CASTELLAMONTE - Le bollette alle stelle: «Il sindaco se ne vada»

| L'opposizione chiede il rinvio dei pagamenti Tari e vuole la testa del primo cittadino Paolo Mascheroni

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Le bollette alle stelle: «Il sindaco se ne vada»
Rinvio del pagamento della Tari e dimissioni del sindaco per non aver tutelato i suoi cittadini (e il suo Comune) quando era ora. Pasquale Mazza e Giuliana Reano, dopo aver incontrato i cittadini, lunedì scorso, sul delicato tema della Tari, chiedono la testa del primo cittadino Paolo Mascheroni. Le bollette della raccolta rifiuti di Castellamonte, infatti, sono schizzate verso l'alto. Molto più che altrove. Alcuni commercianti pagano al metro quadro il triplo rispetto a Rivarolo Canavese. Per questo i consiglieri di minoranza hanno chiesto con una lettera inviata a palazzo Antonelli «la revisione del piano finanziario sui rifiuti con la sospensione del pagamento della Tari».

«Il Comune di Castellamonte ha approvato un contratto della durata di 7 anni che ha previsto un sostanzioso aumento senza consultare i cittadini - scrivono Mazza e la Reano - nel piano finanziario sono previsti una serie di servizi (spazzamento manuale con 3 operatori  al giorno per un totale di 86 ore settimanali) che in realtà non vengono fatti se non in rari casi. Perchè conteggiare queste prestazioni e perché non si vigila sulla loro reale effettuazione?». E ancora: «Per quale motivo i castellamontesi pagano la tariffa come se si facesse ovunque la raccolta differenziata mentre ciò non avviene, soprattutto nelle frazioni e nelle parti esterne al centro?».
 
Poi l'attacco a Mascheroni: «Il sindaco di Castellamonte ha svolto, sulla questione rifiuti, il ruolo di presidente della Conferenza dei Sindaci e quindi avrebbe dovuto, in quella sede, tutelare il Comune, avendone  titolo; non si può ora addebitare tutte le colpe al Consorzio Canavesano Ambiente quando non sono state fatte le osservazioni a tempo debito. Il sindaco deve fare la sua parte, altrimenti si dimetta. In un mese, quello di novembre, nel quale le aziende pagano Iva, Inps, anticipo Irpef non si può chiedere ai commercianti di sborsare anche migliaia di euro di rifiuti».
Politica
PONTE PRETI - Droni e laser per valutare la «salute» della struttura
PONTE PRETI - Droni e laser per valutare la «salute» della struttura
La Città metropolitana ha consegnato al Club Turati di Castellamonte tutto il materiale sul ponte nuovo di Strambinello
RIVAROLO - L'asilo Maurizio Farina è tornato all'antico splendore
RIVAROLO - L
Sono terminati i lavori di restauro della facciata del palazzo ottocentesco, già sede del primo asilo aportiano del Piemonte
CASTELLAMONTE - Frazioni al voto: si parte il 5 novembre a Filia
CASTELLAMONTE - Frazioni al voto: si parte il 5 novembre a Filia
Si ricorda che le nomine dei candidati al Consiglio di Frazione dovranno essere presentate, direttamente dai candidati stessi, su apposito modulo entro le ore 17,30 di lunedì 22 ottobre
BORGARO - Sono partiti i lavori per il restyling di palazzo civico
BORGARO - Sono partiti i lavori per il restyling di palazzo civico
Nonostante il cantiere non ci saranno disagi, visto che sarà garantito il passaggio delle auto e l'accesso dei cittadini al municipio
IVREA - Arrigo Sacchi ospite all'assemblea di Confindustria
IVREA - Arrigo Sacchi ospite all
Il presidente nazionale di Confindustria, Boccia, il fisico Temporelli e l'ex allenatore del Milan il 30 ottobre alle Officine H
CUORGNE' - Una raccolta fondi per ridare vita all'area ex Salesiani
CUORGNE
Progetto di crowdfunding presentato da Fondazione di Comunità del Canavese con la collaborazione dei Comuni di Cuorgnè e Ivrea
FERROVIA CANAVESANA - A breve la firma del protocollo Regione-Rfi: poi (finalmente) partiranno i lavori
FERROVIA CANAVESANA - A breve la firma del protocollo Regione-Rfi: poi (finalmente) partiranno i lavori
L'accordo consentirà di dare il via ai lavori di messa in sicurezza della linea Canavesana e soprattutto di rivedere le prescrizioni sulla velocità. I treni torneranno a 70 chilometri orari se Gtt manterrà il doppio macchinista a bordo
VOLPIANO - Smog e blocchi auto: «Bene, ma Volpiano non è Torino»
VOLPIANO - Smog e blocchi auto: «Bene, ma Volpiano non è Torino»
Il sindaco: «Chiederemo che venga posizionata una centralina nella nostra zona per misurare i livelli effettivi di inquinamento»
SAN MAURIZIO - Gli ospiti della casa di riposo diventano scrittori
SAN MAURIZIO - Gli ospiti della casa di riposo diventano scrittori
Si è svolta sabato la presentazione di «Nella mente, nell'anima, nel cuore», la raccolta di racconti scritti dagli ospiti della Rsa
CANAVESE - Differenziata scarsa: 28 Comuni multati dalla Città metropolitana. Un conto da 700 mila euro
CANAVESE - Differenziata scarsa: 28 Comuni multati dalla Città metropolitana. Un conto da 700 mila euro
Il Comune più sanzionato è Forno Canavese (134 mila euro di multa), seguito a ruota da Bosconero, Feletto, Rivara, Ozegna, Sparone, Borgiallo, Pratiglione. La Città metropolitana disponibile «a verificare con i Comuni le situazioni»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore