CASTELLAMONTE - Il Ministero deve pagare 500 mila euro al Comune

| «Colpaccio» del Comune: il tribunale di Roma si è pronunciato sull'ingiunzione di pagamento per i lavori alla scuola media

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Il Ministero deve pagare 500 mila euro al Comune
«Colpaccio» del Comune di Castellamonte: il tribunale di Roma, la scorsa settimana, si è pronunciato sull'ingiunzione di pagamento che l'amministrazione ha presentato al Ministero dell'istruzione in merito ai 500 mila euro promessi per i lavori alla scuola media «Cresto» e mai arrivati. Il tribunale della capitale ha dato ragione al Comune di Castellamonte. La procedura seguita dall'amministrazione per appaltare i lavori risulta sostanzialmente corretta e non ci sono motivi per escludere il Comune dal bando che promosse l'allora governo Letta per la sicurezza nelle scuole.
 
Oltretutto non è stato emanato nessun decreto da parte del Ministero per annullare lo stanziamento di quei 500 mila euro, facenti parte del bando che l’allora governo Letta aveva promosso per la sicurezza nelle scuole. «I lavori sono stati completati – dice il vicesindaco Giovanni Maddio – quel mezzo milione di euro, anticipato dalle casse del Comune, è stato utilizzato per mettere in sicurezza il plesso. Non importa se ci vorranno ancora mesi: quello che conta è che i soldi arrivino».
 
«La procedura adottata appare legittima – scrive il giudice Chiara Salvatori – perchè la circostanza dell'urgenza è stata espressamente richiamata nell'ordinanza sindacale e nella successiva delibera di conferma dell'affidamento. Il decreto ministeriale disponeva che l'effettuazione dei pagamenti avvenisse secondo gli stati di avanzamento dei lavori certificati che, a prescindere dall'avvenuta comunicazione all'amministrazione, sono comunque stati depositati». Al Comune veniva contestata (tra le altre cose) la decisione di affidare i lavori con un’ordinanza urgente e non con una gara d’appalto. Circostanza che è stata giustificata dalla somma urgenza di quei lavori, visto lo stato della scuola media «Cresto».
Dove è successo
Politica
RIVAROLO - Raffica di dossi sulle strade per rallentare le auto
RIVAROLO - Raffica di dossi sulle strade per rallentare le auto
I lavori in cinque vie lungo le quali i residenti hanno chiesto interventi al Comune per moderare la velocità dei veicoli in transito
IVREA - Le aziende del Canavese a sostegno del Carnevale
IVREA - Le aziende del Canavese a sostegno del Carnevale
Si tratta di una scelta di responsabilità e di investimento sul territorio che le ha viste nascere e crescere: un impegno concreto
RIVAROLO - Mai dire... consiglio: quando parla Raimondo, muore un ambientalista
RIVAROLO - Mai dire... consiglio: quando parla Raimondo, muore un ambientalista
A Rivarolo c'è sempre qualche colpo di scena per fare in modo che lo sparuto pubblico non pagante debba necessariamente rinunciare alle partite di calcio in Tv...
RIVAROLO - Il sindaco: «Abbiamo impedito l'arrivo di altri profughi»
RIVAROLO - Il sindaco: «Abbiamo impedito l
Per il centrodestra c'è un problema di sicurezza: «All'hotel Europa sono in 128 quando lo stabile ha l'agibilità solo per 60 persone»
FERROVIA CANAVESANA - Ritardi e disservizi: anche i sindaci sul piede di guerra
FERROVIA CANAVESANA - Ritardi e disservizi: anche i sindaci sul piede di guerra
Visto che le segnalazioni di ritardi, guasti e carrozze al freddo sono ormai all'ordine del giorno da almeno quattro mesi, la politica locale ha deciso di darsi una mossa
PROFUGHI IN CANAVESE - I Comuni scrivono al prefetto: «Noi abbiamo già fatto la nostra parte: stop agli arrivi»
PROFUGHI IN CANAVESE - I Comuni scrivono al prefetto: «Noi abbiamo già fatto la nostra parte: stop agli arrivi»
La scorsa settimana sindaci e amministratori hanno dato mandato al Ciss38, il consorzio dei servizi socio assistenziali, di scrivere al prefetto sulla questione migranti. «Abbiamo già soddisfatto i parametri previsti per l'accoglienza»
CUORGNE' - Cavalot stronca la giunta Pezzetto: «Non fate nulla»
CUORGNE
Sul ricorso al lodo Asa, invece, per la prima volta anche l'ex sindaco si è trovato (stranamente) d'accordo con l'amministrazione
CASTELLAMONTE - L'ex ospedale non chiude: diventa Casa della Salute
CASTELLAMONTE - L
La struttura della città della ceramica ospiterà anche il centro diurno per l’autismo adulto dedicato a tutto il territorio del Canavese
CUORGNE' - Il Comune aderisce a M'illumino di meno
CUORGNE
I ragazzi di Caterpillar, nota trasmissione di Radio 2, anche quest'anno hanno lanciato la celebre campagna radiofonica, giunta al suo tredicesimo anno
CUORGNE' - Mai dire... consiglio: tra tosse e capitomboli
CUORGNE
Ancora un consiglio soporifero a Cuorgnè che si è scaldato solo in termini strettamente sanitari...
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore