CASTELLAMONTE - Multe a raffica ai commercianti per le vetrine non in regola: per il Comune sanzioni legittime

| Con la campagna elettorale alle porte è stato come gettare una tanica di benzina in un camino acceso. A far scattare le multe la pubblicità dei marchi in vendita e le insegne non in regola. Il tutto con controlli «a sorpresa»

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Multe a raffica ai commercianti per le vetrine non in regola: per il Comune sanzioni legittime
Insegne e vetrofanie non autorizzate: multe fino a 800 euro per i commercianti di Castellamonte. Ovviamente a sorpresa. Negozianti in rivolta nella città della ceramica: da quando il Comune ha affidato (in prova) l’appalto della gestione pubblicitaria alla «Abaco» (società specializzata nella riscossione delle entrate tributarie), sono piovuti verbali a raffica. A far scattare le multe la pubblicità dei marchi in vendita e le insegne non in regola ma, in qualche caso, gli addetti avrebbero sanzionato anche i commercianti che hanno affisso i manifesti di eventi organizzati con il Comune. 
 
«Nessun incaricato si è presentato nei negozi per stilare il verbale – dicono i commercianti del centro – si sono limitati a fotografare le vetrine e a spedire le multe. Chiederemo conto al Comune di questo atteggiamento vergognoso nei nostri confronti». Con la campagna elettorale alle porte è stato come gettare una tanica di benzina in un camino acceso. «Le multe, visto lo stato in cui versa il commercio locale, rappresentano un fatto gravissimo – dice il consigliere di minoranza Pasquale Mazza – così come è grave l’atteggiamento di questa amministrazione che si è sempre disinteressata della questione. È necessario agire in fretta per rivedere la posizione dei commercianti multati». Molti negozianti, in effetti, si sono visti recapitare il verbale senza nemmeno sapere che la ditta Abaco era stata incaricata di verificare insegne e pubblicità. 
 
"Anno scorso è scaduto appalto con la precedente ditta - dice l'assessore Tomaino - passati da Aipa ad Abaco dal primo gennaio. In prova per un anno. A novembre è stato comunicato che sarebbe cambiata la ditta. Abaco ha fatto altrettanto. La stessa azienda ha avvisato che i pagamenti sarebbero slittati al 31 marzo 2016. Poi sono arrivati i bollettini. Dipendente di Abaco ha preso i dati degli iscritti e ha verificato che tutto fosse a norma. Parecchi commercianti lo hanno visto e hanno chiamato in Comune. Dopo la verifica sono emerse numerose inadempienze e questi sono stati multati. La legge va rispettata". Il Comune garantisce che non ci sono costi legati alle insegne di ceramica.  Prossima settimana è previsto un incontro tra Comune e Abaco per valutare caso per caso, tabulati alla mano.
Dove è successo
Politica
RACCOLTA RIFIUTI IN CANAVESE - I numeri della differenziata Comune per Comune - TUTTI I DATI
RACCOLTA RIFIUTI IN CANAVESE - I numeri della differenziata Comune per Comune - TUTTI I DATI
I dati sulla produzione dei rifiuti urbani e di raccolta differenziata relativi al 2016, approvati il 12 gennaio dalla Regione, presentano una situazione in gran parte simile a quella dell'anno precedente. In Canavese si differenzia di più
RIVAROLO - Mercatino flop: ora si trasloca in corso Indipendenza
RIVAROLO - Mercatino flop: ora si trasloca in corso Indipendenza
Pochi espositori, pochi clienti. Alla fine il mercato a chilometri zero di Campagna Amica è costretto a lasciare piazza Litisetto
IVREA - Assegno di maternità e al nucleo con almeno tre figli minori
IVREA - Assegno di maternità e al nucleo con almeno tre figli minori
Dal primo gennaio è possibile presentare domanda di assegno di maternità e assegno al nucleo con almeno tre figli minori
MAPPANO - Contro la «decrescita infelice» prima iniziativa del Pd
MAPPANO - Contro la «decrescita infelice» prima iniziativa del Pd
Primi bilanci del nuovo Comune nell'assemblea pubblica di giovedì 1 febbraio alle 20.45 all'hotel Stellina di strada Cuorgnè
STRAMBINELLO - Allarme sul Ponte Preti: per ora non rischia il crollo
STRAMBINELLO - Allarme sul Ponte Preti: per ora non rischia il crollo
La Città metropolitana ha comunque previsto di intensificare l'attività di controllo e monitoraggio con dei sensori
TRENO AD ALTA VELOCITA' - Può nascere la stazione «Porta Canavese» tra Chivasso e Montanaro
TRENO AD ALTA VELOCITA
Una fermata dell'alta velocità in Canavese servirebbe anche a collegare le numerose linee regionali con la Torino-Milano. Un'opportunità importante per i pendolari che potrebbe servire anche al rilancio economico e turistico di tutta l'area
FAVRIA - Da giugno l'elicottero atterrerà anche di notte
FAVRIA - Da giugno l
Il Comune ospiterà l'area per l'atterraggio notturno dell'elisoccorso al campo sportivo del parco Bonaudo. In zona l'area si affiancherà a quelle di Rivarolo, Cuorgnè e Castellamonte
CHIVASSO - Il sindaco Castello incontra i disabili visivi dell'Apri
CHIVASSO - Il sindaco Castello incontra i disabili visivi dell
Nel corso del colloquio si sono affrontate, col primo cittadino, una serie di problematiche vissute dai disabili sul territorio
FAVRIA - Palazzo civico prende la via dell'informatica
FAVRIA - Palazzo civico prende la via dell
Il sindaco Vittorio Bellone: «L’obiettivo finale è quello di offrire più servizi ai cittadini e sveltire le pratiche burocratiche»
RIVAROLO - Flavio Tosi per «Noi con l'Italia» candida Marco Succio
RIVAROLO - Flavio Tosi per «Noi con l
Il partito ha appena raggiunto l'accordo con l'Udc e presentato il simbolo in cui campeggia anche lo storico scudo crociato
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore