CASTELLAMONTE - Il comitato dei cittadini contro l'amministrazione

| Pesante attacco del comitato di via Piccoli e strada del Ghiaro sulla gestione della centrale del teleriscaldamento ex Asa

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Il comitato dei cittadini contro lamministrazione
Pesante attacco del comitato dei cittadini di via Piccoli e strada del Ghiaro sulla gestione della centrale del teleriscaldamento dell'ex sito Asa di Castellamonte. Attacco all'azienda che gestisce il serivizio e al vicesindaco Giovanni Maddio.

«E' d’obbligo evidenziare che in data 18 gennaio 2017 la Città Metropolitana, Servizio Qualità dell’Aria e Risorse Energetiche, i cui funzionari sono stati incontrati dal Comitato nel mese di febbraio, ha emesso un provvedimento di DIFFIDA nei confronti della Eurotecenergia, società che gestisce la centrale di teleriscaldamento dal 2013 dopo la disastrosa gestione ASA, a seguito delle diverse violazioni delle norme di riferimento, compreso il Codice dell’Ambiente, e in particolare con riferimento all’accensione di una caldaia a biomassa formalmente non ricompresa nell’atto autorizzativo originario della Città Metropolitana.

Dalla diffida emerge inoltre, cosa preoccupante, come per più volte consecutive nei mesi di novembre e dicembre 2016, in presenza di funzionari dell’Arpa e della Città Metropolitana, non è stato possibile effettuare i controlli delle emissioni in atmosfera previsti normativamente in quanto la ditta incaricata dei campionamenti delle polveri (incaricata da Eurotecenergia), stranamente tutte le volte, non disponeva della strumentazione necessaria per effettuare il suo lavoro. Inoltre all’atto del controllo in data 15/12/2016 (dopo precedenti diversi rinvii), viene constatato dagli enti preposti alla vigilanza che oltre all’utilizzo di una caldaia MAI autorizzata risultava volutamente esserci immissione, nei fumi di scarico della stessa caldaia, di aria falsa tale da distorcere le emissioni dal camino e renderle quindi meno inquinanti; appena disattivata l’apparecchiatura di aspirazione, che immetteva appunto tale aria falsa, le emissioni in atmosfera, guarda caso, sono immediatamente schizzate ben oltre i limiti previsti dalle norme di riferimento.

In tale contesto di mancato rispetto della legge, il vice sindaco Maddio il 12/01/2017 emette, invece di preoccuparsi dell’insana gestione delle caldaie a biomassa della centrale da parte della società Eurotecenergia e capire il perché dei problemi tecnici che da anni caratterizzano l’impianto, una ordinanza contingibile e urgente per ordinare all’azienda suddetta, in spregio delle autorizzazioni della Città Metropolitana, ente superiore, l’accensione di tutte le caldaie a biomassa della centrale di via del Ghiaro ovvero due in totale di cui una MAI AUTORIZZATA all’esercizio dalla stessa Città Metropolitana e creando di fatto i presupposti per emissioni in atmosfera oltre i limiti di legge.

Il Comitato insieme ai propri legali sta quindi valutando in tale contesto, e nell’attesa dei risultati degli autocontrolli ovviamente effettuati da Eurotecenergia l’ultimo giorno utile rispetto alle determinazioni contenute nella diffida della Città Metropolitana ovvero il 28/02/2017 e quindi in condizioni molto meno gravose rispetto a dicembre e gennaio scorsi oltre alla documentazione comprovante gli adempimenti obbligatori richiesti dalla stessa Città Metropolitana nel rispetto di quanto previsto dal Codice dell’Ambiente (che a Castellamonte a quanto pare è considerato carta straccia), se presentare esposto ai competenti enti a difesa della salute dei cittadini castellamontesi. Attendiamo nel frattempo che il vice sindaco Maddio - come da promesse dell’autunno scorso - si renda disponibile (per ora solo tante parole) per un tavolo di confronto sul problema più generale dell’area ASA e delle attività che vengono ivi svolte tenuto conto delle palesi perplessità più volte sollevate in merito dalla Città Metropolitana».

Dove è successo
Politica
IVREA - L'Uncem torna a chiedere un impegno per la «città delle Alpi»
IVREA - L
«Riportiamo nel dibattito politico comunale il ruolo che la città deve assumere nei confronti dei territori circostanti»
CASTELLAMONTE - Bozzello furente: «Noi Socialisti umiliati da Mazza»
CASTELLAMONTE - Bozzello furente: «Noi Socialisti umiliati da Mazza»
I socialisti lamentano una totale esclusione da parte dell'attuale amministrazione. «Non erano di certo queste le basi di «collaborazione attiva» tra noi e il Pd»
CIRIACESE - Un milione e mezzo di euro per le nuove piste ciclabili
CIRIACESE - Un milione e mezzo di euro per le nuove piste ciclabili
Francesca Bonomo, deputata del Partito Democratico, plaude al via libera arrivato dalla Giunta Regionale del Piemonte
CASTELLAMONTE - I vigili urbani traslocano e tornano in centro
CASTELLAMONTE - I vigili urbani traslocano e tornano in centro
Il comando della polizia municipale, trasferito dalla precedente amministrazione alla scuola Cresto, si sposta in municipio
IVREA - Striscione per Regeni: lettera a prefetto e questore di Torino
IVREA - Striscione per Regeni: lettera a prefetto e questore di Torino
Marco Grimaldi, Segretario regionale Sinistra Italiana, ha scritto una lettera urgente a prefetto e questore sui fatti di Ivrea
RIVAROLO - Tumori: parte l'indagine dell'Asl To4 sul territorio
RIVAROLO - Tumori: parte l
L'azienda sanitaria ha avviato uno studio di epidemiologia analitica in modo da valutare l'impatto dell'inquinamento
LOCANA - L'estate in montagna diventa un contest su Instagram
LOCANA - L
Sono molti i modi di vivere la montagna: l'ufficio del Turismo di Locana ha deciso di condividere e far condividere le esperienze estive su Instagram, il popolare social network fotografico
IVREA - Ballottaggio: l'appello di Sertoli «per il cambiamento»
IVREA - Ballottaggio: l
«Mi rivolgo a quel 65% degli elettori che al primo turno hanno votato in discontinuità con l'attuale amministrazione»
IVREA - Striscione per Giulio Regeni al comizio di Matteo Salvini - FOTO
IVREA - Striscione per Giulio Regeni al comizio di Matteo Salvini - FOTO
Alcuni radicali hanno esposto uno striscione per chiedere verità sull'omicidio. I ragazzi sono stati identificati dalla polizia
IVREA - L'asse Comotto si sfalda: la sinistra appoggia Perinetti
IVREA - L
Riceviamo e pubblichiamo il comunicato di Ivrea Comune - Sinistra e Costituzione, lista che sosteneva Francesco Comotto
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore