CASTELLAMONTE - La discarica di Vespia è una bomba ecologica: i cittadini temono un altro ampliamento

| Nel silenzio generale la ditta ha acquisito tutta una serie di terreni – hanno sottolineato gli abitanti della zona – siamo contrari ad un altro ampliamento della montagna di spazzatura e anche all'utilizzo di quei terreni per altri scopi»

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - La discarica di Vespia è una bomba ecologica: i cittadini temono un altro ampliamento
Il fantasma di un possibile ampliamento (l'ennesimo) torna ad aleggiare sulla discarica di Vespia. E, in particolare, tra i residenti di Campo, Muriaglio e Preparetto, le tre frazioni di Castellamonte a ridosso dell'enorme montagna di spazzatura. La ditta che è subentrata al fallito consorzio Asa nella gestione del sito di stoccaggio rifiuti, avrebbe acquistato alcuni terreni attorno alla discarica. Ma la destinazione d'uso di quei campi incolti, per il momento, è ancora ignota. 
 
Per questo motivo, l’altra sera a Muriaglio, i residenti hanno convocato un’assemblea pubblica per discutere della situazione. Invitati il Comune di Castellamonte, la ditta Agrigarden, l’Arpa e la Città metropolitana. Si è presentato solo il vicesindaco Giovanni Maddio. «Nel silenzio generale la ditta ha acquisito tutta una serie di terreni – hanno sottolineato gli abitanti della zona – siamo contrari ad un altro ampliamento della montagna di spazzatura e anche all’utilizzo di quei terreni per altri scopi. Sono prati verdi? Devono rimanere tali». Secondo il Comune, l’Agrigarden avrebbe acquistato quei campi per realizzare un deposito temporaneo per il «materiale di risulta», ovvero terra e detriti che verranno sbancati per il già previsto (e autorizzato) ampliamento della discarica. Anche su questa possibilità i residenti si sono dichiarati assolutamente contrari.
 
Il sito è stato «sospeso» a novembre dopo i controlli di Arpa e carabinieri che hanno individuato una serie di pericolose lacune nella gestione dei rifiuti. «Al momento in Comune non è arrivato nessun progetto da parte di Agrigarden – dice il vicesindaco Maddio – quando ci saranno delle richieste per eventuali depositi di terra o quant’altro toccherà agli organi preposti valutare la situazione. E’ una questione tecnica, non politica». 
 
Da piano regolatore i terreni oggetto del contendere hanno una destinazione d’uso agricola. «Il Comune – ha poi ribadito il vicesindaco – si è preso l’impegno di scrivere una lettera ad Agrigarden per chiedere delucidazioni in merito all’acquisto dei terreni». Dalla minoranza, invece, Pasquale Mazza, che ha invitato cittadini e istituzioni a fare fronte comune, ha chiesto all'amministrazione di vincolare quei terreni per evitare che possano essere utilizzati per ampliamenti di vario tipo o soluzioni viarie per garantire un accesso all'attuale montagna di spazzatura.
Dove è successo
Politica
ELEZIONI 2017 - Si vota l'undici giugno. Occhi puntati su Castellamonte, Favria e Caselle. Prima volta per Mappano
ELEZIONI 2017 - Si vota l
Con decreto del ministro dell’Interno Marco Minniti, è stata fissata la data per lo svolgimento delle consultazioni per l’elezione diretta dei sindaci e dei consigli comunali. Sette Comuni della zona al voto: c'è anche Mappano
PONT - Sandretto: si cerca un imprenditore disposto a rilevarla
PONT - Sandretto: si cerca un imprenditore disposto a rilevarla
Incontro in Regione sul futuro della storica azienda canavesana dichiarata fallita dal Tribunale di Ivrea il 9 marzo scorso
RIVAROLO - La Lega Nord difende a spada tratta Rostagno
RIVAROLO - La Lega Nord difende a spada tratta Rostagno
Il carroccio scende in campo per difendere l'attuale amministrazione, segnando un definitivo strappo con il passato
CASTELLAMONTE - Allarme ambientale alla discarica di Vespia: ora tocca alla prefettura di Torino
CASTELLAMONTE - Allarme ambientale alla discarica di Vespia: ora tocca alla prefettura di Torino
L'amministrazione comunale di Castellamonte ha chiesto al prefetto l'apertura di un tavolo tecnico urgente per capire cosa succederà, adesso, all'enorme montagna di spazzatura tra le frazioni di Campo, Muriaglio e Preparetto
IVREA - «Rifugiati e accoglienza: le paure degli uni e degli altri»
IVREA - «Rifugiati e accoglienza: le paure degli uni e degli altri»
Alessandra Morelli, Delegata dell'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati, incontrerà gli studenti del Gramsci
CASELLE - Bilancio economico da record per l'aeroporto Pertini
CASELLE - Bilancio economico da record per l
Il fatturato di Sagat, al netto dei contributi, ammonta a 56 milioni di euro, in crescita del +16,6% rispetto all'anno precedente
CASTELLAMONTE - Paura per la discarica. Mazza: «Va chiusa subito»
CASTELLAMONTE - Paura per la discarica. Mazza: «Va chiusa subito»
Diventa una questione politica la gestione della discarica di Vespia dopo l'allarme lanciato ieri dai residenti della zona
CANAVESE - I circoli del Pd tentano la via della partecipazione
CANAVESE - I circoli del Pd tentano la via della partecipazione
Venerdì il Partito Democratico presenta un'iniziativa unica in Italia, lanciata dai circoli del PD del Canavese e del Chivassese
BOLLENGO - Nelle scuole il ricordo delle vittime innocenti della mafia
BOLLENGO - Nelle scuole il ricordo delle vittime innocenti della mafia
Il paese è stato uno dei "4000 luoghi del 21 marzo" grazie all'invito di Lucia Grillo e Laura Rocchietta di Libera Ivrea
RIVARA - Incontri del Gal per chi vuole mettersi in proprio
RIVARA - Incontri del Gal per chi vuole mettersi in proprio
In vista della ripresa del servizio offerto dal Programma Mip-Mettersi in proprio
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore