettorali perchè il progetto è di giugno 2016. Si tratta di opere di sistemazione viaria che prendono spunto dalle segnalazione di molti cittadini relative alla velocità dei veicoli in città. In via Don Bertola ed Ex internati, ad esempio, sono stati istituiti nuovi sensi unici dopo aver acquisito il parere della polizia municipale. Realizzeremo anche camminamenti e stalli auto dove possibile. Tutti interventi per la sicurezza dei pedoni».
 
Sulle polemiche Maddio ammette: «Il contenzioso tra chi è favorevole e chi è contrario è normale. Questi lavori sono stati fatti per garantire la sicurezza dei pedoni. Se qualcuno non li vuole metta nel programma elettorale l'eliminazione dei dossi. Non c'è problema: se poi si verifica qualche incidente ne risponderà chi di dovere». E sull'altezza dei manufatti, anche il vicesindaco conferma: «Il sopralluogo dell'ingegner Ferrari questa mattina ha confermato che i dossi, a parte uno, non sono stati realizzati a regola d'arte. Per questo la ditta, a sue spese, li rifarà immediatamente».
 
Pasquale Mazza, invece, consigliere di minoranza, dopo aver attaccato la giunta per la scellerata idea di posizionare i dossi (oltreuttto fatti male) questa mattina ha richiesto l'accesso agli atti sui progetti. Atti che non gli sono stati temporaneamente concessi «perchè servivano al vicesindaco - dice Mazza - è legale tutto questo? Complimenti per la democrazia».
Galleria fotografica
CASTELLAMONTE - Clamoroso errore: i nuovi dossi non sono a norma. Verranno distrutti e rifatti - immagine 1
CASTELLAMONTE - Clamoroso errore: i nuovi dossi non sono a norma. Verranno distrutti e rifatti - immagine 2
CASTELLAMONTE - Clamoroso errore: i nuovi dossi non sono a norma. Verranno distrutti e rifatti - immagine 3
CASTELLAMONTE - Clamoroso errore: i nuovi dossi non sono a norma. Verranno distrutti e rifatti - immagine 4
CASTELLAMONTE - Clamoroso errore: i nuovi dossi non sono a norma. Verranno distrutti e rifatti - immagine 5
Dove è successo
Politica
PARELLA - Il legame Italia-Tunisia ha generato 65mila posti di lavoro
PARELLA - Il legame Italia-Tunisia ha generato 65mila posti di lavoro
Si è tenuto giovedì al castello di Parella, l'evento «Tunisia, piattaforma mediterranea di sviluppo verso l'Europa e l'Africa»
CANAVESE - Aumentano i turisti, il 30% è straniero. Boom di Bed & Breakfast e agriturismi - TUTTI I DATI
CANAVESE - Aumentano i turisti, il 30% è straniero. Boom di Bed & Breakfast e agriturismi - TUTTI I DATI
Si è conclusa oggi, a Ivrea, la prima tappa degli Stati generali del turismo per il Piemonte. Un focus sui territori di Canavese, Valli di Lanzo e Chivassese che ha visto confrontarsi oltre 120 tra operatori ed enti del territorio
SALERANO - Il Comune resta senza sindaco: tornerà alle urne
SALERANO - Il Comune resta senza sindaco: tornerà alle urne
Il paese tornerà così alle urne nel corso della prossima tornata amministrativa di primavera, con un anno di anticipo
VOLPIANO - De Zuanne a Bruxelles per il «Patto dei Sindaci 2018»
VOLPIANO - De Zuanne a Bruxelles per il «Patto dei Sindaci 2018»
Il patto è stato lanciato nel 2008 ed è «il più grande movimento delle città per le azioni a favore del clima e dell'energia»
CUORGNE' - 1500 persone senza medico di base. Pezzetto furente: «Qualcosa non funziona nel sistema»
CUORGNE
Il sindaco segnala il caso all'assessore regionale alla sanità, Antonio Saitta. «Se decidi di fare il medico di base e di partecipare ad un concorso pubblico, poi il minimo è che accetti di andare dove vieni assegnato». Saitta risponde
CANAVESE - Benvenuto, Lega Nord: «Non ci dimenticheremo dei piccoli comuni»
CANAVESE - Benvenuto, Lega Nord: «Non ci dimenticheremo dei piccoli comuni»
«Le politiche di austerity degli ultimi anni hanno gravemente danneggiato i Comuni, mettendo a repentaglio la loro stessa esistenza»
CIRIE' - Tanti eventi in città per celebrare le donne
CIRIE
Molti eventi ed iniziative saranno dedicati alla figura femminile da parte del Comune di Ciriè
RIVAROLO - Rosy Bindi in sala Lux: «La mafia è radicata nella storia»
RIVAROLO - Rosy Bindi in sala Lux: «La mafia è radicata nella storia»
Buona partecipazione di pubblico, martedì sera, per l'incontro sulla legalità promosso dal Comune con Libera e Avviso Pubblico
IVREA - Partono dal Canavese gli Stati generali del Turismo
IVREA - Partono dal Canavese gli Stati generali del Turismo
L'apertura, mercoledì 21 febbraio alle 9.30, si terrà proprio all'Auditorium Officina H di Ivrea in via Montenavale 1
VOLPIANO - Una campagna per la raccolta di macerie e ingombranti
VOLPIANO - Una campagna per la raccolta di macerie e ingombranti
In occasione della campagna «Hai macerie o ingombranti da smaltire?», Seta ha realizzato sei video tematici sulla differenziata
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore