CASTELLAMONTE - Le strutture della discarica di Vespia sono quasi tutte abusive: vanno demolite

| I tecnici del Comune hanno certificato la presenza di edifici privi di autorizzazione costruiti tra il 1995 e il 2001, prima ancora che la gestione dell'intera partita rifiuti passasse all'Asa. Danno e beffa a carico di Agrigarden

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Le strutture della discarica di Vespia sono quasi tutte abusive: vanno demolite
Le strutture della discarica di Vespia, sopra Castellamonte, sono quasi tutte abusive. Tanto che il Comune di Castellamonte ha emesso le ordinanze per la demolizione e il ripristino dei luoghi. Nessuno si è mai accorto che le strutture costruite per la gestione della discarica (uffici, alloggio del custode, capannone e pesa dei camion) non erano autorizzate. Il lavoro del «Comitato tutela territorio e ambiente» delle frazioni di Campo e Muriaglio ha svelato l'arcano e dopo una segnalazione agli uffici del Comune di Castellamonte sono finalmente partiti i controlli.

Il 18 ottobre i tecnici hanno certificato la presenza di edifici privi di autorizzazione costruiti tra il 1995 e il 2001, prima ancora che la gestione dell'intera partita rifiuti passasse all'Asa (il consorzio fallito). Danno e beffa a carico dell'Agrigarden, la società che ha in gestione Vespia. Multa e ordinanza di demolizione dei fabbricati entro 90 giorni. «Abusivi anche perchè costruiti in zona soggetta a tutela ambientale».

Agrigarden, probabilmente, farà ricorso al Tar, visto che la discarica l'ha acquisita dal commissario Asa, Stefano Ambrosini. Questo, probabilmente, allungherà i tempi per un'eventuale riapertura del sito. Ammesso che la riapertura, prima o poi, avvenga per davvero. Il comitato ambientalista e i residenti delle frazioni della zona chiedono alla Città Metropolitana di bloccare l'autorizzazione della discarica: ai ben noti problemi di gestione (articoli sotto) ora si sono aggiunte anche le opere abusive...

Dove è successo
Politica
OZEGNA - La Lega Nord sostiene Bartoli nella battaglia sui rifiuti
OZEGNA - La Lega Nord sostiene Bartoli nella battaglia sui rifiuti
La Lega Nord Canavese critica il disegno di legge regionale sulla gestione rifiuti che sarà discusso a palazzo Lascaris
IVREA - Elezioni 2018: parte il progetto civico di ViviamoIvrea
IVREA - Elezioni 2018: parte il progetto civico di ViviamoIvrea
Si sono già uniti al progetto civico gli attivisti locali delle forze di sinistra, Rifondazione Comunista e Sinistra Italiana
SCUOLA - Una borsa di studio dagli ex dipendenti Olivetti
SCUOLA - Una borsa di studio dagli ex dipendenti Olivetti
La Borsa di Studio, intitolata a Lucio Antonelli, Co-Fondatore e Socio Benemerito di Pozzo di Miele, avrà un valore di 1000 euro
CAREMA - I vigneti di Canavese e Valle d'Aosta uniti per il turismo
CAREMA - I vigneti di Canavese e Valle d
Il progetto è stato presentato nella sede dell'assessorato all'agricoltura e risorse naturali della Regione Valle d'Aosta
VOLPIANO - David Puente al lavoro contro bufale e fake news
VOLPIANO - David Puente al lavoro contro bufale e fake news
Ospite del festival «I luoghi delle parole» il blogger ha indicato le tipologie più pericolose di bufale che circolano su Internet
IVREA-ALBIANO - Mediapolis: Legambiente se la prende con il Pd
IVREA-ALBIANO - Mediapolis: Legambiente se la prende con il Pd
Il circolo Legambiente Dora Baltea esprime perplessità sulle parole del nuovo segretario del Partito Democratico di Ivrea
BELMONTE - Primo passo avanti della Regione per salvare santuario e Sacro Monte, patrimonio Unesco
BELMONTE - Primo passo avanti della Regione per salvare santuario e Sacro Monte, patrimonio Unesco
La Regione garantisce massimo impegno per salvare Belmonte, uno dei simboli del Canavese. Se ne è discusso anche in consiglio regionale dopo l'ordine del giorno presentato dal consigliere Valentina Caputo
CANAVESE - Le Lega Nord torna a chiedere il referendum
CANAVESE - Le Lega Nord torna a chiedere il referendum
«Chiamparino, se ci sei batti un colpo», dice il segretario del Carroccio, Cesare Pianasso, sollecitando la Regione
RIVAROLO - Al Vallesusa ufficio pubblico ma strada privata... FOTO
RIVAROLO - Al Vallesusa ufficio pubblico ma strada privata... FOTO
Lo strano caso dell'ex cotonificio. Da qualche giorno affissi i cartelli: «Strada privata: rallentare, attenzione buche»
IVREA - Striscione sulla sede di Comdata contro i sindacati: dura reazione di Rifondazione Comunista
IVREA - Striscione sulla sede di Comdata contro i sindacati: dura reazione di Rifondazione Comunista
Uno striscione dal testo piuttosto pesante contro i sindacati è stato affisso l'altra sera dal gruppo «Rebel Firm» di Ivrea. Oggi è arrivata la risposta del circolo di Rifondazione. Lo striscione ha coperto la scritta «Olivetti»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore