CASTELLAMONTE - Il costo della mensa sale: le famiglie devono pagare

| Nessun dietrofront: gli aumenti dei pasti mensa nelle scuole di Castellamonte saranno retroattivi dallo scorso gennaio

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Il costo della mensa sale: le famiglie devono pagare
Nessun dietrofront: gli aumenti dei pasti mensa nelle scuole di Castellamonte saranno retroattivi. A settembre le famiglie pagheranno i 50 centesimi in più al giorno anche per i pasti che i bimbi hanno consumato nel periodo gennaio-giugno. I genitori hanno contestato l’idea del Comune ma non c'è stato modo di rinviare l'entrata in vigore degli aumenti. «Pur comprendendo le motivazioni e il disagio - fanno sapere dall'ufficio istruzione di palazzo Antonelli - la decorrenza degli aumenti non può essere modificata in quanto la normativa impone che prezzi, aliquote e tariffe decorrano dal primo gennaio dell'anno in cui vengono deliberate». Per far quadre i conti, il Comune non ha potuto nemmeno rinviare l'aumento al prossimo anno. 
 
All'attacco il consigliere di minoranza Pasquale Mazza che aveva chiesto alla giunta di fare un passo indietro su questa spiacevole situazione. «Innanzitutto va segnalata la scorrettezza del vicesindaco Maddio che prima promette una possibile revisione della delibera (dopo le proteste dei genitori per l’ennesimo salasso) e dopo, nonostante siano state depositate molte firme da tempo, non ha dato risposte dimostrando tutto il suo disinteresse per i problemi reali dei cittadini. E poi questi aumenti, vergognosi, servono per pagare i debiti che fanno e per di più molti di questi, come approvato da loro stessi in consiglio, fuori bilancio. Ora mi chiedo: ma chi è il “manovratore” di tutte queste problematiche? Chi stà inguaiando la città? Ai cittadini l’ardua sentenza». 
 
Da settembre Castellamonte sarà quindi uno dei pochi Comuni (in Italia) dove le famiglie pagheranno nel futuro un servizio di cui hanno usufruito nel passato... Gli sceneggiatori di «Ritorno al futuro» non sarebbero stati in grado di fare meglio.
Politica
CASTELLAMONTE - Licenziato perchè ha il Parkinson: vince in tribunale ma non viene riassunto
CASTELLAMONTE - Licenziato perchè ha il Parkinson: vince in tribunale ma non viene riassunto
L'uomo, residente in Canavese, ha fatto causa all'azienda e l'ha anche vinta. Solo che, al momento, nonostante la sentenza a lui favorevole con reintegro sul posto di lavoro, ancora aspetta una chiamata dalla Teknoservice...
IVREA - Per il vescovo Roberto Farinella sono attese 3000 persone
IVREA - Per il vescovo Roberto Farinella sono attese 3000 persone
Ottocento posti garantiti nella cattedrale. Gli altri 2200 nel cortile del seminario e nel tempio delle suore con i maxi schermi
CUORGNE' - Il Comune si connette all'Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente
CUORGNE
«L'aver conseguito questo risultato ci consentirà di evitare duplicazioni di comunicazione tra le Pubbliche Amministrazioni», dice il sindaco Beppe Pezzetto
VOLPIANO - Crisi Comital e Lamalù: «Ora Di Maio deve intervenire»
VOLPIANO - Crisi Comital e Lamalù: «Ora Di Maio deve intervenire»
Si è svolto oggi presso l'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte un incontro di aggiornamento sulla situazione
CUORGNE' - Visita del vescovo Cerrato alle scuole di Priacco e Salto - FOTO
CUORGNE
Grande entusiasmo tra i bambini e gli insegnanti che lo hanno accolto con canti e cartelloni di benvenuto
SAN MAURIZIO - Si mangia alla Festa e si raccolgono fondi per l'elisosta
SAN MAURIZIO - Si mangia alla Festa e si raccolgono fondi per l
Grande impegno dei vigili del fuoco: l'obiettivo è realizzare un'area per l'atterraggio dell'elisoccorso 24 ore su 24
RIVAROLO - Francesca Immacolata Chaouqui ospite da Bertot
RIVAROLO - Francesca Immacolata Chaouqui ospite da Bertot
L'ospete traccerà un quadro di scenario sul Vaticano e sugli sprechi e i giochi di potere di una lobby internazionale che da anni prova a mettere in crisi il pontificato di Papa Francesco
CUORGNE' - Volontari al lavoro per dare una mano al Comune - FOTO
CUORGNE
Per due volontari l'attività ha già preso il via. Si tratta di Franco Nonnato e Luigi Sironi, dalla scorsa settimana nonni vigili
PONTE PRETI - Camion e bus incastrati sul vecchio ponte: ne passano quasi 800 al giorno - VIDEO
PONTE PRETI - Camion e bus incastrati sul vecchio ponte: ne passano quasi 800 al giorno - VIDEO
Ieri dalle 6 alle 18 i volontari del Club Turati hanno avuto modo di analizzare il flusso di mezzi pesanti in quel tratto di strada. Ci sono stati 15 blocchi dovuti a incroci di tir e bus sul ponte. L'ex senatore Bozzello torna alla carica
MAPPANO - Riapre il compost: «Stop al passaggio dei camion»
MAPPANO - Riapre il compost: «Stop al passaggio dei camion»
Basta camion su via Rivarolo, strada Cuorgnè e viabilità interne. Lo chiedono a Grassi le minoranze in consiglio comunale
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore