CASTELLAMONTE - Il Comune perde il primo round sulla discarica

| Vicenda Vespia: il Tar Piemonte sospende l'ordinanza per la demolizione delle strutture abusive costruite prima dell'Asa...

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Il Comune perde il primo round sulla discarica
Niente demolizione per le strutture della discarica di Vespia costruite, anni fa, senza autorizzazione. Il Tar del Piemonte ha sospeso l'ordinanza del Comune di Castellamonte con il quale era stato intimato all'Agrigarden, la ditta che è subentrata all'Asa nella gestione della discarica, l'abbattimento delle strutture costruite senza autorizzazione. Uffici, capannoni e strutture di vario tipo. Il ricorso verrà poi discusso nell'udienza del 18 dicembre.

I giudici del Tar, nell'accogliere la richiesta dell'azienda, ha sottolineato che «le strutture in contestazione sussistono da lungo tempo, sono pacificamente indispensabili per l'esercizio di una struttura di interesse generale, hanno costituito il presupposto per il rilascio di una autorizzazione ambientale nell’ambito di una conferenza di servizi cui l’amministrazione ha partecipato senza muovere contestazioni di sorta».

Non solo: «Nel bilanciamento degli interessi, risulta allo stato prevalente l’esigenza della continuità dell’attività in corso». Insomma, la linea del Comune, per ora, è stata respinta. Linea «suggerita» da un accesso agli atti del «Comitato tutela territorio e ambiente» delle frazioni di Campo e Muriaglio. Il 18 ottobre i tecnici del Comune avevano certificato la presenza di edifici privi di autorizzazione costruiti tra il 1995 e il 2001, prima ancora che la gestione dell'intera partita rifiuti passasse all'Asa. Da qui l'ordinanza del Comune (ora sospesa) che aveva concesso 90 giorni ad Agrigarden per abbattere tutto.

Politica
CIRIE' - «IoLavoro» all'area Remmert per chi cerca un posto
CIRIE
Il 30 novembre dalle 9.30 alle 17 le aziende avranno a disposizione una postazione colloquio in cui incontrare i candidati
CANAVESE - «La pedemontana deve passare subito all'Anas»
CANAVESE - «La pedemontana deve passare subito all
«Siamo favorevoli alla cessione all'Anas, ma solo in presenza di garanzie di investimenti», ribatte dall'ex provincia Antonino Iaria
CUORGNÈ - Proseguono le tante iniziative per le scuole del paese
CUORGNÈ - Proseguono le tante iniziative per le scuole del paese
La mostra sulla Prima Guerra Mondiale, il laboratorio musicale e quello di lettura animata. Tutto questo incentivato e promosso dall'assessorato alla Cultura
IVREA - In progetto la ristrutturazione dell'asilo nido Olivetti
IVREA - In progetto la ristrutturazione dell
L'asilo, punto storico delle architetture olivettiane nella lista del patrimonio mondiale Unesco, riceverà fondi europei
CASTELLAMONTE - La città dice NO alla violenza sulle donne
CASTELLAMONTE - La città dice NO alla violenza sulle donne
Domenica 25 novembre al centro congressi Martinetti di Castellamonte per affrontare una tematica purtroppo molto attuale
INGRIA - Protagonisti alla premiazione nazionale dei Comuni Fioriti a Bologna
INGRIA - Protagonisti alla premiazione nazionale dei Comuni Fioriti a Bologna
Nuova iscrizione di Ronco Canavese, che si aggiudica 2 fiori, e il massimo del punteggio, 4 fiori, per il Comune di Ingria
CANAVESANA - Pianasso contro il Pd: «Incapaci sui trasporti pubblici»
CANAVESANA - Pianasso contro il Pd: «Incapaci sui trasporti pubblici»
«La Regione deve fare qualcosa, non può limitarsi allo scaricabarile nei confronti di Gtt», dice il senatore della Lega, Pianasso
IVREA - Il Ministro celebra la città Unesco: «Adesso Ivrea gioca nella serie A del patrimonio culturale»
IVREA - Il Ministro celebra la città Unesco: «Adesso Ivrea gioca nella serie A del patrimonio culturale»
Il Ministro per i Beni e le Attività Culturali, Alberto Bonisoli, questa mattina, ha visitato il sito Unesco «Ivrea, Città Industriale del XX secolo». Successivamente ha incontrato, nella Sala Dorata del municipio, gli amministratori
CASTELLAMONTE - La maggioranza di Mazza perde i pezzi
CASTELLAMONTE - La maggioranza di Mazza perde i pezzi
Andrea Ertola e Marialuisa Villirillo stamattina hanno rimesso gli incarichi ma resteranno comunque in consiglio comunale
VOLPIANO - Migranti, arriva lo spettacolo del Teatro Regio di Torino
VOLPIANO - Migranti, arriva lo spettacolo del Teatro Regio di Torino
Italiani, popolo migrante: un fenomeno che in un secolo, dal 1876 al 1976, assunse la forma di un vero e proprio esodo
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore