CASTELLAMONTE - Discarica di Vespia, il Ministero dell'Ambiente risponde picche al Comune

| La discarica di Vespia non chiuderà e la sua eventuale bonifica non sarà gestita dal Ministero dell'Ambiente. Il viaggio a Roma del sindaco di Castellamonte, Pasquale Mazza, non si è concluso nel migliore dei modi per il Comune

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Discarica di Vespia, il Ministero dellAmbiente risponde picche al Comune
La discarica di Vespia non chiuderà e la sua eventuale bonifica non sarà gestita dal Ministero dell'Ambiente. Il viaggio a Roma del sindaco di Castellamonte, Pasquale Mazza, non si è concluso nel migliore dei modi. Specie per il Comune che sperava, in qualche modo, di risolvere un problema decisamente pesante per la città e per le frazioni vicine alla discarica. Problema, tra l'altro, che si trascina ormai da anni e che è stato uno dei punti di discussione determinanti nel corso della campagna elettorale dello scorso anno.

«Dopo le amministrative uno dei primi argomenti affrontati dall'amministrazione sono stati i vari problemi ambientali che incombono sul territorio comunale - dice Pasquale Mazza - uno di questi è la criticità in cui versa la discarica di Vespia. Abbiamo fatto diverse riunioni in Città metropolitana ed una in prefettura, tutte senza soluzione alcuna, confermando le nostre preoccupazioni per la salute dei cittadini». In particolare per i residenti di Campo, Muriaglio e Preparetto, le tre frazioni di Castellamonte che si trovano proprio a ridosso della massa di spazzatura.

Lo scorso 23 aprile, Mazza è quindi volato a Roma, al Ministero dell'Ambiente, «come da impegno preso durante la campagna elettorale», per capire le eventuali possibilità di intervento da parte dello Stato. Mazza ha avuto la conferma che le possibilità, in questo momento, stanno a zero. «Su mia specifica richiesta su una eventuale chiusura del sito con gestione post-mortem a carico del dipartimento è emerso che il dicastero non ha competenza specifica e che l'autorità deputata a decidere su tutti gli aspetti autorizzativi, sui conseguenti controlli e sulle eventuali criticità che dovessero insorgere è la Città metropolitana che, in questo caso, dovrà adottare tutte le cautele per la tutela ambientale».

La stessa Città metropolitana che, invece, ha anche autorizzato l'ampliamento della discarica stessa. «Non nascondo la delusione per il mancato appoggio concreto alle nostre istanze non di competenza del Ministero - ammette il sindaco Mazza - continueremo a lavorare per la tutela della salutee gli interessi dei nostri concittadini». Il Comune, però, dovrà farlo con le proprie forze: da Roma non arriverà nessun aiuto.

Politica
OZEGNA - Wi-fi gratis in paese: il Comune vince un bando della Commissione Europea
OZEGNA - Wi-fi gratis in paese: il Comune vince un bando della Commissione Europea
Il Comune di Ozegna, infatti, ha ottenuto un buono di 15mila euro per promuovere le connessioni wi-fi gratuite per i cittadini e i visitatori in spazi pubblici
RIVARA - Crolla un muro sulla provinciale: ora partono i lavori
RIVARA - Crolla un muro sulla provinciale: ora partono i lavori
Il progetto, approvato dalla Città metropolitana di Torino, prevede un importo complessivo per i lavori di 400mila euro
IVREA - No Vax, il sindaco Sertoli: «C'è una legge e va rispettata»
IVREA - No Vax, il sindaco Sertoli: «C
«Contrariamente a quanto qualcuno afferma, l'Amministrazione Comunale di Ivrea ha preso una chiara posizione» dice il sindaco
VOLPIANO - Lavori su sistemi antincendio e palestre delle scuole
VOLPIANO - Lavori su sistemi antincendio e palestre delle scuole
Per l'inizio del nuovo anno scolastico il Comune di Volpiano ha previsto alcune migliorie agli edifici scolastici del paese
VOLPIANO - Laboratorio sui social media all'Informagiovani
VOLPIANO - Laboratorio sui social media all
Per imparare a raccontare e raccontarsi nel mondo digitale. Gli incontri sono gratuiti e dedicati ai ragazzi dai 16 a 25 anni
ALTA VELOCITA' - Marocco: «Sì alla stazione Porta Canavese»
ALTA VELOCITA
La Città Metropolitana di Torino ribadisce la necessità e la priorità della realizzazione della stazione di interscambio a Chivasso
RIVAROLO - E' nata ufficialmente la «Banca del Tempo del Canavese»
RIVAROLO - E
La nuova associazione di volontariato è stata presentata a palazzo Lomellini, lo scorso 6 settembre, di fronte a una sala gremita
IVREA - Proteste no-vax a Villa Girelli. Il Pd: «Il sindaco dica qualcosa»
IVREA - Proteste no-vax a Villa Girelli. Il Pd: «Il sindaco dica qualcosa»
«Chiediamo in particolare all'amministrazione comunale di assumere quanto prima una posizione ferma su questa vicenda»
ALTA VELOCITA' - Fava, Lega: «Favorevoli ma non è una priorità»
ALTA VELOCITA
Il Pd ha accusato l'assessore Marco Gabusi di non voler procedere con il progetto della stazione Porta Canavese a Chivasso
CANAVESE - I bus Gtt sono stracolmi: Fava punzecchia Pieruccini
CANAVESE - I bus Gtt sono stracolmi: Fava punzecchia Pieruccini
«Conto di trovare una soluzione ma è auspicabile maggiore collaborazione da parte degli amministratori locali»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore