CASTELLAMONTE - La discarica di Vespia è una bomba ecologica: i cittadini temono un altro ampliamento

| Nel silenzio generale la ditta ha acquisito tutta una serie di terreni – hanno sottolineato gli abitanti della zona – siamo contrari ad un altro ampliamento della montagna di spazzatura e anche all'utilizzo di quei terreni per altri scopi»

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - La discarica di Vespia è una bomba ecologica: i cittadini temono un altro ampliamento
Il fantasma di un possibile ampliamento (l'ennesimo) torna ad aleggiare sulla discarica di Vespia. E, in particolare, tra i residenti di Campo, Muriaglio e Preparetto, le tre frazioni di Castellamonte a ridosso dell'enorme montagna di spazzatura. La ditta che è subentrata al fallito consorzio Asa nella gestione del sito di stoccaggio rifiuti, avrebbe acquistato alcuni terreni attorno alla discarica. Ma la destinazione d'uso di quei campi incolti, per il momento, è ancora ignota. 
 
Per questo motivo, l’altra sera a Muriaglio, i residenti hanno convocato un’assemblea pubblica per discutere della situazione. Invitati il Comune di Castellamonte, la ditta Agrigarden, l’Arpa e la Città metropolitana. Si è presentato solo il vicesindaco Giovanni Maddio. «Nel silenzio generale la ditta ha acquisito tutta una serie di terreni – hanno sottolineato gli abitanti della zona – siamo contrari ad un altro ampliamento della montagna di spazzatura e anche all’utilizzo di quei terreni per altri scopi. Sono prati verdi? Devono rimanere tali». Secondo il Comune, l’Agrigarden avrebbe acquistato quei campi per realizzare un deposito temporaneo per il «materiale di risulta», ovvero terra e detriti che verranno sbancati per il già previsto (e autorizzato) ampliamento della discarica. Anche su questa possibilità i residenti si sono dichiarati assolutamente contrari.
 
Il sito è stato «sospeso» a novembre dopo i controlli di Arpa e carabinieri che hanno individuato una serie di pericolose lacune nella gestione dei rifiuti. «Al momento in Comune non è arrivato nessun progetto da parte di Agrigarden – dice il vicesindaco Maddio – quando ci saranno delle richieste per eventuali depositi di terra o quant’altro toccherà agli organi preposti valutare la situazione. E’ una questione tecnica, non politica». 
 
Da piano regolatore i terreni oggetto del contendere hanno una destinazione d’uso agricola. «Il Comune – ha poi ribadito il vicesindaco – si è preso l’impegno di scrivere una lettera ad Agrigarden per chiedere delucidazioni in merito all’acquisto dei terreni». Dalla minoranza, invece, Pasquale Mazza, che ha invitato cittadini e istituzioni a fare fronte comune, ha chiesto all'amministrazione di vincolare quei terreni per evitare che possano essere utilizzati per ampliamenti di vario tipo o soluzioni viarie per garantire un accesso all'attuale montagna di spazzatura.
Dove è successo
Politica
CASO SMAT - Chiono attacca Rostagno e difende Appendino: «Dal sindaco di Rivarolo lettera menzognera»
CASO SMAT - Chiono attacca Rostagno e difende Appendino: «Dal sindaco di Rivarolo lettera menzognera»
Durissima lettera del sindaco di Busano contro il collega di Rivarolo in merito alla nomina di un ex Asa per la Smat: «Non si è documentato ed esprime giudizi, oltretutto inviando un documento menzognero ai colleghi sindaci»
CASO SMAT - La Appendino tira dritto e conferma la nomina dell'ex Asa per il consiglio di amministrazione
CASO SMAT - La Appendino tira dritto e conferma la nomina dell
Per ora la lettera del sindaco di Rivarolo Canavese non ha sortito effetti: nella nuova terna presentata dal Comune di Torino c'è ancora il nome di Fabio Sessa. Nome che ha sollecitato la reazione dei sindaci canavesani
CUORGNE' - Successo per le feste nelle frazioni: Pezzetto ringrazia i volontari
CUORGNE
«Mi sembra il minimo ringraziare tutti quei volontari che in modo gratuito si sono prestati in questo mese di luglio per animare le rispettive frazioni»
CANAVESE - La Appendino propone un ex Asa per la Smat: Rostagno guida la protesta dei sindaci
CANAVESE - La Appendino propone un ex Asa per la Smat: Rostagno guida la protesta dei sindaci
Sul nome di Fabio Sessa, indicato dal sindaco di Torino, Chiara Appendino, per il nuovo vertice della Smat, scoppia la rivolta dei sindaci dell'alto Canavese. Pronto il voto contrario se Torino non cambierà il candidato
CASTELLAMONTE - La Mostra della Ceramica si fa: dal 9 al 24 settembre
CASTELLAMONTE - La Mostra della Ceramica si fa: dal 9 al 24 settembre
Il sindaco Pasquale Mazza garantisce: «Stiamo già lavorando per dare la giusta continuità alle nostre tradizioni»
MONTALENGHE - Grosso accende la nuova luce del centro storico
MONTALENGHE - Grosso accende la nuova luce del centro storico
Il Comune di Montalenghe annuncia l'inizio del primo lotto di ammodernamento dell'illuminazione pubblica del centro paese
IVREA - Anpi in piazza: «La città è stata e sarà sempre antifascista»
IVREA - Anpi in piazza: «La città è stata e sarà sempre antifascista»
Dopo l'atto vandalico contro uno dei simboli della Resistenza in città la pronta reazione dell'Anpi e delle istituzioni locali
MAPPANO - Raccolta firme contro l'ordinanza dei 1000 divieti
MAPPANO - Raccolta firme contro l
A promuovere la petizione sono i consiglieri di opposizione e un nutrito gruppo di cittadini. Prima grana per il sindaco Grassi
IVREA - Atto vandalico firmato «Decima Mas» danneggia simbolo della Resistenza sul lungo Dora - FOTO
IVREA - Atto vandalico firmato «Decima Mas» danneggia simbolo della Resistenza sul lungo Dora - FOTO
Oggi pomeriggio, sabato 22 luglio, alle ore 17,30, l'Anpi di Ivrea e basso Canavese invita associazioni e cittadini, sul Lungo Dora di Ivrea «per manifestare con tranquilla fermezza la condanna per l'episodio»
RIVAROLO - Il centro storico vietato alle auto? «Nei prossimi mesi»
RIVAROLO - Il centro storico vietato alle auto? «Nei prossimi mesi»
Il Comune di Rivarolo tornerà alla carica sul progetto «Ztl» dopo la sperimentazione dell'anno scorso relativa a via Ivrea
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore