CASTELLAMONTE - Crolla la raccolta differenziata: allarme del Comune

| La raccolta differenziata è scadente: le bollette rischiano di aumentare ancora una volta. Così il Comune di Castellamonte invita i cittadini ad un maggiore impegno nella corretta raccolta e divisione dei rifiuti

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Crolla la raccolta differenziata: allarme del Comune
La raccolta differenziata è scadente: le bollette rischiano di aumentare ancora una volta. Così il Comune di Castellamonte, tramite l'assessore all'ambiente Marco Bernardi Ghisla e il sindaco Pasquale Mazza, invita i cittadini ad un maggiore impegno nella raccolta rifiuti. Oggi è stata diffusa una lettera/comunicato destinata alla cittadinanza.

«Nel mese di giugno scorso si è svolto a Castellamonte un incontro, promosso dall'Amministrazione Comunale in collaborazione con Teknoservice Srl, avente come tema la situazione della qualità della raccolta dei rifiuti sul territorio comunale, con particolare riferimento alla corretta procedura per l’esecuzione della raccolta differenziata (da qui in poi “RD”) e relativo conferimento delle varie tipologie di rifiuti solidi urbani (RSU). L'invito era rivolto a tutti i cittadini, alle Associazioni e alle Istituzioni locali in genere, poichè le tematiche di confronto riguardavano l'intera collettività.

Purtroppo i dati forniti dalla società che ha in gestione localmente la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti, la Teknoservice, hanno mostrato una percentuale di rifiuti differenziati, e quindi riciclabili, estremamente bassa, mentre la rimanenza, molto elevata, che risulta quindi indifferenziata, deve essere inviata alle infrastrutture di riferimento (discariche, termovalorizzatore) per il successivo smaltimento con conseguenti costi che gravano su tutti i cittadini. Questa situazione di differenziazione piuttosto inefficiente, crea nei fatti tutta una serie di problematiche particolarmente gravi: tra le quali una legata all'ambiente e un'altra legata ai costi di smaltimento che si ribaltano conseguentemente sulla tassa rifiuti.

La percentuale della raccolta differenziata a Castellamonte risulta attualmente ben al di sotto dei livelli minimi richiesti a livello nazionale (circa 50% di RD a fronte dell’obiettivo 65% imposto dal DLgs 152/2006), persino più bassa di altre realtà italiane generalmente considerate meno sensibili su questi temi, situazione che non è più sostenibile anche dal punto di vista tariffario. Purtroppo, il perdurare di questa tendenza, oltre a gravare come detto sull'ambiente, che spesso suscita poco interesse nei cittadini, potrebbe gravare ulteriormente ben presto sulla tassa rifiuti poiché il costo dello smaltimento dei rifiuti non differenziati è particolarmente oneroso e in tendenziale crescita.

A conclusione dell’incontro è stato poi distribuito ai presenti un volantino nel quale sono ben descritti i comportamenti virtuosi da seguire per differenziare correttamente i rifiuti, volantino che é comodamente scaricabile dal sito web sia del Comune che di Tecknoservice oppure richiedibile in forma cartacea al gestore del servizio di raccolta.

Con il presente comunicato, l’Amministrazione Comunale vuole farsi portavoce dell’importanza di differenziare il piú possibile ed in modo corretto i rifiuti, sensibilizzando ognuno dei cittadini a scegliere sempre la strada che permette di ridurne la produzione, già a partire dall’ambito casalingo di ciascuno, con l’obiettivo principale di permettere ad ognuno di vivere in un ambiente migliore e di conseguenza contrastare l’incremento oneroso della tariffazione. A fronte di tale obiettivo, l’Amministrazione Comunale si impegna, pertanto, a far proseguire nei prossimi mesi i controlli a campione sull’intero territorio castellamontese, informando il singolo cittadino qualora venisse riscontrata una differenziazione dei rifiuti non corretta».

Politica
ALPETTE - «Il 25 Aprile e la Resistenza, per gli Alpettesi, sono ancora valori importanti»
ALPETTE - «Il 25 Aprile e la Resistenza, per gli Alpettesi, sono ancora valori importanti»
In prima fila il gonfalone del Comune di Alpette e le bandiere delle sezioni Anpi
VOLPIANO - Ancora non ci sono offerte per la Comital e la Lamalù
VOLPIANO - Ancora non ci sono offerte per la Comital e la Lamalù
Il sindacato ha lanciato un appello a istituzioni e curatela fallimentare per fare in modo che questo bando non vada deserto
CUORGNE' - Un 25 Aprile in ricordo di Cecilia Genisio - FOTO
CUORGNE
La manifestazione è iniziata con il corteo al cimitero del capoluogo, la deposizione della corona d’alloro al campo della Gloria e la preghiera comunitaria
CASTELLAMONTE - Una copia della Costituzione ai neo diciottenni - FOTO
CASTELLAMONTE - Una copia della Costituzione ai neo diciottenni - FOTO
Un'iniziativa legata alle celebrazioni del 25 Aprile voluta dall'amministrazione per coinvolgere anche le nuove generazioni
IVREA - «Salviamo il pianeta»: i lavori dei ragazzi in municipio
IVREA - «Salviamo il pianeta»: i lavori dei ragazzi in municipio
I manifesti e i disegni sono stati realizzati dai ragazzi che hanno sfilato nelle vie centrali di Ivrea lo scorso 15 marzo
RIVAROLO - 25 Aprile: il Comune intitola una via a Primo Levi - VIDEO
RIVAROLO - 25 Aprile: il Comune intitola una via a Primo Levi - VIDEO
In mattinata il corteo, alla presenza del sindaco Rostagno e del sindaco dei ragazzi, ha reso omaggio al monumento di corso Torino
RIVAROLO - Vandalizzati alcuni manifesti della lista di Bertot - FOTO
RIVAROLO - Vandalizzati alcuni manifesti della lista di Bertot - FOTO
La campagna elettorale per le amministrative di Rivarolo Canavese, da qualche settimana, si gioca anche sui muri della città
ELEZIONI RIVAROLO - Alberto Rostagno presenta la sua squadra: «Per continuare il lavoro di questi cinque anni»
ELEZIONI RIVAROLO - Alberto Rostagno presenta la sua squadra: «Per continuare il lavoro di questi cinque anni»
«Abbiamo messo in sicurezza il bilancio del Comune, risolto contenziosi legali pendenti, progettato il futuro della città - ha spiegato Alberto Rostagno - ora ci proponiamo di continuare il lavoro svolto per il bene di Rivarolo»
VALPERGA - Adesivi contro il 25 Aprile sulla lapide del partigiano Francesco Poletto
VALPERGA - Adesivi contro il 25 Aprile sulla lapide del partigiano Francesco Poletto
A darne notizia, sui social, Marco Varda che ha accompagnato il portabandiera della sezione Anpi Valperga Pertusio nel suo consueto giro per portare i fiori ai partigiani caduti
VOLPIANO - Sabato taglio del nastro per la nuova area pic-nic
VOLPIANO - Sabato taglio del nastro per la nuova area pic-nic
L'area è dedicata alle famiglie, con tavolini, griglie per cuocere alla brace, portabici, attrezzi per attività fisica e porte da calcio
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore