CASTELLAMONTE - Il Comune perde il primo round sulla discarica

| Vicenda Vespia: il Tar Piemonte sospende l'ordinanza per la demolizione delle strutture abusive costruite prima dell'Asa...

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Il Comune perde il primo round sulla discarica
Niente demolizione per le strutture della discarica di Vespia costruite, anni fa, senza autorizzazione. Il Tar del Piemonte ha sospeso l'ordinanza del Comune di Castellamonte con il quale era stato intimato all'Agrigarden, la ditta che è subentrata all'Asa nella gestione della discarica, l'abbattimento delle strutture costruite senza autorizzazione. Uffici, capannoni e strutture di vario tipo. Il ricorso verrà poi discusso nell'udienza del 18 dicembre.

I giudici del Tar, nell'accogliere la richiesta dell'azienda, ha sottolineato che «le strutture in contestazione sussistono da lungo tempo, sono pacificamente indispensabili per l'esercizio di una struttura di interesse generale, hanno costituito il presupposto per il rilascio di una autorizzazione ambientale nell’ambito di una conferenza di servizi cui l’amministrazione ha partecipato senza muovere contestazioni di sorta».

Non solo: «Nel bilanciamento degli interessi, risulta allo stato prevalente l’esigenza della continuità dell’attività in corso». Insomma, la linea del Comune, per ora, è stata respinta. Linea «suggerita» da un accesso agli atti del «Comitato tutela territorio e ambiente» delle frazioni di Campo e Muriaglio. Il 18 ottobre i tecnici del Comune avevano certificato la presenza di edifici privi di autorizzazione costruiti tra il 1995 e il 2001, prima ancora che la gestione dell'intera partita rifiuti passasse all'Asa. Da qui l'ordinanza del Comune (ora sospesa) che aveva concesso 90 giorni ad Agrigarden per abbattere tutto.

Politica
VOLPIANO - Sulla navetta gratis nei giorni di mercato 600 passeggeri
VOLPIANO - Sulla navetta gratis nei giorni di mercato 600 passeggeri
In corso l'analisi dei dati per ottimizzare il servizio. «Siamo molto soddisfatti dei risultati raggiunti» dicono dal Comune
CANAVESE - In molti Comuni ancora non «prende» il telefono cellulare
CANAVESE - In molti Comuni ancora non «prende» il telefono cellulare
«Tim e Vodafone ci hanno chiesto di segnalare aree precise non coperte. Hanno dato disponibilità a coprirle» dicono dall'Uncem
VALPRATO - Il Comune cerca un gestore per il bar-pizzeria-alimentari
VALPRATO - Il Comune cerca un gestore per il bar-pizzeria-alimentari
La struttura viene data in concessione anche con il campo sportivo e l'area camper che si trovano vicino allo stabile
PONTE PRETI - Il ponte fa paura? L'otto settembre un incontro pubblico a Castellamonte
PONTE PRETI - Il ponte fa paura? L
Quasi 12mila firme online su change.org per chiedere interventi urgenti di messa in sicurezza per il Ponte Preti di Strambinello, il già noto "ponte nuovo" lungo la ex statale Pedemontana 565
RIVAROLO - Addio area Vallesusa: diventerà deposito del cippato?
RIVAROLO - Addio area Vallesusa: diventerà deposito del cippato?
Rivarolo resta senza teatro e senza area expo. Cambio di sede anche per il Vespa Club e la Galleria della locomozione storica
CUORGNE' - Il progetto della scuola Cena supera l'esame della Regione
CUORGNE
Pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte del 9 agosto la graduatoria relativa agli interventi di messa in sicurezza degli edifici scolastici
CANAVESE - L'Uncem: «Su lupi e ungulati stiamo dalla parte degli allevatori»
CANAVESE - L
«Uncem da sempre sta dalla parte degli allevatori, delle imprese agricole, di chi svolge un ruolo attivo nelle aree montane»
PONTE PRETI - 6000 firme raccolte per chiedere interventi urgenti
PONTE PRETI - 6000 firme raccolte per chiedere interventi urgenti
Bozzello alla carica: promosso un incontro pubblico a Castellamonte sulla situazione del ponte il prossimo otto settembre
PONTE PRETI - «La manutenzione del ponte con i pedaggi della Torino-Aosta»
PONTE PRETI - «La manutenzione del ponte con i pedaggi della Torino-Aosta»
Proposta dell'Uncem per garantire maggiori opere di manutenzione su alcuni assi viari molto trafficati
LEINI - Polemica sulla ristrutturazione della scuola Anna Frank
LEINI - Polemica sulla ristrutturazione della scuola Anna Frank
«I locali non potevano essere utilizzati perché privi di tutta la documentazione necessaria» ha fatto presente il consigliere Pittalis
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore