CASTELLAMONTE - Il sindaco abolisce la zona blu: parte una raccolta firme a favore dei parcheggi a pagamento

| «Le firme raccolte sono pochissime, nell'ordine di una ventina - rivela il primo cittadino - quindi la petizione non vale. L'abbiamo assicurato in campagna elettorale e non abbiamo intenzione di fare passi indietro»

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Il sindaco abolisce la zona blu: parte una raccolta firme a favore dei parcheggi a pagamento
Via le strisce blu a Castellamonte. Il sindaco Pasquale Mazza non cambia idea anche se, nei giorni scorsi, alcuni commercianti del centro hanno consegnato una petizione per mantenere i parcheggi a pagamento almeno in piazza Martiri della Libertà, tra il municipio e la rotonda Antonelliana. «Le firme raccolte sono pochissime, nell'ordine di una ventina - rivela il primo cittadino - quindi la petizione non vale. L’abbiamo assicurato in campagna elettorale e non abbiamo intenzione di fare passi indietro: le strisce blu scadono il 6 novembre. Non rinnoveremo la convenzione».

Le zone blu del centro di Castellamonte diventeranno zone disco-orario. Toccherà ai vigili urbani far rispettare l'ora di sosta consentita. Poi scatteranno le multe. In alcune zone, dove ci sono pochi stalli, il un disco orario potrà ridursi fino a trenta minuti ma è una valutazione che il Comune avvierà dopo il sei novembre. «La stragrande maggioranza dei cittadini ha chiesto a gran voce di togliere i parcheggi a pagamento - aggiunge Mazza - manterremo la promessa».

Diversa la posizione dei commercianti e dei cittadini che hanno firmato la petizione per il mantenimento della zona blu. «Con i parcheggi a pagamento i tempi di sosta sono per forza limitati allo stretto necessario - si legge nella lettera che ha accompagnato la petizione - questo determina la possibilità per un numero maggiore di autoveicoli di sostare. E' una condizione favorevole per gli esercizi commerciali che si affacciano sulla piazza dal momento che consente un maggiore passaggio di persone». Il timore è che si torni all'antico: auto parcheggiate tutto il giorno davanti ai negozi, zero rotazione e meno affari. «Risulta evidente che la sosta libera farebbe venir meno le condizioni favorevoli per i negozi», sottolineano i negozianti.

Politica
CIRIE' - «IoLavoro» all'area Remmert per chi cerca un posto
CIRIE
Il 30 novembre dalle 9.30 alle 17 le aziende avranno a disposizione una postazione colloquio in cui incontrare i candidati
CANAVESE - «La pedemontana deve passare subito all'Anas»
CANAVESE - «La pedemontana deve passare subito all
«Siamo favorevoli alla cessione all'Anas, ma solo in presenza di garanzie di investimenti», ribatte dall'ex provincia Antonino Iaria
CUORGNÈ - Proseguono le tante iniziative per le scuole del paese
CUORGNÈ - Proseguono le tante iniziative per le scuole del paese
La mostra sulla Prima Guerra Mondiale, il laboratorio musicale e quello di lettura animata. Tutto questo incentivato e promosso dall'assessorato alla Cultura
IVREA - In progetto la ristrutturazione dell'asilo nido Olivetti
IVREA - In progetto la ristrutturazione dell
L'asilo, punto storico delle architetture olivettiane nella lista del patrimonio mondiale Unesco, riceverà fondi europei
CASTELLAMONTE - La città dice NO alla violenza sulle donne
CASTELLAMONTE - La città dice NO alla violenza sulle donne
Domenica 25 novembre al centro congressi Martinetti di Castellamonte per affrontare una tematica purtroppo molto attuale
INGRIA - Protagonisti alla premiazione nazionale dei Comuni Fioriti a Bologna
INGRIA - Protagonisti alla premiazione nazionale dei Comuni Fioriti a Bologna
Nuova iscrizione di Ronco Canavese, che si aggiudica 2 fiori, e il massimo del punteggio, 4 fiori, per il Comune di Ingria
CANAVESANA - Pianasso contro il Pd: «Incapaci sui trasporti pubblici»
CANAVESANA - Pianasso contro il Pd: «Incapaci sui trasporti pubblici»
«La Regione deve fare qualcosa, non può limitarsi allo scaricabarile nei confronti di Gtt», dice il senatore della Lega, Pianasso
IVREA - Il Ministro celebra la città Unesco: «Adesso Ivrea gioca nella serie A del patrimonio culturale»
IVREA - Il Ministro celebra la città Unesco: «Adesso Ivrea gioca nella serie A del patrimonio culturale»
Il Ministro per i Beni e le Attività Culturali, Alberto Bonisoli, questa mattina, ha visitato il sito Unesco «Ivrea, Città Industriale del XX secolo». Successivamente ha incontrato, nella Sala Dorata del municipio, gli amministratori
CASTELLAMONTE - La maggioranza di Mazza perde i pezzi
CASTELLAMONTE - La maggioranza di Mazza perde i pezzi
Andrea Ertola e Marialuisa Villirillo stamattina hanno rimesso gli incarichi ma resteranno comunque in consiglio comunale
VOLPIANO - Migranti, arriva lo spettacolo del Teatro Regio di Torino
VOLPIANO - Migranti, arriva lo spettacolo del Teatro Regio di Torino
Italiani, popolo migrante: un fenomeno che in un secolo, dal 1876 al 1976, assunse la forma di un vero e proprio esodo
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore