CASTELLAMONTE - «Mazza come Maddio: la stessa marmellata»

| La terza variante al piano regolatore accende lo scontro politico a Castellamonte. Il Movimento 5 Stelle all'attacco

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - «Mazza come Maddio: la stessa marmellata»
La terza variante strutturale al piano regolatore accende lo scontro politico a Castellamonte. Il Movimento 5 Stelle va all'attacco del sindaco Pasquale Mazza e della sua giunta. «E’ inutile illudersi: a Castellamonte siamo e restiamo tutti figli di Asa, e come tali dobbiamo sopportare i capricci dei gemelli diversi, ieri nemici oggi sostenitori di una gestione spudorata e privatistica del nostro Bene Comune - dice il consigliere Paolo Recco - ce la cantano e ce la suonano come vogliono, teatro di facciata ma stessa valenza culturale, diciamo che fanno tanto fumo, sia per incapacità che per confondere le carte e fare ognuno i propri interessi di partito. L’ultimo consiglio comunale, ha messo in scena il classico pasticcio, si diceva una cosa e se ne fa un’altra, si fa un po’ di scena su argomenti effimeri, ma ci si mette d’accordo sottobanco, e si certifica l’operato di amministrazioni incompetenti e inconcludenti».
 
Secondo il Movimento 5 Stelle, infatti, la condotta dell'amministrazione Mazza è la fotocopia di quella dell'amministrazione Mascheroni. «Più di dieci anni di iter burocratico per l’approvazione di uno strumento urbanistico che in sostanza risulta inadeguato allo sviluppo futuro del nostro territorio. Un processo burocratico farraginoso e incerto, continuamente rivisto dagli uffici Regionali, migrato in vari cassetti di scrivanie sontuose, ha subito sconvolgimenti "interessati", alla fine dopo ben 14 anni, è stato "bocciato" dalla Regione Piemonte. Rispedito alla Regione, con opportuni aggiustamenti, ad oggi si attende l’eventuale approvazione della Regione Piemonte (ma non è detto). E a questo punto cosa fa la nostra attuale Amministrazione? In tre mesi, dopo tante parole, denunce, battibecchi, certifica l'operato della vecchia Amministrazione».
 
Per Recco «oggi vengono fuori i veri interessi, di partito, di lobby, di crediti elettorali. Oggi non si è più ansiosi di discutere e attivare la partecipazione del cittadino. Oggi ripensare e correggere gli sfregi che vengono previsti dalla Variante Urbanistica, non ancora approvata è solo perdita di tempo e di denaro. Oggi non conviene più a nessuno dei nostri Amministratori di maggioranza e di parte della minoranza (non cambia nulla stessa marmellata), rendere trasparenti le scriteriate scelte fatte in merito alla lottizzazione del nostro territorio. Tutti hanno qualche interesse. D'altronde in questi anni di gestazione della variante urbanistica, tutta la classe (sic) politica ha avuto modo di “interessarsi” del nostro territorio. Purtroppo sono bastati 100 giorni e già si scoprono le grandi manovre e le linee guida di questa  Amministrazione, ed a metterci in ansia per i possibili sviluppi che ci riserva il futuro. Questo Nuovo Piano Regolatore sarà il futuro di Castellamonte, un futuro fatto di indici e di consumo scriteriato del suolo agricolo, di finanza di oneri di urbanizzazione, di favoritismi, di interessi e di interessati, e lo sconforto più pesante è che la nuova Amministrazione ha certificato e avallato tutto».
Dove è successo
Politica
SALERANO - Record Lega: è il gruppo consiliare più giovane d'Italia
SALERANO - Record Lega: è il gruppo consiliare più giovane d
Il diciottenne Cantoni e il 22enne Bordone rappresentano il gruppo più giovane di tutti i consigli comunali della penisola
PARELLA - I finalisti del Premio Strega ospiti domenica al castello
PARELLA - I finalisti del Premio Strega ospiti domenica al castello
Stefano Petrocchi, Helena Janeczek, Marco Balzano, Sandra Petrignani, Lia Levi e Carlo D'Amicis daranno voce ai loro libri
VOLPIANO - Fallimento Comital: «Se ne occupi il Ministro Di Maio»
VOLPIANO - Fallimento Comital: «Se ne occupi il Ministro Di Maio»
Oggi Anna Rossomando del Pd, vicepresidente del Senato, ha chiesto l'intervento del Ministro del lavoro pentastellato
IVREA - L'Uncem torna a chiedere un impegno per la «città delle Alpi»
IVREA - L
«Riportiamo nel dibattito politico comunale il ruolo che la città deve assumere nei confronti dei territori circostanti»
CASTELLAMONTE - Bozzello furente: «Noi Socialisti umiliati da Mazza»
CASTELLAMONTE - Bozzello furente: «Noi Socialisti umiliati da Mazza»
I socialisti lamentano una totale esclusione da parte dell'attuale amministrazione. «Non erano di certo queste le basi di «collaborazione attiva» tra noi e il Pd»
CIRIACESE - Un milione e mezzo di euro per le nuove piste ciclabili
CIRIACESE - Un milione e mezzo di euro per le nuove piste ciclabili
Francesca Bonomo, deputata del Partito Democratico, plaude al via libera arrivato dalla Giunta Regionale del Piemonte
CASTELLAMONTE - I vigili urbani traslocano e tornano in centro
CASTELLAMONTE - I vigili urbani traslocano e tornano in centro
Il comando della polizia municipale, trasferito dalla precedente amministrazione alla scuola Cresto, si sposta in municipio
IVREA - Striscione per Regeni: lettera a prefetto e questore di Torino
IVREA - Striscione per Regeni: lettera a prefetto e questore di Torino
Marco Grimaldi, Segretario regionale Sinistra Italiana, ha scritto una lettera urgente a prefetto e questore sui fatti di Ivrea
RIVAROLO - Tumori: parte l'indagine dell'Asl To4 sul territorio
RIVAROLO - Tumori: parte l
L'azienda sanitaria ha avviato uno studio di epidemiologia analitica in modo da valutare l'impatto dell'inquinamento
LOCANA - L'estate in montagna diventa un contest su Instagram
LOCANA - L
Sono molti i modi di vivere la montagna: l'ufficio del Turismo di Locana ha deciso di condividere e far condividere le esperienze estive su Instagram, il popolare social network fotografico
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore